Cronaca

Firma tra Comune e sindacati, Imola trova l’accordo contro il caro bollette

Firma tra Comune e sindacati, Imola trova l’accordo contro il caro bollette

Sono occorse un paio di settimane ma alla fine sindacati e Comune di Imola hanno trovato un accordo. Oggi pomeriggio è arrivata la firma per dare il via al nuovo bando contro il caro bollette per le famiglie più in difficoltà. A siglarlo il sindaco Marco Panieri e Cgil, Cisl, Uil insieme alle compagini dei pensionati Spi, Fnp e Uilp.

In sintesi si darà fondo alla cifra di 450 mila euro concordata a marzo, ovvero ulteriori 320 mila euro, con un secondo bando, che pubblicherà sempre l’Asp. Potranno chiedere un contributo coloro che hanno un Isee fino a 20.000 euro, con priorità per gli Isee più bassi ed entro i limiti del fondo; il rimborso potrà essere pari al 50% di una o più fatture relative ad utenze del 2022 fino all’importo massimo di 300 euro per nucleo familiare; occorre essere in regola con il pagamento dei tributi e delle tariffe comunali. Al bando non possono partecipare coloro che beneficiano già di una presa in carico da parte dell’Asp. 

«Siamo soddisfatti – hanno commentato i sindacati -. Ma guardiamo anche alla prospettiva di attuare ulteriori verifiche – sottolineano – a continuare nel nostro impegno per alleviare le difficoltà delle famiglie più fragili e bisognose».  «È un impegno molto consistente per le casse del Comune a favore delle famiglie più fragili e bisognose – aggiungono il vice sindaco Fabrizio Castellari e l’assessora al Welfare, Daniela Spadoni -. E ci siamo già dati appuntamento per monitorare i provvedimenti adottati, anche in vista del bilancio di previsione 2023». (r.cr.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

RER25Novembre

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook