Sport

«Tour de France 2024»: più di una suggestione, siamo già pronti a colorarci di giallo

«Tour de France 2024»: più di una suggestione, siamo già pronti a colorarci di giallo

Nel giorno della partenza del Giro d’Italia e in attesa del 18 maggio, data della tappa Santarcangelo-Reggio Emilia con passaggio sulla via Emilia anche da Imola, Dozza, Castel San Pietro e Ozzano, la possibilità di vedere la partenza del Tour de France dal nostro Paese, e dall’Emilia Romagna, nel 2024 non è più solo un discorso da bar.

A interessare il nostro territorio potrebbe essere la seconda tappa che renderebbe onore a Marco Pantani con partenza da Cesenatico, nel ventennale dalla sua scomparsa, concludendosi a Bologna; in questo caso, sarebbe davvero difficile immaginare una tappa che possa completamente «scavalcare» le nostre strade, non solo con una «toccata e fuga» sulla via Emilia, ma anche con un omaggio ai Campionati del Mondo disputati a Imola. (ma.ma.)

Approfondimenti su «sabato sera» del 5 maggio.

Nella foto (Isolapress): i Mondiali 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook