Cronaca

Raccolta differenziata, primo posto per Mordano tra i piccoli comuni dell’Emilia Romagna

Raccolta differenziata, primo posto per Mordano tra i piccoli comuni dell’Emilia Romagna

Dopo l’ottimo exploit dell’anno scorso, in cui si era piazzato terzo, quest’anno il Comune di Mordano conquista la vetta della classifica, redatta da Legambiente, per la performance ottenuta nella raccolta differenziata nel 2021. Riguardo alle percentuali di raccolta differenziata infatti, Mordano si posiziona al primo posto, per quanto concerne i comuni emiliano-romagnoli con meno di 5 mila abitanti, con il 94,7% di raccolta superando con un leggero distacco i modenesi di San Possidonio e Camposanto che hanno rispettivamente il 93,9% e 93,3% di differenziata.

A Mordano si raggiunge una quota di indifferenziato pro capite pari a 45,2 kg/abitante all’anno. La raccolta è quella del sistema a calotta con tariffa puntuale gestita da Hera.

Sempre nella classifica di Legambiente, gli altri comuni del circondario ottengono i seguenti risultati: Dozza si attesta su una raccolta differenziata dell’89,2%, Imola 74,7%, Castel San Pietro 80,3%, Castel Guelfo 81,2%, Medicina 68,8%, Casalfiumanese 60,7%, Borgo Tossignano 50,5%, Fontanelice 48,2%, Castel Del Rio 52,7% e Ozzano 49,1%.

Ozzano, tra l’altro, è anche giunto secondo per la percentuale di incremento nella raccolta differenziata. r.cr.)

Nella foto di archivio cassonetti per la differenziata

1 Comment

  • Complimenti ai cittadini di Mordano. ….noi imolesi potremmo fare meglio…..se poi il Comune con un nuovo sistema di raccolta con cassonetti meno fatiscenti e con apertura più facile e igienica, mi riferisco al cassonetto dell’indifferenziata, ci aiutasse non guasterebbe.
    Stefania Sangiorgi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook