Posts by tag: clai

Cronaca 19 Maggio 2020

Ripartiti i cantieri di ristrutturazione e ampliamento della Clai

Nei giorni scorsi Clai ha annunciato la ripresa dei cantieri di ristrutturazione e ampliamento a Sasso Morelli. «I cantieri attualmente attivi sono tre – fa sapere l’azienda –. È in corso la ristrutturazione e l’ampliamento dello stabilimento di via Gambellara, un cantiere in essere da alcuni anni, sviluppato su diversi lotti e che terminerà entro giugno. L’importo complessivo dei lavori si aggira sui 10 milioni di euro. Sempre qui è in corso la ristrutturazione e l’ampliamento anche degli uffici e sala Ced. In questo caso il termine dei lavori è previsto per settembre/ottobre. L’altro cantiere riguarda la realizzazione di una sala polivalente presso il centro direzionale Clai a villa La Babina che sarà pronta entro settembre».
I lavori di ristrutturazione e ampliamento rientrano negli investimenti di oltre 15 milioni di euro che Clai ha stanziato per il biennio 2019-2020. (lo.mi.)

Nella foto: i cantieri alla Clai di Sasso Morelli

Ripartiti i cantieri di ristrutturazione e ampliamento della Clai
Cronaca 25 Marzo 2020

Coronavirus: Clai consegna la spesa a domicilio

Per fronteggiare l’emergenza in atto, anche la Clai ha attivato il servizio di consegna della spesa a casa per chi è residente nei comuni di Imola, Mordano e Faenza.

Per fare un ordine basta telefonare al Numero verde 800 895 110 dal lunedì a sabato dalle 8 alle 13 e dalle 16 alle 19 (ad esclusione del martedì pomeriggio e dei giorni festivi). Sarà possibile selezionare il Punto vendita preferito e parlare con il personale incaricato, che fornirà tutte le informazioni e le condizioni del servizio.
Oppure si potrà inviare un ordine di spesa via e-mail ai seguenti recapiti: inferno.negozio@clai.it (macelleria di Imola centro storico), pedagna.negozio@clai.it (Imola Pedagna), sasso.negozio@clai.it (Sasso Morelli) e faenza.negozio@clai.it (Faenza).
Si potrà pagare direttamente alla consegna in contanti o tramite Pos. Per ordini di importo di spesa pari o superiore a 25 euro, la consegna a domicilio risulta gratuita.

«Abbiamo pensato a questo servizio anche valorizzando chi è solito recarsi nei nostri negozi: perciò ognuno potrà ordinare la spesa direttamente al proprio punto vendita, trovando l’abituale cortesia e professionalità di servizio – spiega Fabrizio Facciani, responsabile dei punti vendita Macellerie del contadino Clai –. Ormai si avvicina anche la Pasqua e proprio il pranzo di Pasqua, come vuole la tradizione, anche qui da noi assume un valore speciale. E faremo il possibile perché tutti possano anche quest’anno celebrarlo a tavola nel migliore dei modi, con le carni e i salumi Clai, i prosciutti Zuarina e i formaggi della Faggiola». (r.cr.)

Coronavirus: Clai consegna la spesa a domicilio
Sport 22 Febbraio 2020

Pallavolo B1 femminile, trasferta amara per la Clai Imola

Ancora un ko per la Clai Imola perde ancora 3-2, questa volta in casa contro Castelfranco di Sotto.  

La squadra di Turrini, dopo un avvio ottimo, si è portata a casa il primo parziale, salvo poi non ribattere colpo su colpo alle avversarie, brave a chiudere il match al quarto set senza particolari problemi.

Nel prossimo turno la Clai ospiterà la Battistelli (domenica 1 marzo, ore 18).

Approfondimenti su «sabato sera» del 27 febbraio.

Nella foto (di Annalisa Mazzini): il tecnico Turrini

Tabellino:

Castelbellino-Clai Imola 3-1 (23-25, 25-14, 25-18, 25-17)

– 

Pallavolo B1 femminile, trasferta amara per la Clai Imola
Sport 16 Febbraio 2020

Pallavolo B1 femminile, ancora un quinto set da dimenticare per la Clai Imola

Dopo Empoli, la Clai Imola perde ancora 3-2, questa volta in casa contro Castelfranco di Sotto.  

Imolesi sempre avanti, ma mai capaci di chiudere il match definitivamente. Le ospiti, così, ne hanno approfittato beffando la squadra di Turrini al tie-break.

Nel prossimo turno la Clai sarà di scena sul campo del Castelbellino (sabato 22 febbraio, ore 18.30).

Approfondimenti su «sabato sera» del 20 febbraio.

Nella foto (di Annalisa Mazzini): la Clai Imola

Tabellino:

Clai Imola-Castelfranco di Sotto 3-2 (25-17, 12-25, 25-11, 18-25, 12-15)

– 

Pallavolo B1 femminile, ancora un quinto set da dimenticare per la Clai Imola
Cronaca 11 Febbraio 2020

Clai studia come innovare i consumi di carne bovina

Clai ha presentato i risultati del progetto «Innovazione nella commercializzazione della carne bovina», realizzato in collaborazione con l’Università di Bologna (dipartimento di Scienze mediche veterinarie) e il Centro ricerche produzioni animali (Crpa). Il progetto, cofinanziato dal Fondo europeo agricolo per lo Sviluppo rurale all’interno del bando di filiera che Clai si è aggiudicato nel 2018 e inserito nel Programma di sviluppo rurale 2014-2020 della Regione Emilia Romagna, ha l’obiettivo di aumentare la redditività della carne bovina attraverso la diversificazione di prodotto alla vendita, puntando su un’elevata specializzazione produttiva, sul miglioramento della qualità e su un’adeguata informazione del consumatore.

La ricerca ha preso in esame diversi punti: l’atteggiamento e le aspettative dei consumatori rispetto al consumo di carne bovina e alle informazioni oggi disponibili sui piatti pronti a base di carne bovina; una modalità di etichettatura utile al consumatore per avere in tempo reale informazioni sull’origine e la qualità del prodotto; la caratterizzazione sensoriale e chimico-fisica dei differenti tagli, al fine di ottimizzare la qualità e la tenerezza della carne bovina; lo studio di piatti pronti a basso contenuto di sale.

«Questo progetto – spiegano dall’azienda – è espressione dei valori di Clai, del suo costante impegno volto a mettere a punto nuove tecnologie di produzione e realizzazione di prodotti innovativi per il mercato e che rispondano alle esigenze dei consumatori di alimenti caratterizzati da standard di sicurezza e qualità elevati». (r.cr.)

Clai studia come innovare i consumi di carne bovina
Sport 9 Febbraio 2020

Pallavolo B1 femminile, tie-break fatale per la Clai ad Empoli

Tie-break amaro per la Clai Imola che perde 3-2 ad Empoli.  

Ragazze di Turrini sempre costrette ad inseguire dopo essere andate sotto nel punteggio. Match, comunque, equilibrato che ha visto le imolesi rimetterlo in piedi a più riprese. Alla fine, nella lotteria del quinto set a gioire sono state le padrone di casa.

Nel prossimo turno la Clai sarà impegnata in casa contro Castelfranco di Sotto (domenica 16 febbraio, ore 18).

Nella foto (di Annalisa Mazzini): la Clai Imola

Tabellino:

Empoli-Clai Imola 3-2 (25-19, 19-25, 25-20, 24-26, 15-13)

– 

Pallavolo B1 femminile, tie-break fatale per la Clai ad Empoli
Cronaca 4 Febbraio 2020

Clai sostiene l’associazione “Insieme a te' e premia i dipendenti che raggiungono gli obiettivi

Clai conferma la propria attenzione verso la comunità. I soci allevatori e dipendenti della cooperativa imolese hanno deciso di donare l’intero incasso della Tombola della Befana all’associazione faentina “Insieme a te”, che aiuta i malati di Sla e le persone con gravi disabilità.

Oltre al sostegno di progetti in campo sociale, la Cooperativa lavoratori agricoli imolesi guarda anche al miglioramento delle condizioni lavorative dei suoi circa 500  dipendenti. Nei giorni scorsi è stato infatti siglato un accordo sindacale per il quadriennio 2020-23 che prevede un premio per i lavoratori che raggiungono gli obiettivi di ogni settore produttivo, individuati in accordo con i sindacati di categoria. Tra il 2018 e il 2019 Clai ha assunto 50 addetti e organizzato oltre 2.110 ore di formazione su salute e sicurezza. (r.cr.)

Clai sostiene l’associazione “Insieme a te' e premia i dipendenti che raggiungono gli obiettivi
Sport 22 Dicembre 2019

Pallavolo B1 femminile, poker servito per la Clai Imola

Quarto successo di fila per la Clai Imola che, in casa, supera 3-1 Perugia nell”ultimo match prima della sosta natalizia.

La squadra di Turrini va sotto nel primo set, ma poi con autorevolezza, grinta e cuore ribalta il risultato, al termine di un match equilibrato in ogni parziale, conquistando così una vittoria fondamentale per la classifica.

Nel prossimo turno la Clai sarà impegnata in trasferta contro Roma (sabato 11 gennaio 2020, ore 18.30).

Nella foto (di Annalisa Mazzini): la Clai Imola

Tabellino:

Clai Imola-Perugia 3-1 (20-25, 25-20, 25-19, 25-18)

Pallavolo B1 femminile, poker servito per la Clai Imola
Cronaca 16 Dicembre 2019

I formaggi «Faggiola» nel paniere della Clai

Il gruppo Clai, leader nel settore agroalimentare, continua la crescita per linee esterne. Dopo aver acquisito qualche tempo fa Zuarina, storico prosciuttificio di Langhirano, ha ora annunciato l’incorporazione di Agricoop, cooperativa di Palazzuolo sul Senio. Con questa nuova operazione, il gruppo di Sasso Morelli diversifica ulteriormente la produzione, entrando nel settore latte e formaggi.

La nascita di Agricoop risale al 1961, quando allevatori dell’Alto Mugello e dell’Appennino tosco-romagnolo decisero di associarsi in azienda agricola cooperativa. Si tratta di una realtà di nicchia, che raccoglie ogni settimana 20mila litri di latte proveniente esclusivamente dagli allevamenti associati. Materia prima di altissima qualità che viene trasformata nel caseificio sociale, ricavando prodotti caseari tipici toscani, freschi e genuini, che vengono commercializzati col marchio «Faggiola» (nome dal monte più alto dell’Appennino, che si erge a cavallo tra la Toscana e l’Emilia Romagna).

«Vogliamo far conoscere sempre più ai consumatori le eccellenze del nostro territorio, la passione e l’impegno degli allevatori e il ruolo determinante che ha avuto la cooperazione nel sostenere e tutelare lo sviluppo zootecnico del territorio. E la fiducia che una realtà d’eccellenza come Clai ha riposto nella nostra piccola cooperativa – ha commentato Andrea Casini, direttore della cooperativa Agricoop – ci sembra il modo più efficace per riproporre con forza al mercato le produzioni casearie dell’Alto Mugello». (r.cr.)

Ulteriori particolari nel numero del Sabato sera del 12 dicembre

I formaggi «Faggiola» nel paniere della Clai

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast