Sport

Calcio serie C, il direttore sportivo dell’Imolese Moreno Zocchi: «Possiamo salvarci, sto già lavorando alla squadra del futuro»

Calcio serie C, il direttore sportivo dell’Imolese Moreno Zocchi: «Possiamo salvarci, sto già lavorando alla squadra del futuro»

In attesa della sfida, sulla carta proibitiva, col Perugia in programma oggi alle ore 15 allo stadio Romeo Galli, l’Imolese fa i conti con la sua classifica. Che potremmo definire conservativa, perché senza vittorie non ci si schioda dal quintultimo posto, e deficitaria, visto che la sestultima posizione, la prima utile ad evitare i play-out, è a 4 punti, occupata momentaneamente dalla Vis Pesaro.

Per quest’ultimo motivo il pareggio (0-0) di domenica scorsa ad Arezzo, che in un altro contesto temporale sarebbe stato ritenuto positivo, anche per via del gioco espresso, in questo momento non si può considerare tale. «Per me invece è positivo – ha dissentito Moreno Zocchi, direttore sportivo dell’Imolese -. Io dico che, se avessimo perso, l’Arezzo ci sarebbe arrivato a 2 punti. Invece così abbiamo mantenuto inalterato il vantaggio di 5 lunghezze, guadagnato un punto su Fano, Vis Pesaro e Carpi, e lasciato il Legnago alla medesima distanza».

Parliamo del Perugia. Cosa ti attendi da questa sfida all’apparenza impossibile?

«Pur con la consapevolezza di incontrare una delle due migliori squadre del girone, mi attendo di fare passi avanti sotto l’aspetto della personalità e della mentalità. Se riuscissimo davvero a metterli in difficoltà, credo che poi non avremmo problemi a salvarci nelle successive cinque partite».

In aprile di solito si cominciano a gettare le basi per il prossimo progetto di squadra. Ci sono le condizioni per procedere in questo senso, o bisogna aspettare le decisioni della società riguardo al futuro?

«Ora ognuno di noi ha l’obbligo sportivo e morale di fare di tutto per centrare l’obiettivo prefissato. Per quanto riguarda il futuro, è chiaro che ci stiamo lavorando». (a.d.p.)

L’intervista su «sabato sera» del 25 marzo.

I convocati dell’Imolese 

Portieri. Rossi, Siano, Nannetti. Difensori. Angeli, Aurelio, Boccardi, Carini, Cerretti, Pilati. Centrocampisti. Alboni, D’Alena, Lombardi, Masala, Onisa, Provenzano, Sabattini. Attaccanti. Bentivegna, Laghi, Mattiolo, Morachioli, Piovanello, Polidori, Tommasini.

Nella foto (Isolapress): il direttore sportivo dell’Imolese Moreno Zocchi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SCARICA L’APP GRATUITA DI SABATO SERA

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook