Ciucci (ri)belli

Educare narrando, Imola fa scuola all’Europa

Educare narrando, Imola fa scuola all’Europa

Una quindicina di insegnanti di scuola d’infanzia provenienti da Svezia, Belgio ed Estonia sono in questi giorni a Imola per partecipare a un training formativo all’interno del progetto triennale Narrate (parte del programma europeo Erasmus+ KA201), di cui il servizio Infanzia del Comune di Imola è leader della parte scientifica. Dopo l’edizione di Bruxelles, svoltasi nell’aprile scorso, infatti, dall’11 al 13 ottobre la nostra città ospita la seconda parte del training formativo.

Il corso verte su approfondimenti metodologici nell’applicazione dell’approccio narrativo nell’educazione e nella didattica prescolare. L’obiettivo è produrre strumenti di lavoro e di studio che saranno poi divulgati a tutte le scuole dell’Unione europea, attraverso piattaforme dedicate e network. Al corso sono iscritti, insieme a 6 insegnanti di Pitea (Svezia), 6 insegnanti da Bruxelles (Belgio) e 4 insegnanti da Tallinn (Estonia), anche 5 insegnanti da Imola, 2 rappresentanti dell’Università di Bologna e 2 rappresentanti di Sern Sern (Sweden Emilia-Romagna Network). Gli insegnanti hanno svolto incontri e laboratori a Ca’ Vaina, a Casa Piani e nei musei civici di San Domenico; inoltre, hanno pranzato direttamente nella sala mensa di alcune scuole materne comunali.

Il progetto ha ricevuto un finanziamento complessivo di 338 mila euro, di cui 56.506 al Comune di Imola, destinati per la maggior parte a finanziare le attività di ricerca e sperimentazione, che consiste nella pubblicazione multilingue di tre prodotti scientifici e didattici. Il progetto prevede ancora due meeting di coordinamento: a Bruxelles in gennaio 2023 e a Imola, quello finale, a giugno 2023.

Nella foto: l’incontro in municipio delle delegazioni europee che partecipano al progetto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

RER25Novembre

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook