Economia

Piscine comunali, in arrivo dalla Regione un ristoro urgente da 1 milione e mezzo di euro

Piscine comunali, in arrivo dalla Regione un ristoro urgente da 1 milione e mezzo di euro

La commissione Sport, presieduta dalla consigliera regionale Francesca Marchetti, ha dato l’ok alla dotazione finanziaria messa a disposizione dalla Regione Emilia Romagna di 1 milione e mezzo euro quale ristoro urgente per far fronte alle spese di gestione relative agli impianti natatori di proprietà dei Comuni emiliano romagnoli. «Si tratta – spiega Marchetti – di una prima misura urgente, unica a livello nazionale, che conferma l’attenzione della Regione Emilia Romagna a sostegno del mondo sportivo e valuteremo ulteriori ristori monitorando l’evoluzione della crisi».

Le risorse regionali si rivolgono a una platea di circa 130 impianti sportivi comunali, che fanno parte di uno dei settori più colpiti dalla crisi. «Da mesi in Regione – aggiunge – prosegue un lavoro di confronto con i territori per dare risposte concrete ai tanti gestori di piscine e palestre che vivono una crisi senza precedenti, non solo per il blocco dei servizi, ma anche per le spese di gestione incomprimibili. Faremo lo stesso lavoro di squadra per dare risposte alle palestre o alle piscine private, per le quali stiamo attendendo dal Governo finanziamenti pari a 2 milioni di euro da trasferire alle Camere di commercio».

Per questa prima misura i Comuni hanno tempo fino al 20 marzo per trasmettere alla Regione la propria dichiarazione di interesse. (lo.mi.) 

Nella foto: la piscina comunale di Imola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

scuola
nidi

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast