Cronaca

Centri estivi, la Regione conferma i bonus per alleggerire le rette alle famiglie

Centri estivi, la Regione conferma i bonus per alleggerire le rette alle famiglie

Stanno per ripartire i centri estivi e la Regione Emilia Romagna conferma i «bonus rette» alle famiglie, aumentando anche la platea dei beneficiari.

I 6 milioni di euro complessivi (dei quali 1.322.893 euro destinati alla Città metropolitana di Bologna) sono destinati a finanziare i bonus per le famiglie con figli dai 3 ai 13 anni (quindi nati dal 1° gennaio 2008 al 31 dicembre 2018), che potranno contare su un contributo massimo di 336 euro a figlio (nel limite di 112 euro a settimana per tre settimane).

Il contributo sarà riconosciuto alle famiglie residenti in Emilia Romagna e composte da entrambi i genitori, o da uno solo se monogenitoriali, occupati (o con un solo genitori in cassa integrazione, mobilità o disoccupato) e con un reddito Isee annuo entro i 35 mila euro, più alto rispetto ai 28 mila dello scorso anno. Per fare richiesta è necessario presentare l’Isee 2021 o, in alternativa per chi non ne fosse in possesso, quello 2020.

Dopo la chiusura dei bandi comunali, saranno gli stessi Comuni a stilare l’elenco dei centri estivi (pubblici, gestiti cioè direttamente dal Comune, e privati accreditati) aderenti al progetto. Successivamente, i Comuni potranno ricevere le richieste di contributo: i genitori dovranno scegliere uno dei centri inseriti nell’elenco comunale. (r.cr.)

Foto d”archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

covid

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast