Cronaca

Hera e Università di Napoli insieme per aumentare l’efficienza del sistema idrico imolese

Hera e Università di Napoli insieme per aumentare l’efficienza del sistema idrico imolese

Analizzarne i consumi e ridurli, individuando le potenzialità di recupero energetico e le soluzioni adatte. È l’obiettivo della collaborazione in corso fra Hera e l’Università degli Studi di Napoli Federico II, attraverso il Cesma-Centro servizi metrologici e tecnologici avanzati, che verificherà le potenzialità di recupero energetico, a partire dalle centrali di Pontesanto, Bubano e Belfiore, e individuerà scenari tipici del funzionamento della rete di distribuzione in corrispondenza di diverse condizioni di utilizzo e definiti indici parametrici dell’efficienza energetica complessiva del sistema e dei singoli impianti.

Sulla base di queste informazioni, saranno poi formulate delle proposte di intervento per migliorare gli indici di efficienza energetica, e di conseguenza ridurre i consumi, ad esempio stabilendo il livello minimo di pressione necessario per fare funzionare in maniera ottimale il sistema, con il doppio beneficio di diminuire anche i casi di guasti lungo la rete.

«La nostra gestione del ciclo idrico è improntata alla sostenibilità – commenta Susanna Zucchelli, direttore acqua di Hera – e questo richiede grande attenzione ad alcuni aspetti in particolare come la riduzione dei consumi, oltre che idrici anche energetici, ed è appunto lo scopo di questo studio. Unire i due ambiti significa aumentare l’efficienza dell’intero sistema, con l’obiettivo ultimo di assicurare un utilizzo sempre più virtuoso e consapevole della risorsa acqua. E lo facciamo puntando in particolare sulla resilienza delle reti, il rinnovamento e l’adeguamento delle infrastrutture, la rigenerazione e il riuso della risorsa, il contenimento dei consumi». (lu.ba.)

Nella fotografia di Hera, la centrale di Bubano

Imola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook