Cultura e Spettacoli

«Gocce di musica» sta arrivando, aperte le iscrizioni per la sfida tra band del territorio

«Gocce di musica» sta arrivando, aperte le iscrizioni per la sfida tra band del territorio

Dopo il successo dello scorso anno e la vittoria de «I Congiunti», quest’estate ritorna «Gocce di Musica per la solidarietà», il concorso musicale organizzato dall’Avis Comunale di Imola con la collaborazione di sabato sera. Arrivato alla 14a edizione, è riservato a coloro che abitano nei dieci comuni del circondario imolese e Ozzano Emilia. Già aperto il bando per partecipare al contest che scadrà il prossimo 27 maggio. Per il regolamento e la modalità di partecipazione gratuita al concorso consultate il sito di Avis Imola. L’iscrizione va perfezionata, entro la scadenza, via mail a giovani.imola@avis.it oppure personalmente alla segreteria Avis Comunale Imola, P.le G. Dalle Bande Nere 11, tel. 0542-32158 (dal lunedì al sabato dalle ore 8.30 alle ore 12.30).

Il contest si articola in tre serate (semifinali) che si terranno il prossimo luglio (date e location ancora da definire). Ogni serata vedrà salire sul palco tre gruppi, ognuno dei quali si esibirà con pezzi originali o cover ed almeno un brano inedito che si ispiri al tema della solidarietà. L’esibizione non dovrà superare i 20 minuti. Il vincitore di ogni appuntamento, oltre a ricevere un buono acquisto per materiale musicale di 200 euro a testa (da consumare entro il 31 ottobre 2022), si qualificherà alla finalissima in programma domenica 4 settembre durante «Imola in Musica». Chi si aggiudicherà la serata finale riceverà un ulteriore buono da 500 euro in buoni acquisto per materiale musicale. Al termine sarà consegnato ad una delle nove band in gara il premio speciale sabato sera. (r.c.)

REGOLAMENTO E MODALITÀ DI ISCRIZIONE 

Nella foto: la vittoria 2021 de I Congiunti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook