Sport

F.1, parola all’ex pilota e commentatore di Sky Matteo Bobbi: «Imola esalta i più forti»

F.1, parola all’ex pilota e commentatore di Sky Matteo Bobbi: «Imola esalta i più forti»

Tra un fucsiaaa del commentatore Carlo Vanzini e un woaaah della sua spalla Marc Genè, gli appassionati della Formula 1 su Sky Sport non possono non conoscere «l’uomo dello stanzino». Stiamo parlando di Matteo Bobbi, colui che ogni domenica di gara analizza nel dettaglio le componenti più tecniche delle varie monoposto, cercando di farle comprendere anche ai «comuni mortali». Con lui vogliamo presentare la seconda tappa del Mondia- le 2021 di Formula 1, il «Gran Premio del Made in Italy e dell’Emilia Romagna», che si disputerà a Imola domenica 18 aprile.

Il Gp tornerà in riva al Santerno dopo l’edizione 2020, ma ancora una volta sarà senza pubblico. Credi che l’appuntamento imolese possa diventare fisso nel calendario della Formula 1?

«Tutti sanno che in Formula 1 le dinamiche di scelta dei circuiti hanno anche una chiave economica. L’intero sistema dipende da questo. Non so quanto Imola sia in grado di sostenere le spese di organizzazione di un Gran Premio in futuro. La pandemia ha creato opportunità per tanti circuiti storici e questo è piaciuto molto a piloti e team, ma non so se basterà perché quello di Imola diventi un appuntamento fisso. Io me lo auguro, perché il circuito è molto bello. Chi vincerà domenica? Dico Max Verstappen». (an.cas.)

L’intervista su «sabato sera» dell’8 aprile.

Nella foto: Matteo Bobbi ai microfoni di Sky Sport Formula 1 assieme
a Mara Sangiorgio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi
nidi

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast