Cronaca

Vandali nella notte al Centro giovanile di Castel San Pietro

Vandali nella notte al Centro giovanile di Castel San Pietro

Questa notte ignoti sono entrati nel Centro giovanile di Castel San Pietro in via Tossi e l”hanno vandalizzato. In base ai rilievi effettuati dai carabinieri questa mattina, pare che i vandali siano passati attraverso l”inferriata di una finestra che era rimasta aperta. Gli arredi sono stati rovesciati, parte del materiale sparso a terra, e due plafoniere sono state danneggiate seriamente.

«L”atto vandalico perpetrato ai danni del Centro giovanile di Castel San Pietro ci lascia esterrefatti – commenta il sindaco Fausto Tinti -. Condanniamo con forza questo gesto di estrema e triste stupidità che offende tutta la comunità e che, oltre a dimostrare una mancanza di cura per la cosa pubblica, va a ledere il diritto alla socialità delle nostre ragazze e dei nostri ragazzi che proprio in quel luogo, nonostante i disagi causati dalla pandemia, hanno ritrovato il piacere di stare insieme, divertendosi ma anche impegnandosi responsabilmente in progetti di crescita comune». (r.cr.)

Nelle foto (dal Comune di Castel San Pietro): i danni al Centro giovanile

1 Comment

  • A me non stupisce per niente…. Non vi siete accorti che questi ragazzi non pagano mai, sin da bambini per i danni che fanno…. Addirittura l’ultimo esempio è stato il bambinello distrutto a Natale… Sono bastate due scuse per finire a tarallucci e vino. Un po’ di lavoro di schiena, pulizia strade, fargli pulire un po’ di quello che lasciano in giro questi bravi ragazzi… Perché sono tutti “bravi”… Farebbe loro un sacco bene . Invece di incoraggiare le sfide e il “sano egoismo” che di sano non ha proprio niente, i genitori dovrebbero fare sudare di più i loro cari bambini.. altrimenti resteranno bambini.. per sempre….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook