Cronaca

Medicina sostiene chi apre, contributi del Comune a tre nuove attività in centro

Medicina sostiene chi apre, contributi del Comune a tre nuove attività in centro

Il Comune di Medicina rilancia il bando per la concessione di 10 mila euro di finanziamenti a fondo perduto per supportare l’avviamento di nuove attività commerciali nel centro storico del capoluogo e nelle frazioni. «Lo scorso anno, nonostante il lockdown e la zona rossa di marzo e aprile, non solo non ci sono state cessazioni di attività, ma sono state presentate diverse domande e ne abbiamo accolte tre – ricorda Donatella Gherardi, assessore alle Attività produttive –. E anche se il momento attuale rimane molto complicato, sembra che ci sia comunque interesse da parte di altre persone».

Certo è che «quando abbiamo lavorato a questo bando, nel gennaio del 2020 e con una prospettiva di tre anni, non avremmo mai immaginato che sarebbe capitata una cosa di questo genere – osserva Gherardi -. Non possiamo, però, che confermare il nostro appoggio alle attività di vicinato, di cui adesso c’è probabilmente ancora più bisogno».

Le tre attività sostenute lo scorso anno sono quelle di due tatuatori, che hanno inaugurato i propri negozi nel centro storico di Medicina, e di un negozio di abbigliamento per bambini, che si è trasferito nel centro del capoluogo dalla periferia. (lu.ba.)

Approfondimenti su «sabato sera» del 25 marzo.

Nella foto (d’archivio): i portici di Medicina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

scuola
nidi

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast