Cronaca

Esenzioni per gli ex ricoverati per Covid, niente ticket fino a maggio 2023 per 27 prestazioni specialistiche

Esenzioni per gli ex ricoverati per Covid, niente ticket fino a maggio 2023 per 27 prestazioni specialistiche

La Regione Emilia Romagna, sulla base delle normative nazionali,  mette a disposizione di tutti gli assistiti ricoverati in ospedale per Covid-19, e poi guariti, l’esenzione dal ticket fino a maggio 2023 su un totale di 27 prestazioni sanitarie utili al monitoraggio delle conseguenze dell’infezione da Coronavirus. Tra queste, ad esempio, esami del sangue, elettrocardiogrammi o spirometrie, per arrivare anche ai colloqui psicologici per chi ha dovuto affrontare la terapia intensiva o subintensiva.

Per ottenere l’esenzione i cittadini devono fare richiesta alla propria Asl (agli sportelli di Anagrafe aziendale), esibendo la lettera di dimissione ospedaliera che dimostri il ricovero con la diagnosi di Covid-19: come da disposizione nazionale, qualunque sia la data presentata dalla richiesta, l’esenzione resta valida fino al 25 maggio 2023.

La Regione ha inoltre prorogato fino a fine anno le esenzioni per i disoccupati e i lavoratori colpiti dalla crisi, e concesso 150 giorni di ulteriore validità anche per quelle per patologia, invalidità e malattia rara. Tutte le informazioni sul sito della Regione Emilia Romagna.

Nella foto (d’archivio): l’ospedale Santa Maria della Scaletta di Imola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi
nidi

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast