Sport

Calcio serie C, dopo 16 stagioni lo sponsor Arredoquattro sarà ancora al fianco dell’Imolese?

Calcio serie C, dopo 16 stagioni lo sponsor Arredoquattro sarà ancora al fianco dell’Imolese?

La crisi economica scatenata dall’emergenza Covid-19 coinvolge tutti i settori. Sport compreso. Non può esserne esente il calcio, che mai dal dopoguerra ad oggi ha vissuto un momento così difficile. A tutti i livelli. Il rischio che vengano meno importanti finanziamenti è più che concreto. Ora e in futuro. La settimana scorsa il presidente dell’Imolese Lorenzo Spagnoli, nell’intervista pubblicata dal nostro giornale, ha espresso la sua forte preoccupazione in merito, essendo a capo di una società a conduzione famigliare che, oltre alle proprie risorse, si sostiene pure con altre provenienti dall’esterno. Arredoquattro è l’azienda più impegnata nel sostenere l’Imolese. È main sponsor dal 2004. Il suo azionista di riferimento è Sandro Baraldi. E proprio con lui abbiamo analizzato la situazione. «In giro per il mondo ci sono dei grossi problemi. E il nostro è un settore che sente particolarmente questa crisi».

Nel frattempo cosa farete con l’Imolese, dal momento che il contratto di sponsorizzazione scade a fine stagione?

«Se saremo in perdita, non lo so. Per i nostri dipendenti abbiamo chiesto la cassa integrazione, continuando però a stipendiarli interamente, in quanto rappresentano un bene primario per l’azienda. E la stessa cosa faremo con l’Imolese, nonostante Fiorella Poggi si sia dichiarata disponibile a non mandarmi le ultime fatture legate alla sponsorizzazione. Ma per me un impegno è tale fino alla fine e quindi il contratto con l’Imolese lo rispetterò. Anche perché sono soldi che la società ha messo in conto di ricevere. Il prossimo anno? Arredoquattro è partner dell’Imolese da 16 anni. Inoltre ho anche un’amicizia di vecchia data con Fiorella. Ma siamo una Spa partecipata e personalmente non posso andare oltre le logiche aziendali. Ipotizzare delle operazioni che non stanno in piedi non è possibile in questo momento. In futuro verificheremo». (a.d.p.)

L’intervista completa su «sabato sera» del 7 maggio.

Nella foto (Isolapress): Sandro Baraldi entra al Romeo Galli con Fiorella Poggi
e col direttore generale Marco Montanari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast