Ciucci (ri)belli

Scuola, dopo il Pedibus a Imola arriva anche il Bicibus

Scuola, dopo il Pedibus a Imola arriva anche il Bicibus

Dopo il Pedibus, all’Istituto comprensivo 5 di Imola arriva anche il Bicibus. Si tratta di un progetto pilota di «alfabetizzazione alla mobilità ciclabile scolastica», a cura dell’associazione sportiva imolese Giocathlon e dello studio UAu, in collaborazione con l’assessorato all’Ambiente e Mobilità sostenibile del Comune e con il contributo della polizia locale.

In questi mesi alcune classi, dalle terze alle quinte, delle due scuole primarie Sante Zennaro e Rodari hanno iniziato attività laboratoriali dedicate, compreso l’utilizzo della bici in percorsi protetti all’interno dei giardini delle scuole. A maggio partirà una vera e propria sperimentazione: gli alunni delle classi quinte coinvolte, accompagnati dai professionisti di Giocathlon, potranno raggiungere la scuola in bicicletta, percorrendo gli itinerari individuati. In parallelo le famiglie sono state invitate a compilare un questionario sugli stili di vita e le reali esigenze di mobilità dell’utenza coinvolta nel progetto. Nell’ambito del progetto sono previsti incontri e laboratori con la polizia locale, per affiancare all’educazione motoria l’educazione alla sicurezza stradale. (lo.mi.)

Nella foto: i promotori del progetto sperimentale all’Istituto comprensivo 5 di Imola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook