Cronaca

Coronavirus, ancora in calo i contagi a Imola, stabili i ricoveri. L'Ausl frena l'entusiasmo e parla di “una terza ondata'

Coronavirus, ancora in calo i contagi a Imola, stabili i ricoveri. L'Ausl frena l'entusiasmo e parla di “una terza ondata'

Prosegue il trend di calo dei contagi per i dieci comuni del Circondario imolese e l’Emilia Romagna, inoltre non si registrano decessi. Sono solo 6 i nuovi positivi registrati dall”Ausl di Imola su circa 350 tamponi, di cui 4 asintomatici, 3 individuati tramite tracciamento, una è riferibile a focolaio già noto. I guariti sono 22. Scendono così a 788 i casi attualmente attivi (malati/positivi) sul territorio. I ricoveri sono 31 (-2) al Santa Maria della Scaletta, rimangono 13 in OsCo a Castel San Pietro ma salgono a 15 (+2) quelli in terapia intensiva Covid (tra Bologna e Imola).

“I dati dell”ultima settimana hanno certamente visto un miglioramento della situazione generale sul territorio, ma è necessario ancora una volta raccomandare di non abbassare la guardia e di essere molto rigorosi nel rispetto delle misure di distanziamento e protezione (mascherine, disinfezione mani e superfici) perché i dati di incidenza generali raccontano ancora di una diffusa circolazione del virus e i modelli parlano dell”avvicendamento rapido di una terza ondata di contagi”.

A precisarlo è l’Azienda usl che rinnova la cautela e frena gli entusiasmi di fronte ai dati incoraggianti di contagi e malati. Il timore è quello di riveder schizzare rapidamente verso l’alto la curva dell’epidemia dato che i numeri, seppur in diminuzione, continuano ad essere comunque molto alti (i casi complessivi sono ad oggi 6.465, ma quelli che appartengono alla prima ondata sono in tutto solo poco più di 400).

In più c’è la mancata fornitura di Pfizer-Biontech che rischia di allungare i tempi della campagna delle vaccinazioni. “Solo il comportamento responsabile di ognuno e di tutti potrà permettere di ridurre una nuova crescita del contagio mentre si procede alle vaccinazioni che, anche ieri, nonostante il necessario contingentamento, sono state effettuate su ospiti ed operatori di residenze per anziani (41 prime dosi)”.

L’Ausl imolese ha già somministrato 2757 prime dosi e completato il ciclo vaccinale su 25 persone. “Da domani le vaccinazioni di seconda dose sugli operatori vaccinati il 31 dicembre scorso”. 

Anche nel resto dell’Emilia Romagna continua un leggero calo dei contagi: 1.090 nuovi positivi oggi su un totale di 20.646 tamponi. circa la metà è asintomatica. La provincia di Rimini oggi è in testa con 190 nuovi casi, seguita da Reggio Emilia (155), Bologna (145 a cui vanno aggiunti 6 di Imola), Forlì (138) e Ravenna (112); quindi Modena (97), Ferrara (64), Piacenza (62), Cesena (61), Parma (60).

Le persone guarite oggi sono 1.685. I casi attivi scendono quindi a 52.579. In terapia intensiva sono ricoverate attualmente 230 persone (-2), mentre sono 2.490 (-29) negli altri reparti Covid. E continua il conteggio delle vittime: 64 oggi, tra cui quattro donne e due uomini con meno di 50 anni. (r.cr.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast