Cronaca

Coltivano marijuana nell’argine del torrente Idice, arrestato un 24enne e denunciati due minorenni

Coltivano marijuana nell’argine del torrente Idice, arrestato un 24enne e denunciati due minorenni

I carabinieri di Monterenzio hanno arrestato un 24enne, già noto alle forze dell’ordine, per coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’arresto è stato eseguito durante un controllo che i militari stavano effettuando sull’argine del torrente Idice.

L’attenzione dei carabinieri è stata richiamata da un pezzo di terra che qualcuno aveva adibito a una piantagione di marijuana, con tanto di sistema artigianale per l’irrigazione degli arbusti. Al fine di individuare i responsabili, i militari hanno installato nascosta tra la vegetazione una trappola fotografica che ha immortalato tre persone, poi identificate, intente a prendersi cura della piantagione: il 24enne, poi finito in manette, e due ragazzini di 15 e 16 anni.

Durante la successiva perquisizione nell’abitazione del 24enne, i carabinieri ha consentito di recuperare 125 grammi di marijuana, 41 grammi di hashish, un bilancino di precisione e altro materiale adatto al confezionamento della sostanza stupefacente. I nove arbusti di marijuana e quanto rinvenuto nell’abitazione del maggiorenne sono stati sequestrati.

Su disposizione della Procura, il 24enne è stato tradotto in carcere. I due minori, invece, incensurati, sono stati deferiti alla Procura presso il Tribunale per i Minorenni di Bologna. (r.cr.)

Foto dai carabinieri

1 Comment

  • Dico arrestarlo per un paio di piantine? Scusate ma il capo delle sardine Sartori dice in tv che lui la coltiva se la fuma pure vi sembra giusto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook