Sport

Calcio serie C, l’ultimo ostacolo per l’Imolese si chiama Fano. Il presidente Spagnoli crede nella salvezza

Calcio serie C, l’ultimo ostacolo per l’Imolese si chiama Fano. Il presidente Spagnoli crede nella salvezza

L’Imolese ha perso l’ultima partita di campionato a Macerata contro il Matelica (3-0) ed è arrivata quartultima in classifica. Si giocherà quindi la salvezza ai play- out col Fano, con partita di andata in trasferta sabato 15 maggio e ritorno al Romeo Galli il 22 dello stesso mese, sempre alle 17.30. Visti gli altri risultati maturati nella giornata, se anche l’Imolese avesse vinto in casa del Matelica non sarebbe cambiato niente.

Presidente Spagnoli, il Fano è l’ultimo ostacolo per guadagnare un’altra stagione in Serie C. Potendo scegliere è l’avversario da preferire?

«In questa fase conta poco chi hai davanti. Adesso si gioca un campionato diverso, fatto di due sole partite, che non hanno niente a che vedere con le precedenti trentotto. Perciò sono da preparare in un certo modo. Diciamo pure nel miglior modo possibile, perché valgono la permanenza in serie C, che per noi è la cosa più importante. Dopo l’ultimo ko l’entusiasmo per aver centrato l’impresa di affrontare i play-out col vantaggio è comunque rimasto intatto. Quindi siamo carichi e pronti per preparare nel migliore dei modi le due sfide contro i marchigiani. Sperando naturalmente di recuperare qualcuno degli assenti». (a.d.p.)

L’intervista completa su «sabato sera» del 6 maggio.

Nella foto (Isolapress): Lorenzo Spagnoli con Marco Montanari 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi
nidi

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast