Cronaca

A Castello richiusa la palestra della piscina

A Castello richiusa la palestra della piscina

A distanza di quindici giorni dalla riapertura, dopo il caos legato al tetto dell’impianto e alla notizia dell’installazione di un pallone pressostatico nella vasca esterna, la palestra della piscina di Castel San Pietro ha chiuso di nuovo i battenti. «Nonostante le rassicurazioni ricevute nei giorni scorsi dall’Amministrazione comunale e dagli uffici tecnici del Comune di poter riaprire in sicurezza, ci è arrivata la disposizione riguardo la chiusura dell’interno impianto – fa sapere Sogese -. Si tratta di una nuova battuta d’arresto che non ci aspettavamo e non meritavamo noi come gestore, i clienti, gli istruttori e i dipendenti. In questi giorni contatteremo tutti i nostri tesserati riguardo alle quote versate per gli abbonamenti».

Sui motivi di questa decisione Sogese ha deciso di rendere pubblica la comunicazione arrivatagli dal Comune. «A seguito della conclusione delle verifiche e delle indagini sullo stato del coperto della vasca della piscina comunale – si legge nel documento – si comunica che allo stato attuale le travi reticolari di sostegno della copertura non garantiscono il prescritto margine di sicurezza rispetto allo stato di esercizio previsto dalla normativa. Per questo fino alla messa in sicurezza della struttura è intercluso l’accesso all’interno plesso, comprese le aree spogliatoi e palestra». (r.cr.)

Foto dalla pagina Facebook di Sogese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook