Sport

Basket, in estate il grande ritorno del torneo «Volta 3X3»

Basket, in estate il grande ritorno del torneo «Volta 3X3»

Dopo due anni dall’ultima edizione, torna il torneo di pallacanestro «Volta 3X3». La manifestazione, ideata nel 2015 da Daniele Casadei (ora alla Virtus Spes Vis Imola) e dal fotografo di eventi sportivi Matteo Marchi (oggi impegnato in una stimolante avventura Nba con i Knicks), ha raccolto negli anni ampi consensi e riconoscimenti, diventando un punto di riferimento per il basket romagnolo. Merito in primo luogo delle capacità organizzative degli ideatori dell’associazione Playground Volta, ma non solo. La particolarità principale del torneo infatti consiste nel fatto che giocatori di ogni livello possono prendervi parte, dai dilettanti (in larga maggioranza) ai professionisti (ospite fisso delle edizioni passate è stato Mitchell Poletti, uno dei lunghi italiani migliori di A2). «Con l’organizzazione del torneo siamo ancora indietro -puntualizza Casadei durante la conferenza stampa di presentazione della manifestazione – visto che abbiamo raggiunto gli accordi con l’amministrazione comunale soltanto da pochi giorni. Posso già dire comunque che il format sarà molto simile a quello dell’edizione del 2017, con le gare del 3 contro 3 che si svolgeranno nello storico campetto di via Andreini, dal lunedì al venerdì, giorno in cui contiamo di disputare la finale. L’organizzazione del villaggio nei pressi dei campi di gioco sarà ancora affidata a Pancake e al Mamma Mia Caffè. Chiaramente, sarà riproposto anche il torneo femminile».

Nell’ultima edizione disputatasi, grande successo era stato riscosso dal «Volta City Camp», campo estivo gratuito di pallacanestro, aperto a cestisti in erba, i quali potevano migliorarsi agli ordini di allenatori di primissimo piano. Nel 2019, Casadei e soci hanno deciso di alzare l’asticella, come ammesso dallo stesso giocatore imolese: «Da sempre la nostra associazione tratta con un occhio di riguardo i giovani. Per questo abbiamo deciso di dare vita ad una “skills school”, un camp di alta specializzazione rivolto ai giovani dai 14 ai 20 anni. Nelle 2 settimane previste (la prima dal 24 al 28 giugno, la seconda dall’1 al 5 luglio), i ragazzi potranno lavorare sul miglioramento dei fondamentali, sia tecnici che fisici, agli ordini di uno staff guidato da Lorenzo Dalmonte, vice allenatore dell’Andrea Costa, e Alessandro Tumidei, coach della Gaetano Scirea Bertinoro, compagine militante in C Gold».  (to.ma.)

Nella foto: la conferenza stampa di presentazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast