Castel Guelfo

Caro bollette: Mordano stanzia 50 mila euro, Castel guelfo 70 mila e Dozza 60 mila per aiutare le famiglie

Caro bollette: Mordano stanzia 50 mila euro, Castel guelfo 70 mila e Dozza 60 mila per aiutare le famiglie

«Un ottimo risultato». Il commento della segretaria della Cgil, Mirella Collina, sintetizza la soddisfazione anche dei colleghi di Cisl e Uil per l’accordo siglato ieri con il Comune di Mordano in merito all’assegnazione di contributi alle famiglie per abbattere i costi del caro bollette. “Ottimo accordo” dice Giuseppe Rago della Uil. Una soddisfazione che vale anche per l’analogo risultato ottenuto oggi dai sindacati con Castel Guelfo e Dozza.

Nel dettaglio, Mordano mette a disposizione «50 mila euro che sono tantissimi per un piccolo Comune». Al bando per accedere al contributo potranno partecipare i nuclei familiari con Isee fino a 28 mila euro presentando documentazione sui rincari 2021 e 2022. Ai nuclei fino a 20 mila euro di Isee verrà erogato un contributo pari all’80% delle bollette di energia elettrica o gas pagate nel 2022 fino ad un massimo di 600 euro, mentre per l’Isee da 20 a 28 mila euro il contributo sarà pari al 50% delle bollette sempre con un tetto di 600 euro. Inoltre «aggiungono 10 mila euro al fondo di 7.600, che avevano già erogato a settembre, per le famiglie fragili in carico all’Asp che non possono partecipare a questo bando» sottolinea sempre Collina.

Fondi record anche da parte di Castel Guelfo che stanza 70 mila euro. In questo caso al bando per accedere al contributo, gestito sempre dall’Asp, potranno partecipare i nuclei familiari con Isee fino a 26 mila euro presentando documentazione sui rincari gennaio-ottobre 2021 e 2022 con priorità ai redditi più bassi. Ai nuclei fino a 20 mila euro di Isee verrà erogato un contributo massimo di 500 euro, mentre per l’Isee da 20 a 26 mila euro il contributo sarà pari al 50% verrà erogato il contributo solo dopo aver soddisfatto lo scaglio precedente e se ci saranno ancora risorse. Ma va ricordato che anche Castel Guelfo ha stanziato fondi per ridurre le bollette alle famiglie più fragili in carico all’Asp per 15 mila euro, dei quali ne rimangono ancora ben 13 mila.

Infine anche Dozza stanzia una cifra importante: 60 mila euro di residui dell’ente. In questo caso al bando per accedere al contributo, gestito sempre dall’Asp, potranno partecipare i nuclei familiari con Isee fino a 28 mila euro presentando documentazione sui rincari maggio-ottobre 2022 rispetto al 2021. Ai nuclei fino a 20 mila euro di Isee verrà erogato un contributo pari all’80% delle bollette di energia elettrica o gas pagate nel 2022 fino ad un massimo di 500 euro, mentre per l’Isee da 20 a 28 mila euro verrà erogato un contributo di pari misura se posisbile, in alternativa le risorse vrranno proporzionalmente parametrate al fine di soddisfare tutte le domande aventi diritto con un tetto masismo di 500 euro. (l.a.)

1 Comment

  • Vi ringrazio mi sembra una splendida idea!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SCARICA L’APP GRATUITA DI SABATO SERA

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook