Cultura e Spettacoli

A Medicina ritorna il Barbarossa e in tutta la città rivive il medioevo

A Medicina ritorna il Barbarossa e in tutta la città rivive il medioevo

«Siano allora spalancate le porte del Castello, che i bracieri tornino ad ardere e le coppe a traboccare! Bentornato Federico!». Così l’assessore al Turismo e Volontariato, Lorenzo Monti, saluta il ritorno della rievocazione dedicata al Barbarossa, in programma a Medicina il 16, 17 e 18 settembre.

«Grazie all’entusiasmo, alla volontà e all’impegno di tutti i volontari coinvolti torneremo a vivere la magica atmosfera che contraddistingue la festa più amata dai medicinesi e non solo – continua -. Raccogliamoci ancora una volta attorno alla leggenda medicinese più celebre e suggestiva con l’auspicio che il Brodo di Serpe sia medicina non solo per l’Imperatore ma anche per lo spirito di tutta la comunità. Una leggenda trova la sua consacrazione restituendo un’identità e identità è unione… un’occasione per un rinnovato incontro di popolo». (r.c.)

Il programma dell’evento su «sabato sera» in edicola.

Nelle foto: edizioni passate del Barbarossa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

RERSaltaSu

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook