Economia

F1 a Imola, tra i fondi regionali per la ripartenza anche 2 milioni all’autodromo per il Gp 2021

F1 a Imola, tra i fondi regionali per la ripartenza anche 2 milioni all’autodromo per il Gp 2021

Con la conferma che il Gran Premio del Made in Italy e dell’Emilia Romagna si svolgerà a Imola fino al 2025, oggi dalla Regione arriva anche la notizia dello stanziamento di 2 milioni per l’autodromo, per l’organizzazione del Gp che si è svolto lo scorso 18 aprile e che, spiega l’ente, «ha riportato in regione uno degli spettacoli più attesi dagli appassionati delle corse per una nuova e grande occasione di visibilità internazionale dell’intero territorio regionale». 

I fondi fanno parte di un pacchetto destinato ai comparti più penalizzati dal Covid-19 (turismo, commercio, agricoltura, imprese, servizi, cultura e sport di base). Quelli provenienti dalla Regione interessano in particolare le imprese agricole (circa 5,5 milioni); le imprese che operano nell’ambito dell’aeroporto di Forlì (3 milioni); le attività impiegate per l’organizzazione del Gp di Formula Uno a Imola 2021 (2 milioni); le misure per l’abbattimento dei tassi di interesse per gli investimenti nelle strutture alberghiere e ricettive (1,7 milioni) e 200 mila euro a iniziative nell’ambito delle celebrazioni dantesche. In tutto oltre 12 milioni di euro, inclusi nel progetto di legge regionale approvato dalla Giunta e già licenziato in Commissione, che approderà in Assemblea legislativa la prossima settimana per l’esame finale e il via libera al provvedimento. (lo.mi.) 

Nella foto (di Isolapress): un momento del Gran Premio di Formula 1 del Made in Italy e dell’Emilia Romagna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

scuola
nidi

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast