Posts by tag: a2

Sport 11 Marzo 2019

Pallamano A2, ancora un ko in trasferta per il Romagna

Perde ancora il Romagna (ultimo successo il 9 febbraio scorso in casa contro il Verdeazzurro) che esce sconfitto 24-21 dal campo del 2 Agosto Bologna, formazione piena di ex bianconeri. La squadra di Tassinari, alla terzo ko consecutivo in trasferta, conduce a più riprese il match, ma paga a caro prezzo i 5” di blackout che di fatto consegnano la vittoria nelle mani dei padroni di casa. Inutile la rimonta nel finale.

Nel prossimo turno, in programma sabato 16 (ore 19) Fabrizio Folli e compagni sfideranno alla Cavina il Ferrara United. In classifica ora il Romagna è al 7° posto e deve anche guardarsi dalla rimonta proprio del 2 Agosto (ora distaccato di sole 2 lunghezze). (d.b.)

Tabellino

2 Agosto Bologna-Romagna Handball 24-21 (pt 11-10)

Spartans: Mandelli, Da Silva, Arm.Cattabriga 3, Bedosti, Vanoli 3, Pedros 2, De Giuseppe, Art.Cattabriga 2, Mei 5, Severino, Calistri, Bengco, E. Panetti 2, Bogdan 1, M. Folli 3, Zoboli 3. All. Melis.

Romagna: Martelli, Sami, Medri 1, Amaroli 1, F. Folli 8, La Posta, S. Panetti, Bosi 1, F.Tassinari,Gollini, Luppi 2, A. Boukhris, Babini 4, O. Boukhris, Ricci, Rotaru 4. All. D.Tassinari.

Foto (di Annalisa Mazzini) concessa dal Romagna
Pallamano A2, ancora un ko in trasferta per il Romagna
Sport 3 Marzo 2019

Ginnastica A2, inizia alla grande l'avventura della Ginnastica Biancoverde

Ottimo inizio per la Ginnastica Biancoverde nel Campionato Italiano di serie A2. Nella prima tappa di Busto Arsizio (Va), in programma domenica 24 febbraio, la rinnovata formazione imolese ha fatto un ingresso da grande protagonista sul prestigioso palcoscenico, conquistando il secondo gradino del podio, ad appena 6,5 decimi di punto dalla prima classificata, la Fanfulla 1874 Lodi. Il grande lavoro che la squadra e la nuova dirigenza Biancoverde, presieduta da Claudia Cherici, stanno mettendo in campo sta dando evidenti risultati, che in prospettiva possono riportare la squadra in serie A1, come già avvenuto nel 2006. La formazione schierata in questa prima prova dai tecnici Eleonora Gatti e Giacomo Zuffa, composta da Cristina Cotroneo, Alessia Guicciardi, Carolina James, Luna Luschi, Giada Montanari e Jennifer Nechyporenko, con riserve Ilaria Verna e Francesca Zuffa, ha suscitato grande interesse a livello nazionale per le evidenti prospettive future: non sono mancati complimenti di giudici e allenatori in gara e grande sostegno dal folto pubblico presente al palaYamamay di Busto Arsizio. «La squadra si è comportata molto bene, siamo soddisfatti del risultato raggiunto – commenta il tecnico Giacomo Zuffa -. Inoltre siamo molto fiduciosi per le prossime tappe, perché domenica abbiamo commesso qualche imprecisione, quindi siamo consapevoli che ci sono margini di miglioramento importanti».

Le prime quattro squadre in classifica hanno totalizzato punteggi molto vicini tra loro, per cui sarà necessario mantenere alta la guardia e lavorare sulla precisione e sull’aumento delle difficoltà da presentare in occasione della seconda tappa, prevista a Padova a fine marzo. «Abbiamo un mese per prepararci al meglio per la prossima prova. Possiamo lavorare tanto, a Padova punteremo a migliorare il punteggio ottenuto a Busto Arsizio. La prima classificata Fanfulla si è rinforzata tantissimo con un prestito esterno (Desiree Carofiglio, che ha vestito i colori della Nazionale agli Europei Juniores 2014 e può vantare due medaglie agli Assoluti nel volteggio, nda), noi siamo molto contenti di aver tenuto testa alle lombarde con le nostre atlete».

L’appuntamento è fissato per il 30 marzo a Padova per la seconda tappa del Campionato Italiano di A2. Ricordiamo che, per centrare la promozione, la Biancoverde deve arrivare tra le prime tre in classifica generale. (an.cas.)

Nella foto: la Ginnastica Biancoverde sul podio a Busto Arsizio

Ginnastica A2, inizia alla grande l'avventura della Ginnastica Biancoverde
Sport 25 Febbraio 2019

Pallamano A2, trasferta toscana indigesta per il Romagna

Termina con una sconfitta 25-23 la trasferta toscana del Romagna in casa dell”Ambra. Dopo un primo tempo comandato dai padroni di casa, nella seconda frazione la squadra di Tassinari reagisce e rimonta, ma deve arrendersi nel finale punto a punto quando anche il proprio portiere Martelli è costretto ad uscire per due minuti. A nulla sono valse le buone prestazioni di Fabrizio Folli e Rotaru.

Ora il Romagna riposerà un turno (in coincidenza con la sfida mancata con il Carpi, ritirato) e tornerà in campo sabato 9 marzo (ore 20) a Zola Predosa contro il 2 Agosto Bologna.

Tabellino

Ambra-Romagna 25-23 (6-11)

Ambra: Trinci, Chiaramonti 1, Gianassi 2, Maraldi 6, Scipioni, De Stefano 3, Liccese 7, Grassi, Ballerini, Pozzi 6, Randis, Biagiotti, Morini, Mocellin. All. Cavicchiolo.

Romagna: Martelli, Sami, Gollini, Folli 8, Bosi 1, Luppi 4, Medri, O.Boukhris, Leotta, F.Tassinari, La Posta, Panetti 1, Andalò 1, Babini 2, Rotaru 6. All. D.Tassinari.

Foto (di Annalisa Mazzini) concessa dal Romagna Handball

Pallamano A2,  trasferta toscana indigesta per il Romagna
Sport 23 Febbraio 2019

Futsal A2, il «set» alla Cavina è dell'Imolese Kaos

Il «set» alla Cavina lo vince l”Imolese Kaos che ha la meglio 6-1 sullo Sporting Altamarca. Per i rossoblù in rete Castagna e Salas, autori entrambi di una doppietta, a cui vanno aggiunte le reti di Bueno e Baroni.

La squadra di Carobbi, nonostante il punteggio finale, nel primo tempo non riesce a sfondare la retroguardia ospite. Dopo l”intervallo però l”Imolese cambia passo e le due reti nei primi due minuti spianano la squadra verso il successo. Il match, comunque, rimane spigoloso ma i veneti non hanno la forza e nemmeno la qualità per recuperare. Con la contemporanea vittoria anche della Fenice, in classifica tutto rimane invariato: rossoblù sempre a +9 sulla seconda a sei giornate dalla fine del campionato.

Nel prossimo turno, in programma sabato 2 marzo l”Imolese sarà impegnata sul campo dei vicentini del Cornedo. (d.b.)

Tabellino

Imolese Kaos-Sporting Altamarca 6-1 (0-0)

Imolese: Juninho, Spadoni, Gabriel, Tiago, Zonta, Castagna, Vignoli, Baroni, Salas, Bueno, Micheletto, Paciaroni. All. Carobbi.

Gol: 1’ s.t. Castagna (I), ,2” Baroni (I), 4’ Castagna (I), 7’ Iglesias (S), 8’ Bueno (I), 16’ Salas (I), 19’ Salas (I).

Nella foto:Lucas Baroni

Futsal A2, il «set» alla Cavina è dell'Imolese Kaos
Sport 23 Febbraio 2019

Ginnastica A2, domani il via del campionato a squadre per la Biancoverde Imola

Si riparte. Domani, domenica 24 febbraio, ricomincia il campionato a squadre di ginnastica artistica. Al palaYamamay di Busto Arsizio (Va) si disputerà infatti la prima tappa della serie A 2019, che vedrà protagonista anche quest’anno la Biancoverde Imola, inserita in A2 dopo l’ottimo 15° posto della scorsa stagione. «Domani mattina alle 9.30 inizieranno le nostre gare – spiega il tecnico imolese Giacomo Zuffa -. Porteremo una squadra composta da 6 ginnaste, più una di riserva. Su ogni attrezzo saliranno 4 ragazze, con la possibilità per ogni società di scartare il peggior punteggio ottenuto. La somma dei punteggi darà la classifica di ogni tappa. Oltre a quella di Busto Arsizio, ci saranno le tappe di Padova a fine marzo e di Firenze ad inizio maggio: al termine di questi appuntamenti, le prime 3 squadre vengono promosse in A1, mentre le ultime 3 retrocedono». 

Ripartite dal 15º posto assoluto della passata stagione. Confermandovi, sareste promosse in serie A1.

«Sì, esatto. Ci siamo rinforzate tanto, con l’ingresso in squadra a tutti gli effetti di Cristina Cotroneo e Jennifer Nechyporenko, entrambe classe 2006. Di molto positivo c’è che lo scorso anno avevamo un prestito straniero, mentre quest’anno no, quindi il risultato finale sarà completamente determinato dalle nostre allieve».

L’obiettivo reale è la promozione?

«Capiremo solo dopo la tappa di Busto Arsizio se potremo essere competitivi, dobbiamo capire quanto sono migliorate le altre squadre. Però sì, siamo più forti dello scorso anno, quindi puntiamo all’A1».

Chi saranno le protagoniste di questa nuova avventura?

«La formazione di quest’anno sarà composta dalle solite Carolina James, Luna Luschi e Giada Montanari, a cui vanno aggiunte appunto le due 2006 Cristina Cotroneo e Jennifer Nechyporenko. Oltre a queste, inseriremo una Allieva, da scegliere tra tre 2007, più Ilaria Verna, in prestito dalla Panaro Modena, che verrà a Busto Arsizio come riserva. Devo dire che queste atlete sono tutte brave su ogni attrezzo, quindi possiamo programmare senza problemi le varie specialità. E’ un gruppo molto compatto, dove non ci sarà un traino vero e proprio, ma tutte sono in grado di competere alla grande». (an.cas.)

Foto della Ginnastica Biancoverde

Ginnastica A2, domani il via del campionato a squadre per la Biancoverde Imola
Sport 18 Febbraio 2019

Pallamano A2, intervallo fatale per il Romagna sul campo del Nonantola

Il Romagna cade 27-20 sul campo del Nonantola, al termine di un match equilibrato solo nella prima frazione. Dopo l”intervallo, infatti, i bianconeri in pratica non rientrano dagli spogliatoi e quando i padroni di casa mettono il piede sull”acceleratore per la squadra di Tassinari è notte fonda.

I 25 palloni pesi sono un ostacolo troppo grande da superare, così come il secondo rosso diretto consecutivo per Omar Boukhris. Non male Martelli tra i pali, ma a fallire questa volta è anche la difesa che non riesce ad arginare gli attacchi di Nonantola.

Nel prossimo turno, in programma sabato 23 (ore 18), il Romagna sarà ospite dell”Ambra.

Tabellino

Nonantola-Romagna 27-20 (11-10)

Nonantola: El Hayek, Chiesi, Manfredini 3, Ansaloni 1, Bernardi 1, Cacciari 3, Dalolio 2, M.Montanari, Monzani, Morselli, Valle 7, Serasini 1, Kasa 5, G. Montanari 4, Seghizzi, Gollini. All. L. Montanari.

Romagna: Martelli, Sami, O. Boukhris, Andalò, Filipponi, Medri 1, Leotta, F. Tassinari 3, Babini 7, Bosi 1, La Posta, Panetti 1, Gollini 1, Folli 1, Luppi 3, Rotaru 2. All. D. Tassinari.

Foto (di Annalisa Mazzini) concessa dal Romagna Handball

Pallamano A2, intervallo fatale per il Romagna sul campo del Nonantola
Sport 11 Febbraio 2019

Pallamano A2, ritorno al successo per il Romagna

Dopo due ko consecutivi il Romagna torna alla vittoria e lo fa superando 29-22 alla Cavina il Verdeazzurro Sassari.

Bianconeri, a differenza delle ultime uscite, in grande spolvero in attacco con il trio formato da Rotaru, Folli e Babini autore di 20 reti complessive. Dietro, invece, Martelli e la difesa regolano abbastanza agevolemente ogni attacco dei sardi, con il portiere bravo a firmare 22 parate, alcune delle quali determinanti. spesso determinanti per il controllo del vantaggio.

Il Romagna torna così al successo e nel prossimo turno, in programma sabato 16 (ore 15), affronterà in trasferta il Rapid Nonantola. (d.b.)

Tabellino

Romagna-Verdeazzurro 29-22 (p.t. 15-10)

Romagna: Martelli, Sami, Andalò, O. Boukhris, Folli 7, Panetti 2, F. Tassinari 1, Amaroli 3, Bosi 2, A. Boukhris, Leotta, Medri 1, Rotaru 8, Babini 5. All. D. Tassinari.

Sassari: Munda, Casu, Lampis 2, Scanu 2, Idili 4, Delogu 1, Bianco, Venerdini, Sini, Cherosu, Piatti 6, Pavel 7. All. Cossu.

Nella foto (di Annalisa Mazzini): Fabrizio Folli

Pallamano A2, ritorno al successo per il Romagna
Sport 4 Febbraio 2019

Pallamano A2, caduta a sorpresa del Romagna contro l'Estense

Il Romagna perde 19-16 al palaBoschetto contro l”Estense Ferrara e dice forse addio alle proprie ambizioni di classifica. Nel primo tempo si segna poco, con le difese che hanno la meglio sugli attacchi, ma all”intervallo sono i padroni di casa a guidare le operazioni. Nel secondo tempo la squadra di Tassinari spera nella rimonta, ma l”Estense non molla un centimetro e rispedisce al mittente ogni tentativo ospite di aggancio fino alla fine del match.

Nel prossimo turno, in programma sabato 9 (ore 19), il Romagna giocherà in casa contro il Verdeazzurro. (d.b)

Tabellino

Estense Ferrara-Romagna 19-16 (p.t. 9-6)

Estense: Pavani, Sgambaro, Stagni, Di Maggio 7, Malagola 2, Ghiglioni 1, Bilancioni, Ziosi, Janni 3, Rondinelli, Macalli, Saletti, Zanghirati, Turrin 1, Sisti 5. All. Giacomel.

Romagna: Martelli, Sami, Bosi 1, Amaroli 1, F.Tassinari 4, Panetti 1, Gollini 1, Luppi 1, Leotta, Medri, Babini 1, Folli 3, La Posta, O.Boukhris 2, Andalò, Rotaru 1. All. D.Tassinari.

Foto di Annalisa Mazzini

Pallamano A2, caduta a sorpresa del Romagna contro l'Estense
Sport 30 Gennaio 2019

Basket A2, Le Naturelle fa la «spesa» da Tezenis e vince a Verona

Importante vittoria in chiave salvezza per Le Naturelle che, nel turno infrasettimanale, vìola 104-97 il parquet della Tezenis Verona di coach Dalmonte.

Il sostanziale equilibrio tra le due squadre, condotto per Imola da Simioni, Crow e li americani, viene rotto sul finale del primo quarto dal break di 12-0 firmato proprio dai biancorossi (22-31). Nel secondo parziale Verona torna in campo determinata a recuperare il distacco, ma Le Naturelle continua a spingere sull’acceleratore e, con una prestazione praticamente perfetta, arriva all”intervallo lungo avanti di un «ventello» (42-62). Nel secondo tempo la Tezenis cerca di rientrare in partita con Amato, Imola litiga con il canestro e perde qualche palla di troppo prima di arrivare all”ultimo riposo (75-85). Nel quarto parziale la squadra di coach Di Paolantonio non riesce a giocare fluida in attacco e fatica a tenere gli avversari in difesa, ma trova nuova linfa ed energia dalla panchina. Verona si fa sotto, Le Naturelle regge l”urto ed alla fine può gioire per i due punti conquistati. 

Nel prossimo turno, in programma domenica 3 febbraio (ore 18), l”Andrea Costa affronterà al Ruggi Mantova. (d.b.)

Tabellino

Verona-Le Naturelle 97-104 (22-31; 42-62; 75-85)

Verona: Dieng 3, Ferguson 11, Poletti 20, Amato 31, Guglielmi ne, Oboe ne, Candussi 23, Henderson 2, Cacciatori ne, Quarisa 2, Severini 5, Ikangi. All. Dalmonte. 

Imola: Ndaw ne, Montanari 3, Crow 22, Wiltshire ne, Fultz 12, Calabrese ne, Bowers 22, Rossi 10, Simioni 19, Raymond 11, Magrini 5. All. Di Paolantonio.

Basket A2, Le Naturelle fa la «spesa» da Tezenis e vince a Verona
Sport 21 Gennaio 2019

Pallamano A2, quarto pareggio stagionale per il Romagna

Segno «X» (quarto in stagione) per il Romagna nel primo match del girone di ritorno. La squadra di Tassinari, infatti, impatta 26-26 a Parma contro la seconda in classifica.

Punto, comunque, positivo per i bianconeri che comandano i giochi per larghi tratti del match e quasi fino alla fine delle ostilità. Dopo il primo tempo chiuso in vantaggio di una lunghezza, il Romagna continua a spingere forte che gli vale il +1 a due minuti e mezzo dalla sirena finale. Il pareggio dei ducali, però, arriva dopo poco e così per Tassinari e compagni rimane l’amaro in bocca per una vittoria che poteva esserci ma che non c’è stata.

Il Romagna sale così a 18 punti e nel prossimo turno, in programma sabato 26 (ore 19), affronterà alla Cavina la capolista Sassari. (d.b.)

Tabellino

Parma-Romagna 26-26 (12-13)

Romagna: Martelli, Sami, Folli 1, Gollini 1, Panetti, Bosi 1, Luppi, Leotta 1, Andalò, F.Tassinari 7, La Posta 1, O.Boukhris 2, Amaroli 2, Rotaru 10. All. D.Tassinari.

Foto di Annalisa Mazzini 

Pallamano A2, quarto pareggio stagionale per il Romagna

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast