Cronaca

Passi avanti per la nuova Casa del volontariato di Castello, partiti i lavori nella palazzina B dell’ospedale

Passi avanti per la nuova Casa del volontariato di Castello, partiti i lavori nella palazzina B dell’ospedale

Passi in avanti per la creazione della nuova Casa del Volontariato di Castel San Pietro. Sede che sarà creata nella nella Palazzina B, adiacente all’ospedale di Castello. Un’opera che completerà la Casa della Salute, integrandovi l’associazionismo socio sanitario della città. L’importo previsto è di 121 468,85 euro.
L’accordo tra l’Azienda Usl di Imola e il Comune di Castel San Pietro Terme prevede la concessione a titolo gratuito da parte dell’Ausl degli ambienti siti al primo piano, che ospiteranno quindi le associazioni regolarmente iscritte nel Registro regionale del Volontariato e coordinate dal Coordinamento del volontariato.

L’edificio della Palazzina B si sviluppa su due piani. Il piano terra, dove sono presenti dei vani destinati a magazzino e degli ambulatori odontoiatrici, ha un ingresso indipendente mentre, per accedere a primo piano, attualmente inutilizzato, è necessario passare dalla Palazzina A, entrando dall’ingresso principale e attraversando un corridoio sospeso che collega le due palazzine. Gli ambienti a disposizione al primo piano – 11 uffici, che in passato erano destinati ad ambulatori, una sala riunioni e alcuni servizi igienici per un totale di circa 372 mq – si possono utilizzare in maniera ottimale come ambienti destinati alle attività delle associazioni.

Le opere necessarie al loro utilizzo sono: il rifacimento del coperto, la manutenzione e separazione delle linee impiantistiche e piccoli interventi di manutenzione ordinaria. Inoltre verrà creato anche un servizio igienico accessibile per le persone con disabilità, in ottemperanza alle normative in vigore in ambito di abbattimento delle barriere architettoniche. L’accessibilità al piano primo è garantita da un servoscala, già presente e sito in corrispondenza dell’accesso principale della Palazzina A, il quale permette di superare il dislivello esistente tra la quota dell’ingresso e quella degli uffici. Tra le opere da attuare, è prevista la demolizione e sostituzione della passerella pedonale di ingresso, funzionale all’accesso di entrambe le palazzine. (r.cr.)

Nella foto del Comune di Castel San Pietro l’inizio dei lavori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

RERSaltaSu

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook