Cronaca

Il quartiere Marconi di Imola ha il suo centro sociale, inaugurato il nuovo «Giovannini»

Il quartiere Marconi di Imola ha il suo centro sociale, inaugurato il nuovo «Giovannini»

È stato inaugurato ieri pomeriggio, nel rispetto delle normative anti-Covid, il nuovo centro sociale Giovannini nell’area verde fra le vie Cenni, Bucci e Scarabelli, nel quartiere Marconi a Imola.

Progettato da Area Blu spa e costruito dall’impresa Zini Elio Srl, l’edificio ha una superficie netta di 263 metri quadri (di cui 63 metri quadri per il bar) a cui si aggiungono oltre 145 metri di superficie porticata. Complessivamente, l’opera è costata 700 mila euro, finanziati dal Comune.  

All’interno del centro sociale avrà sede anche il progetto Marconi in rete, «nato grazie alla lungimiranza di chi credeva nel welfare di comunità» afferma l’assessore al Welfare, Daniela Spadoni. Il progetto, oltre al centro sociale, coinvolge Asp, Solco, la parrocchia, la Juvenilia, Officina Immaginata, la scuola e il Comune. 

«La realizzazione, prevista a breve, del sottopasso ferroviario ciclopedonale di via Bucci rappresenta un ulteriore collegamento per essere ancora di più in rete» aggiunge il sindaco, Marco Panieri.

Al taglio del nastro erano presenti, oltre al sindaco Panieri e all’assessore Spadoni, il presidente del centro sociale Emilio Masi, il vice presidente Ancescao Mario Peppi, Maddalena Neri di Officina Immaginata, i rappresentanti i Area Blu, della ditta Zini Elio e don Massimo Martelli, che ha benedetto la struttura. Il centro sociale è intitolato ad Adriano Giovannini, dirigente della Cgil Imola e per anni direttore del patronato Inca. (gi.gi.) 

Nella foto: il taglio del nastro al centro sociale Giovannini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast