Posts by tag: gp

Cronaca 24 Aprile 2022

F1 a Imola, prima del via il passaggio delle Frecce Tricolori e l’inno di Mameli suonato alla Banda dei carabinieri

Tutto pronto a Imola per il via del Gp di F1 in programma alle ore 15. Davanti a tutti partirà Verstappen, seguito dal ferrarista Leclerc, con in seconda fila l’altra Red Bull di Perez e la Rossa di Sainz. Prima del semaforo verde, però, spazio alle emozioni che solo le Frecce Tricolori e l’inno di Mameli sanno regalare. 

A suonare il nostro inno nazionale quest’anno, alle 14.44, sarà la Banda musicale dell’Arma dei carabinieri diretta dal maestro Massimo Martinelli. A seguire il passaggio sulla griglia di partenza delle Frecce Tricolori, il cui sorvolo sarà preceduto dal lancio di due paracadutisti che porteranno nel circuito lo stemma dei carabinieri e la bandiera italiana. (r.cr.)

Foto Isolapress

F1 a Imola, prima del via il passaggio delle Frecce Tricolori e l’inno di Mameli suonato alla Banda dei carabinieri
Cronaca 22 Aprile 2022

F1 a Imola, oggi molti parcheggi per gli spettatori non sono accessibili a causa del maltempo

A causa delle precipitazioni pressoché ininterrotte delle ultime ore, gli spettatori della prima giornata del Gran Premio di Formula 1 non avranno la possibilità di utilizzare i parcheggi attrezzati P1, P2, P3, P4 e P5 di via Graziadei, P12 di via Santa Lucia, P15 di via Pirandello, P25 e P26 di via Tenni, P31 di via dei Colli, e P34 e P37 di via Pisacane. (lu.ba.)

Nella foto: tifosi a pochi passi dal ponte di viale Dante (dalla pagina Facebook del sindaco Panieri), sotto la mappa con i parcheggi allestiti per il Gp di F1

F1 a Imola, oggi molti parcheggi per gli spettatori non sono accessibili a causa del maltempo
Sport 15 Ottobre 2021

F1 a Imola, ufficiale la data del Gp 2022

L’ufficialità era attesa per oggi ed è arrivata. Imola nel 2022 ospiterà il Gp di F1, per un accordo che porterà il Circus in riva al Santerno fino al 2025. L’Italia, quindi, unica nazione al mondo, avrà due Gp contando anche quello di Monza. A confermarlo il ministro degli Esteri Luigi Di Maio: «Adesso è ufficiale, il Gran Premio del Made in Italy e dell’Emilia Romagna sarà nel cartellone della Formula 1 anche nella prossima stagione. È stato siglato un accordo fino al 2025. Un lavoro di squadra, per il quale ringrazio i ministri Giovannini e Franco, Agenzia Ice e Aci Automobile Club d”Italia, e che ha visto un importante impegno finanziario del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, oltre che la sinergia tra governo centrale e Regione Emilia-Romagna. Con il presidente Stefano Bonaccini infatti abbiamo deciso di unire le forze e riportare a Imola un gran premio prestigioso per tutta l’Italia, volano per il turismo e per tutto il nostro Made in Italy».

Sul calendario il ballottaggio era tra luglio ed aprile, ma il Gp all’«Enzo e Dino Ferrari» si correrà nel fine settimana del 24 aprile (mese storicamente riservato alla F1 a Imola). Sarà di fatto la prima tappa europea, e la quarta del campionato, dopo la gara inaugurale in Bahrain (20 marzo) e le sfide in Arabia Saudita (27 marzo) ed Australia (10 aprile). «Ora possiamo dirlo, e parliamo di un accordo davvero storico, che ci riempie di gioia e di emozione. Perché permetterà alla nostra zona, non solo imolese, ma a tutta l’Emilia-Romagna, di tornare ad attrarre sviluppo, investimenti e a progettare nuove opportunità di lungo periodo. Speriamo, grazie al Green Pass di tornare a goderci le emozioni dell’F1 in presenza e tutti insieme. Il Comune di Imola ha accompagnato questo cammino creando le condizioni territoriali, insieme al Con.Ami e alla governance dell’Autodromo. Voglio ringraziare tutti, in particolare rivolgo un pensiero a Stefano Domenicali, nostro concittadino e AD di Formula One Group. Il circuito di Imola torna stabilmente con il suo posto nel calendario del mondiale di F1, la sua posizione naturale e storica» ha commentato il sindaco Marco Panieri. (da.be.)

Foto Isolapress

F1 a Imola, ufficiale la data del Gp 2022
Economia 7 Ottobre 2021

F1 a Imola, tra i fondi regionali per la ripartenza anche 2 milioni all’autodromo per il Gp 2021

Con la conferma che il Gran Premio del Made in Italy e dell’Emilia Romagna si svolgerà a Imola fino al 2025, oggi dalla Regione arriva anche la notizia dello stanziamento di 2 milioni per l’autodromo, per l’organizzazione del Gp che si è svolto lo scorso 18 aprile e che, spiega l’ente, «ha riportato in regione uno degli spettacoli più attesi dagli appassionati delle corse per una nuova e grande occasione di visibilità internazionale dell’intero territorio regionale». 

I fondi fanno parte di un pacchetto destinato ai comparti più penalizzati dal Covid-19 (turismo, commercio, agricoltura, imprese, servizi, cultura e sport di base). Quelli provenienti dalla Regione interessano in particolare le imprese agricole (circa 5,5 milioni); le imprese che operano nell’ambito dell’aeroporto di Forlì (3 milioni); le attività impiegate per l’organizzazione del Gp di Formula Uno a Imola 2021 (2 milioni); le misure per l’abbattimento dei tassi di interesse per gli investimenti nelle strutture alberghiere e ricettive (1,7 milioni) e 200 mila euro a iniziative nell’ambito delle celebrazioni dantesche. In tutto oltre 12 milioni di euro, inclusi nel progetto di legge regionale approvato dalla Giunta e già licenziato in Commissione, che approderà in Assemblea legislativa la prossima settimana per l’esame finale e il via libera al provvedimento. (lo.mi.) 

Nella foto (di Isolapress): un momento del Gran Premio di Formula 1 del Made in Italy e dell’Emilia Romagna

F1 a Imola, tra i fondi regionali per la ripartenza anche 2 milioni all’autodromo per il Gp 2021
Sport 18 Aprile 2021

F.1, che vittoria a Imola per Verstappen! Sul podio Hamilton e Norris, 4° Leclerc

Corsa bagnata, incidenti e safety car. E’ stato un Gp d Imola emozionante quello che ha visto trionfare la Red Bull di Verstappen davanti al campione del mondo in carica Hamilton.

Il numero 44 della Mercedes è stato però protagonista di un’incredibile rimonta. Beffato al via dal rivale olandese, al 31° giro, nel tentativo di superare un doppiato è finito lungo sulla ghiaia alla Tosa. Ripartito, la fortuna però ha voluto che, proprio in quel momento, la gara venisse fermata momentaneamente per un bruttissimo incidente al Tamburello tra Bottas e Russell. Dopo il secondo start non dalla griglia ma dietro safety car, il pilota inglese, nono, ha effettuato una serie infinita di sorpassi fino al secondo posto finale.

Sul gradino più basso del podio Norris (McLaren), 4° e 5° le Ferrari di Leclerc e Sainz. A punti anche Ricciardo (McLaren), Stroll (Aston Martin), Gasly (AlphaTauri), Raikkonen (Alfa Romeo) ed Ocon (Alpine). (da.be.)

Nella foto (Isolapress): Max Verstappen 
F.1, che vittoria a Imola per Verstappen! Sul podio Hamilton e Norris, 4° Leclerc
Sport 17 Aprile 2021

F.1 a Imola, attesa per il passaggio delle Frecce Tricolori. Gli orari dello show prima della gara

Attesa a Imola per il Gp di F.1 che scatterà domani alle 15. Attesa, però, anche per il passaggio delle Frecce Tricolori che, dopo 41 anni dall’ultima volta, torneranno a sorvolare l’autodromo Enzo e Dino Ferrari intorno alle 14.45. Sperando però che il maltempo non costringa i velivoli dell’Aeronautica militare a modificare l’esibizione. 

Ufficializzato anche il cerimoniale musicale, con il tenore internazionale Vittorio Grigolo che prima del semaforo verde intonerà sulla griglia di partenza l’inno di Mameli.

Nella foto: il passaggio delle Frecce Tricolori durante un Gp del passato

F.1 a Imola, attesa per il passaggio delle Frecce Tricolori. Gli orari dello show prima della gara
Sport 17 Aprile 2021

F.1, a Imola pole position per Hamilton. Dietro Perez e Verstappen, 4° Leclerc. Male Bottas e Sainz

A Imola pole position (la 99^ in carriera) per Lewis Hamilton (1’14”433). Battute le due Red Bull di Perez e Verstappen. Quarta la Ferrari di Leclerc. Solo ottava, invece, l’altra Mercedes di Bottas. Male anche Sainz (11°), fuori in Q2.

Appuntamento a domani (ore 15) per la gara. Ecco la griglia di partenza:

1. Hamilton (Mercedes) 1’14”433 – 2. Perez (Red Bull) 1’14”446 – 3. Verstappen (Red Bull) 1’14”498 – 4. Leclerc (Ferrari) 1’14”740 – 5. Gasly (AlphaTauri) 1’14”790 – 6. Ricciardo (McLaren) 1’14”826 – 7. Norris (McLaren) 1’14”875 – 8. Bottas (Mercedes) 1’14”898 – 9. Ocon (Alpine) 1’15”210 – 10. Stroll (Aston Martin) 1’15”176 – 11. Sainz (Ferrari) 1’15”199 – 12. Russell (Williams) 1’15”261 – 13. Vettel (Aston Martin) 1’15”394 – 14. Latifi (Williams) 1’15”593 – 15. Alonso (Alpine) 1’15”593 – 16. Raikkonen (Alfa Romeo) 1’15”974 – 17. Giovinazzi (Alfa Romeo) 1’16”122 – 18. Schumacher (Haas) 1’16”279 – 19. Mazepin (Haas) 1’16”797 – 20. Tsunoda (AlphaTauri) s.t.

Nella foto (Isolapress): Lewis Hamilton

F.1, a Imola pole position per Hamilton. Dietro Perez e Verstappen, 4° Leclerc. Male Bottas e Sainz
Sport 13 Aprile 2021

F.1 a Imola, cambiano gli orari di prove libere e qualifiche

Cambio di orari per il Gp di Formula Uno in programma nel fine settimana a Imola. Alla base della scelta la volontà di rispettare la cerimonia funebre per il principe Flippo di Edimburgo, consorte della regina d’Inghilterra Elisabetta II.

Quindi, qualifiche di sabato 17 aprile anticipate alle 14 e prove libere 3 alle 11. A cambiare anche gli orari del venerdì: le prove libere 2 partiranno alle 14.30, mentre le prime libere si sposteranno di mezz’ora, ovvero alle 11. (r.s.)

Foto Isolapress

F.1 a Imola, cambiano gli orari di prove libere e qualifiche
Cronaca 12 Aprile 2021

Gp di F.1 a Imola, le modifiche alla viabilità previste

Dal 16 al 18 aprile la città di Imola ospiterà la seconda prova del Campionato del mondo di F.1. A poche ore dal grande evento, la polizia locale ha emesso un’ordinanza con tutte le modifiche alla viabilità previste previste: 

Dalle ore 7 di mercoledì 14 aprile alle ore 24 di domenica 18 aprile: divieto di transito veicolare e pedonale, e divieto di sosta con rimozione, in via Malsicura, dalla via Romeo Galli alla viale dei Colli; divieto di transito veicolare e pedonale nel percorso ciclo-pedonale compreso fra viale Dante ed il parco “Chico Mendez”.

Dalle ore 6 di venerdì 16 alle ore 24 di domenica 18 aprile: divieto di transito veicolare e pedonale, e divieto di sosta con rimozione, in via F.lli Rosselli, via R. Galli, via Atleti Azzurri d’Italia, via L. Musso, via J.F. Kennedy, viale Dante (tratto da via F.lli Rosselli all’intersezione Pirandello/Graziadei) e via Ghiandolino, nel tratto compreso fra la via Tazio Nuvolari e l’ingresso all’autodromo (curva piratella), via Pediano, nel tratto compreso fra l’intersezione Nuvolari/Ascari e l’ingresso dell’autodromo (variante alta), via dei Colli, nel tratto compreso fra l’intersezione con via L. Musso e via A. Ascari, area di sosta in via Ascari, adiacente al Centro Ippico ed area di sosta all’intersezione via Ascari/via dei Colli.

Dalle ore 6 di venerdì 16 alle ore 24 di domenica 18 aprile: divieto di sosta con rimozione su via Bergullo, in entrambi i lati, nel tratto compreso fra via dei Colli e via Taglioni

Dalle ore 8.30 alle ore 16.30 di venerdì 16 aprile, dalle ore 8.30 alle ore 18.00 di sabato 17, nonché dalle ore 7.00 alle ore 18.00 di domenica 18 aprile: all’intersezione via Quarantini/via Tiro a Segno, divieto di transito veicolare e pedonale sulla via Tiro a Segno, per il traffico diretto a monte, verso via Codrignano; all’intersezione via Codrignano/via Kennedy/via Tiro a Segno, divieto di transito veicolare e pedonale sulla via Cappelli, per il traffico diretto a monte; all’intersezione via Cappelli/via Tenni, divieto di transito veicolare e pedonale sulla via Tenni, con obbligo di svolta a sinistra per il traffico proveniente da via Cappelli; all’intersezione via Tenni/via Ghiandolino/via Tazio Nuvolari, divieto di transito veicolare e pedonale sulla via Nuvolari, con obbligo di svolta a sinistra su via Tenni per il traffico proveniente da via Ghiandolino; all’intersezione via Tazio Nuvolari/via Pediano/via Ascari, obbligo di svolta a sinistra sulla via Tazio Nuvolari per il traffico proveniente dalla via Pediano (lato monte); all’intersezione via Pediano/via Goccianello, obbligo di proseguire dritto per il traffico proveniente da via Pediano (lato monte) e diretto a valle; all’intersezione via Ascari/via dei Colli, divieto di transito veicolare e pedonale sulla via dei Colli, in direzione di via Musso; all’intersezione via dei Colli/via Goccianello, divieto di transito veicolare e pedonale sulla dei Colli (lato monte), con obbligo di svolta a destra per il traffico proveniente da via Goccianello; all’intersezione via dei Colli/via Bergullo/via Rivazza, divieto di transito veicolare e pedonale sulla dei Colli (lato monte) e sulla via Bergullo; all’intersezione via Bergullo/via Taglioni, divieto di transito veicolare e pedonale sulla via Bergullo, con obbligo di svolta a sinistra per il traffico proveniente da via Taglioni; all’intersezione via Bergullo/via Calunga Buore, divieto di transito veicolare e pedonale sulla via Bergullo, in direzione di via dei Colli; divieto di transito pedonale nel quadrilatero composto da via Santerno, via Rivazza e via dei Colli.

Inoltre, in considerazione dei flussi di traffico che si potrebbero sviluppare nel corso dell’evento, al fine di tutelare la sicurezza delle persone e garantire la circolazione stradale, la polizia locale potrebbe decidere per l’eventuale adozione dei seguenti ulteriori provvedimenti: chiusura al traffico veicolare della via Pirandello, nel tratto compreso fra via Boccaccio e viale Dante, della via Graziadei, nel tratto compreso fra viale Dante e via Manzoni, nonché della via Tabanelli, nel tratto compreso fra via Goldoni e via Graziadei; istituzione del senso unico di marcia, in senso orario, nel quadrilatero composto da via dei Colli, via Rivazza e via Santerno. (r.cr.)

Gp di F.1 a Imola, le modifiche alla viabilità previste
Sport 11 Aprile 2021

F.1, parola all’ex pilota e commentatore di Sky Matteo Bobbi: «Imola esalta i più forti»

Tra un fucsiaaa del commentatore Carlo Vanzini e un woaaah della sua spalla Marc Genè, gli appassionati della Formula 1 su Sky Sport non possono non conoscere «l’uomo dello stanzino». Stiamo parlando di Matteo Bobbi, colui che ogni domenica di gara analizza nel dettaglio le componenti più tecniche delle varie monoposto, cercando di farle comprendere anche ai «comuni mortali». Con lui vogliamo presentare la seconda tappa del Mondia- le 2021 di Formula 1, il «Gran Premio del Made in Italy e dell’Emilia Romagna», che si disputerà a Imola domenica 18 aprile.

Il Gp tornerà in riva al Santerno dopo l’edizione 2020, ma ancora una volta sarà senza pubblico. Credi che l’appuntamento imolese possa diventare fisso nel calendario della Formula 1?

«Tutti sanno che in Formula 1 le dinamiche di scelta dei circuiti hanno anche una chiave economica. L’intero sistema dipende da questo. Non so quanto Imola sia in grado di sostenere le spese di organizzazione di un Gran Premio in futuro. La pandemia ha creato opportunità per tanti circuiti storici e questo è piaciuto molto a piloti e team, ma non so se basterà perché quello di Imola diventi un appuntamento fisso. Io me lo auguro, perché il circuito è molto bello. Chi vincerà domenica? Dico Max Verstappen». (an.cas.)

L’intervista su «sabato sera» dell’8 aprile.

Nella foto: Matteo Bobbi ai microfoni di Sky Sport Formula 1 assieme
a Mara Sangiorgio

F.1, parola all’ex pilota e commentatore di Sky Matteo Bobbi: «Imola esalta i più forti»

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA