Sport

Ciclismo, dopo 68 anni la Dalfiume di Osteria Grande tira giù la saracinesca

Ciclismo, dopo 68 anni la Dalfiume di Osteria Grande tira giù la saracinesca

La società ciclistica «Sergio Dalfiume» di Osteria Grande chiude i battenti a fine 2020, dopo quasi settant’anni di attività. Si ferma così anche l’organizzazione di gare storiche come la «Coppa Varignana» e il «Memorial Benfenati». Ma anche all’ultimo atto di una storia così intensa, lo «stile» resta quello di una società seria e di un gruppo di dirigenti appassionati, sempre animati da una sana voglia di promuovere la bicicletta, con un profondo attaccamento al territorio e con un occhio di riguardo ai giovani in rampa di lancio: chi ha corso con la maglia della «Dalfiume», anche a distanza di anni, ricorda di essere stato trattato «con i guanti».

Lo stile della «Dalfiume» resta anche oggi, annunciando una decisione per certi versi prevedibile da parte di chi segue il ciclismo, ma che tocca il cuore. La società ciclistica Dalfiume si ferma; ma non è un funerale, non si parla di crisi economica, non restano buchi di bilancio. Anzi, anche questo racconta lo «stile» della Dalfiume: le casse della società sono in attivo e il patrimonio verrà totalmente devoluto a fini di pubblica utilità. «I nostri sponsor sono sempre stati molto seri e appassionati alle nostre vicende e ci hanno sostenuto fino a questa ultima scelta» dicono dal Con- siglio direttivo della società.

A pesare come un macigno sull’attività sociale è stata soprattutto la nuova quotidianità che, in epoca di Coronavirus, richiede protocolli molto rigidi, più burocrazia. Un impegno organizzativo che oggi davvero poche persone scelgono di affrontare a titolo volontario; la dirigenza della Dalfiume non si è mai tirata indietro, ma oggi che la carta d’identità è diventata meno amica, non può mancare un abbraccio simbolico (virtuale ai tempi del Covid) al termine di una storia memorabile. (ma.ma.)

I 68 anni di storia della Dalfiume su «sabato sera» del 17 dicembre.

Nella foto: il successo del faentino Roberto Lotti con la maglia della Dalfiume nella corsa di casa, la Coppa Varignana del 2000

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

covid

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast