Cronaca

1° Maggio a Imola e Castello, in piazza per i diritti, Collina (Cgil): «Lotta al precariato, aumento dei salari e riforma delle pensioni»

1° Maggio a Imola e Castello, in piazza per i diritti, Collina (Cgil): «Lotta al precariato, aumento dei salari e riforma delle pensioni»

Quest’anno il Primo Maggio è dedicato all’attualità dei principi e dei valori della Costituzione. Cgil, Cisl e Uil si sono dati appuntamento in piazza Matteotti a Imola e in piazza XX Settembre a Castel San Pietro. A Imola si è tenuta la tradizionale distribuzione di garofani (dalle ore 9.30), il concerto della banda musicale Città di Imola (ore 10.15) e, a seguire (ore 10.45), gli interventi di Marzia Montebugnoli (Cisl Area metropolitana bolognese), Giuseppe Rago (Uil Imola) e Mirella Collina (Cgil Imola). Sempre in piazza è arrivata la camminata cittadina organizzata dal Csi nell’ambito della manifestazione «Sport, Salute, Sicurezza». Programma simile a Castel San Pietro con distribuzione di garofani (dalle ore 9.30), il concerto della banda di Castel San Pietro (ore 10.15) e, a seguire (ore 10.45) l’intervento sindacale dei rappresentanti di Cgil, Cisl e Uil.

«Quest’anno abbiamo scelto di dedicare il Primo Maggio ai 75 anni della nostra Costituzione nata dalla Resistenza e dalla lotta di liberazione dal fascismo e dal nazismo, perché vogliamo ottenere riforme in grado di applicare e attuare i valori e i principi della Carta Costituzionale a partire dalla centralità del lavoro, della giustizia sociale e dell’unità del Paese – commenta la segretaria generale della Cgil di Imola, Mirella Collina -. Abbiamo avanzato unitariamente delle richieste precise al Governo per cam- biare le politiche industriali, economiche, sociali e occupazionali». (r.cr.)

Nella foto: da sinistra il Primo Maggio in piazza a Imola e Castel San Pietro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

RERAiuto

SCARICA L’APP GRATUITA DI SABATO SERA

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook