Sport

Basket A2, le pagelle di fine stagione dell'Andrea Costa secondo «sabato sera»

Basket A2, le pagelle di fine stagione dell'Andrea Costa secondo «sabato sera»

Salvezza doveva essere e così è stato. Missione compiuta, senza grandi difficoltà, con andamento ondivago, senza picchi in un senso o nell’altro. La Naturelle ha finito in calando (secondo una moda in voga da tempo in via Valeriani) e nel complesso non ha quasi mai esaltato, tranne che a Verona. Ma poi, basta andare indietro con la mente e ripensare all’organico costruito con uno dei budget più modesti di tutta l’A2, all’infortunio di Prato (alla seconda giornata), che mai è stato sostituito, per capire che Di Paolantonio e i suoi «vecchietti» hanno fatto quasi un’impresa. Anche perché solo due uomini (entrambi di pelle scura… ma senza capelli) sono stati veramente determinanti e altri tre (uno nato in Portogallo e gli altri due alti più di 2 metri) molto produttivi solo a intermittenza. Fino a sei turni dal termine è sempre stata virtualmente al play-off e se non li ha raggiunti… chissenefrega. A ottobre 2018, per una stagione così, tutti ci avrebbero messo più di una firma. Ecco quindi, come da tradizione, le pagelle di fine stagione targate «sabato sera»:

Naturelle 5,88 (30 partite) (casa: 6,01; fuori: 5,75). Con le prime tre non ha toccato palla, ma ci può stare. La doppia batosta con Ravenna e soprattutto quelle con Jesi e Cento sono le sole macchie indelebili di una squadra costruita a trazione anteriore, che ha esibito alcune buone giornate in avanti, ma dietro è stata spesso un pianto. Doveva salvarsi, non è mai stata in pericolo e questo è il suo scudetto. Merito dell’esperienza e del trio «DiPa», «BJ» e «Tim».

Il migliore? Raymond 6,65 (30) (casa: 7,37; fuori: 5,93). La polizza salvezza di «DiPa», che l’ha preso a ragion veduta. A volte è sembrato bolso e sfiatato, ma nel momento decisivo la sua leader ship e le smisurate doti tecniche hanno spesso fatto le fortune della Naturelle. Un colosso in tutti i sensi, ma anche un fenomeno nei «battezzi», per spremersi al massimo quando contava e invece prendersi qualche vacanza in certi match impossibili. (p.p.)

L”articolo completo e i voti di tutti i giocatori biancorossi su «sabato sera» del 16 maggio.

Nella foto (Isolapress): B.J. Raymond

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast