Carnevale dei Fantaveicoli, un successo senza tempo per l'evento più pazzo dell'anno. IL VIDEO

Carnevale dei Fantaveicoli, un successo senza tempo per l'evento più pazzo dell'anno. IL VIDEO

Ormai sono degli habitués della manifestazione imolese più pazza dell’anno, veri e propri inventori e artisti che si mettono alla prova tutti gli anni per dar vita ad un mezzo ecologico e originale e, vista la passione e la cura, vincono spesso. Anche quest’anno i vincitori della categoria «Maxi Fantaveicoli» (mezzi di lunghezza superiore a 3,5 metri) del concorso di Carnevale che si è tenuto domenica 3 marzo, sono tre nomi noti della gara: la vittoria è andata, infatti, all’imolese Vittorio Tassoni con Giostra, mentre al secondo posto si è classificato Roberto Torelli di Coloreto in provincia di Parma con Transformer e al terzo il faentino Rino Savini con Il mondo incantato al Polo Nord. Al primo è andato un premio in buoni acquisto di 1.000 euro, al secondo di 700 e al terzo di 500. Nella categoria «Fantaveicoli» la vittoria è andata a I monelli di Andrea Benati di Castelfranco Emilia (che ha vinto 500 euro in buoni acquisto). Al secondo posto si è classificato Tira che ti spingo anch’io di Marco Magnani di Reggio Emilia, e al terzo Lairone Luccello viaggiatore venuto dal settimo diretto a Imola di Sante Belluoccio di Imola (hanno ottenuto rispettivamente 300 e 200 euro in buoni acquisto).

Nella categoria «Gruppi mascherati» ha vinto C’era una volta… e vissero insieme per un futuro migliore felici e contenti dell’associazione «Insieme per un futuro migliore», formato dalla delegazione di cinquanta persone tra adulti e bambini proveniente dalla Bielorussia, ospite dell’associazione, insieme alle famiglie che ospitano i bambini nell’ambito del «Progetto bimbi di Chernobyl». Secondo posto per SuperclassificaShow del gruppo Le Arachidi Imolesi di Imola e terzo per Le castellane di castelli del gruppo Le vie dell’Arte di Pineto (Te). Nella categoria «Scuole» la vittoria è andata alla primaria Pelloni Tabanelli con il Niente paura, a cui è andato un premio in denaro di 750 euro, il Grifon d’Oro, che verrà conservato per un anno, e una targa in ceramica realizzata dalla Cooperativa Ceramica d’Imola. Il premio di Radio Bruno come Fantaveicolo più musicale è stato assegnato a HipHops del gruppo mascherato Hiphops di Cesenatico, mentre il Premio ViviVerde Coop a Un treno carico di…futuro, rispettiamolo di Laura Capirossi, di Imola, che con questa edizione raggiunge gli undici anni di partecipazione al concorso.

Altri quattro premi speciali sono andati a Davide Brini, di Imola, al gruppo mascherato Opera Ets di Imola, al gruppo mascherato Le vie dell’Arte di Pineto (Te) ed al Gruppo Catechismo parrocchia di San Francesco d’Assisi di Imola. Il Carnevale è stato accompagnato da un pubblico numeroso che ha assistito alla sfilata partita dall’autodromo e arrivata in piazza lungo viale Dante, arricchita anche da marching-band, bande e gruppi musicali e teatrali. Un successo è stato ottenuto anche dalla prima edizione di CorrImola, una camminata non competitiva, organizzata dalla delegazione di Imola della Lilt Bologna (Lega Italiana per la Lotta ai Tumori), che si è svolta nella mattinata di domenica con un giro dell’autodromo. Circa 2.500 i partecipanti, preceduti da un gruppo nutrito di ragazze sui pattini. (r.c.)

Nella foto (Isolapress): il primo classificato nella categoria maxi fantaveicoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast