Cronaca

Coronavirus, 117 nuovi casi e due morti, un 47enne a Borgo e una 79enne a Imola. In Emilia Romagna oltre 400 in terapia intensiva

Coronavirus, 117 nuovi casi e due morti, un 47enne a Borgo e una 79enne a Imola. In Emilia Romagna oltre 400 in terapia intensiva

Risalgono i contagi oggi nel circondario di Imola, così come si mantengono molto alti i ricoveri, in particolare in terapia intensiva. E l’Ausl comunica due decessi, avvenuti da qualche giorno: un uomo di Borgo Tossignano di 47 anni che era stato centralizzato in terapia intensiva a Bologna e una donna di Imola di 79 anni. Questa al sintesi del bollettino odierno dell”Azienda usl di Imola.

I nuovi casi sono 117 su circa 1200 tamponi refertati tra molecolari e antigenici rapidi, un numero che annulla il seppur buon risultato delle 118 guarigioni. I casi attivi sono 2107. Nell’ospedale di Imola sono 85 (+1) i pazienti con Covid nei reparti internistici, rimangono 8 quelli in Ecu e 14 in terapia intensiva (altre 19 le persone sono nelle terapie intensive regionali); 21 i pazienti post acuti nell’area Covid dell’OsCo di Castel San Pietro e 17 le persone in Covid Hotel.

Dei nuovi positivi, 72 sono asintomatici, 68 positività sono emerse tramite tracciamento, 11 riferibili a focolaio già noto; nelle fasce di età 18 hanno meno di 14 anni, 17 da 15 a 24 anni, 18 da 25 a 44 anni, 43 da 45 a 64 anni, 21 dai 65 anni in su. 

Situazione analoga nel resto dell’Emilia Romagna, dove i ricoverati con Covid nelle terapie intensive continuano ad aumentare ed hanno superato i 400, mai così tanti dall’inizio dell’epidemia un anno fa: risulta occupato il 53% dei 760 posti disponibili (la soglia critica che fa scattare automaticamente la zona rossa è il 30%). Per la precisione sono 401 (+15) i pazienti ricoverati in terapia intensiva e 3.519 (-27) quelli negli altri reparti Covid. E si contano anche 47 morti, fra loro, oltre al 47enne borghigiano, anche un uomo di 40 anni a Piacenza.

I nuovi casi positivi in regione oggi sono 2.560 sulla base di 36.549 tamponi, fra molecolari e antigenici; le persone guarite, sono 1.839; quindi i casi attivi salgono a 73.439.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 43,1 anni; gli asintomatici sono 1.120, 940 sono stati individuati all’interno di focolai già noti, 605 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing. La provincia con più contagi ci conferma Bologna (747 più i 117 di Imola), seguita da Modena (440) e Reggio Emilia (245); Ravenna (231), Ferrara (196), Rimini (184), Cesena (168), Parma (159), Forlì (129), Piacenza (61). 

Unica piccola nota positiva la campagna vaccinale che prosegue. Nel circondario di Imola sono 9.455 le persone già vaccinate con almeno 1 dose, di queste 5.533 hanno completato il ciclo vaccinale di due dosi. In Emilia Romagna sono 665.770 le prime dosi somministrate e 230.520 coloro che hanno ricevuto la seconda. (r.cr.)

La terapia intensiva di Imola (Foto dalla pagina Fb dell”Ausl di Imola)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook