Cronaca

Lo stracchino Comellini tra i formaggi più innovativi, secondo posto al Premio Roma

Lo stracchino Comellini tra i formaggi più innovativi, secondo posto al Premio Roma

Lo Stracchino senza lattosio di Caseificio Comellini ha conquistato il podio del concorso Premio Roma, promosso dalla Camera di Commercio, per il secondo anno consecutivo e raggiunge il secondo posto nella classifica dei migliori «Formaggi innovativi per tecnologia di produzione o funzionalità» nell”edizione 2022.

La linea senza lattosio di Caseificio Comellini è innovazione nel rispetto della tradizione casearia emiliano-romagnola. I formaggi sono ottenuti dalla lavorazione del latte proveniente da piccoli allevamenti di Castel San Pietro, delattosati in caldaia e coagulati grazie all”utilizzo del caglio vegetale estratto dal cardo selvatico. Oltre allo Stracchino, fanno parte della gamma dei delattosati anche: Squacquerone, Casatella e Formaggio di Castel San Pietro.

«Nella produzione dei nostri formaggi cerchiamo sempre di estrarre tutto il buono del latte, per ottenere una qualità in grado di emozionare – commenta Luca Comellini, Amministratore delegato di Caseificio Comellini Spa -. Per il secondo anno il Premio Roma riconosce la bontà del nostro stracchino e ci rende particolarmente fieri, perché premia la sfida intrapresa quando abbiamo investito e scommesso sulla nuova linea di formaggi delattosati: prodotti che mantengono intatti i sapori e gli aromi dei formaggi tradizionali andando incontro alle esigenze alimentari di chi è intollerante o vegetariano ma non vuole rinunciare al piacere del buon formaggio». (r.cr.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook