Ciucci (ri)belli

Imola, alla biblioteca Casa Piani oltre 30 libri in ucraino per i bambini rifugiati

Imola, alla biblioteca Casa Piani oltre 30 libri in ucraino per i bambini rifugiati

La sezione Ragazzi della biblioteca di Imola, Casa Piani, e le biblioteche decentrate hanno ricevuto nei giorni scorsi i libri acquistati grazie alla raccolta fondi a favore dell’Ukrainian Book Institute, ente governativo per la promozione della lettura in Ucraina, iniziativa sostenuta dalla Federazione degli editori europei e dall’Associazione italiana editori. Le cinque opere disponibili per il prestito a Casa Piani fanno parte del lotto di 5 mila libri in ucraino che sono stati distribuiti alle biblioteche del nostro Paese grazie all’associazione Refugees Welcome e alla Regione Emilia Romagna. I volumi sono stati realizzati anche grazie agli editori ucraini che hanno reso disponibili gratuitamente i file di stampa.

I libri donati e frutto della collaborazione tra la Regione e gli altri enti vanno ad aggiungersi ai libri acquisiti in queste settimane dalla biblioteca Casa Piani. Si tratta di 29 romanzi e albi illustrati in lingua ucraina, selezionati dalle bibliotecarie tra i titoli più amati: da Dori fantasmagorica al GGG, dal Piccolo bruco mai sazio alla Strega Rossella, dal Gruffalò al Signor Volpe.

«Permettere a bambini e bambini di leggere o ascoltare un libro nella propria lingua madre – commenta Giacomo Gambi, assessore alla Cultura del Comune di Imola – significa donar loro normalità, pur nella situazione molto difficile della fuga da una guerra. La catena di solidarietà, ad Imola, per il sostegno a chi oggi è accolto in città è più che mai attiva e anche dal punto di vista culturale vogliamo continuare a fare la nostra parte».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

RER25Novembre

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook