Posts by tag: ausl imola

Cronaca 21 Dicembre 2022

Da Sacmi un elettrobisturi «intelligente» di ultima generazione per la Gastroenterologia dell’Ausl di Imola

Sacmi, per la tradizionale donazione di Natale, ha regalato al reparto di Gastroenterologia dell’ospedale di Imola un elettrobisturi di nuova generazione, chiamato Vio®3. «Sosteniamo un’eccellenza imolese, che vogliamo accompa- gnare in quest’ulteriore salto di qualità tecnologico, finalizzato a trattamenti sempre più all’avanguardia» commenta il presidente di Sacmi Paolo Mongardi.

Acquistato prima delle Feste, sarà consegnato nei prossimi mesi e diventerà operativo entro primavera. Uno strumento «intelligente», in grado cioè di modificare autonomamente la propria configurazione adattandosi in tempo reale alle condizioni del paziente. (r.e.)

Nella foto: in alto il Cda di Sacmi, sotto il reparto di Gastroenterologia dell’Ausl di Imola

Da Sacmi un elettrobisturi «intelligente» di ultima generazione per la Gastroenterologia dell’Ausl di Imola
Cronaca 5 Ottobre 2022

La Regione conferma Andrea Rossi come direttore generale dell’Ausl di Imola

Andrea Rossi confermato al vertice dell’Azienda usl di Imola. La Regione la scorsa settimana ha confermato i vertici delle aziende sanitarie dell’Emilia Romagna, tra questi Andrea Rossi per un altro mandato di quattro anni a capo dell’Ausl imolese. La nomina ha trasformato l’incarico di commissario che ha ricoperto fino ad ora, scelta fatta a fine 2020 dalla precedente Giunta regionale per non procedere alle nomine in periodo pre-elettorale e confermata alla luce dell’emergenza Coronavirus. (r.cr.)

Nella foto: Andrea Rossi

La Regione conferma Andrea Rossi come direttore generale dell’Ausl di Imola
Ciucci (ri)belli 27 Settembre 2022

«Allattiamo insieme!», anche a Imola torna il flashmob per sostenere l’allattamento al seno

Il flashmob Allattiamo insieme!, che quest’anno festeggia il decimo anniversario, torna nelle piazze dell’Emilia Romagna in occasione della Settimana mondiale dell’allattamento materno. A Imola quest’anno l’appuntamento si terrà sabato 1° ottobre dalle ore 9.30 in piazzetta San Francesco, a pochi passi dalla biblioteca per ragazzi Casa Piani, in via Emilia 88, dove mamme, papà, lattanti e sorelline/fratellini potranno trascorrere qualche ora allattando, leggendo insieme e confrontandosi con gli operatori sanitari e culturali, le ostetriche e tutti i cittadini. Ai partecipanti è chiesto di indossare una maglietta bianca. La mattinata proseguirà poi a Casa Piani, dove dalle ore 10.30 sono previste le letture a cura dei volontari del progetto Nati per leggere.

«Nel 2021 l’allattamento completo, senza aggiunta di latte artificiale, è stato praticato dal 56% delle donne a tre mesi dal parto e da oltre il 50% a cinque mesi, valori in aumento rispetto al 2020 – spiega Lucia Suzzi, coordinatrice delle Ostetriche territoriali e referente per l’allattamento dell’Ausl di Imola -. Parallelamente sono diminuite le percentuali dei neonati che non hanno ricevuto latte materno (17,48% a 3 mesi, contro il 18,19% del 2020, e 23,42% a 5 mesi, contro il 24,95 del 2020)».

A Faenza invece il flashmob si terrà sabato 8 ottobre, alle ore 10, presso Faventia Sales, via San Giovanni Bosco 1 (piano terra).

Tutti gli eventi in Emilia Romagna

L’edizione 2019 del flashmob Allattiamo insieme! svoltosi nella piazzetta San Francesco a Imola

«Allattiamo insieme!», anche a Imola torna il flashmob per sostenere l’allattamento al seno
Ciucci (ri)belli 15 Settembre 2022

Al Consultorio di Imola gli incontri per neogenitori tornano in presenza

Al Consultorio familiare dell’Ausl di Imola gli incontri rivolti ai neogenitori sono tornati alla formula originaria in presenza. I Pomeriggi al consultorio… Crescendo insieme è la rassegna di incontri gratuiti sulle diverse fasi di crescita del bambino, con indicazioni e supporto dei professionisti.

“E’ un passaggio molto importante – commenta la psicologa Anna Strazzari, di recente confermata direttrice del Consultorio – risultato di una decisione corale delle operatrici del consultorio e siamo molto soddisfatte di poter tornare a incontrarci di persona, consapevoli che la condivisione e lo scambio diventano in questo modo più immediati e caldi”.

Gli incontri, ad accesso libero e senza vincolo di iscrizione, si svogono a Imola all’ospedale vecchio, viale Amendola 8 (primo piano).

Il calendario dei prossimi incontri

Settembre

20 settembre – VIVA LA PAPPA! ore 15
Un’educatrice di nido ed una psicologa accompagnano le mamme che si apprestano ad iniziare lo svezzamento dei loro bimbi con consigli, accorgimenti, piccole strategie per rendere più gradevole l’esperienza delle pappe

22 – SIAMO TUTTI NATI PER LEGGERE ore 15
Una operatrice di Casa Piani descriverà i benefici della lettura, spiegando le caratteristiche dei libri per i piccolissimi e mostrando quanto è semplice e gratificante leggere

27 – MAMMA MIA CHE PAURA!!! ore 15
Una psicologa aiuterà i genitori a capire meglio le paure più frequenti dei bambini, come la paura del buio, degli estranei ed i problemi legati al sonno; “La gelosia quando arriva un fratellino” Incontro condotto da una psicologa per chi non è alla prima esperienza di maternità

28 – COMUNICAZIONE E MOVIMENTO ore 16
Una logopedista e una fisioterapista aiutano le mamme ed i bambini a scoprire le competenze motorie, affettivo relazionali e comunicative nel rispetto dei tempi, ritmi e “umori” dei piccoli

Ottobre

12 ottobre – LA GELOSIA QUANDO ARRIVA UN FRATELLINO ore 14
Incontro condotto da una psicologa per chi non è alla prima esperienza di maternità.

18 – CHE FARE QUANDO… ore 15
I pediatri risponderanno ai quesiti più comuni delle mamme come ad esempio: cosa fare in caso di febbre, diarrea, cadute, bruciature o ingestione involontaria di corpi estranei

26 – IL NIDO E GLI ALTRI SERVIZI EDUCATIVI PER L’INFANZIA ore 14.30
Le educatrici dei nidi d’infanzia comunali, insieme ad una psicologa, raccontano la vita quotidiana al nido, le scoperte, le emozioni, le prime esperienze di socialità

Novembre

8 novembre – E I PAPA’ DOVE LI METTIAMO? ore 17
Una psicologa dedicherà un incontro ai papà che hanno voglia di crescere insieme ai propri figli

15 – VIVA LA PAPPA! ore 15
Un’educatrice di nido ed una psicologa accompagnano le mamme che si apprestano ad iniziare lo svezzamento dei loro bimbi con consigli, accorgimenti, piccole strategie per rendere più gradevole l’esperienza delle pappe

23 – COMUNICAZIONE E MOVIMENTO ore 16
Una logopedista e una fisioterapista aiutano le mamme ed i bambini a scoprire le competenze motorie, affettivo relazionali e comunicative nel rispetto dei tempi, ritmi e “umori” dei piccoli

29 – MAMMA MIA CHE PAURA!!! ore 15
Una psicologa aiuterà i genitori a capire meglio le paure più frequenti dei bambini, come la paura del buio, degli estranei ed i problemi legati al sonno; “La gelosia quando arriva un fratellino” Incontro condotto da una psicologa per chi non è alla prima esperienza di maternità

Dicembre

1 dicembre – SIAMO TUTTI NATI PER LEGGERE ore 15
Una operatrice di Casa Piani descriverà i benefici della lettura, spiegando le caratteristiche dei libri per i piccolissimi e mostrando quanto è semplice e gratificante leggere

Al Consultorio di Imola gli incontri per neogenitori tornano in presenza
Cronaca 28 Gennaio 2022

Peste suina, cinghiali osservati speciali anche dai… droni

Non è una malattia che si trasmette all’uomo, non ci sono stati, finora, contagi nei suini in Emilia Romagna e, quindi, neanche a Imola o nel circondario. Queste le prime notizie da sottolineare sull’epidemia di peste suina che ha colpito, da inizio gennaio, alcune zone del Piemonte e della Liguria. La Regione Emilia Romagna ha già sospeso alcune forme di caccia al cinghiale nelle due province più a rischio, Piacenza e Parma, e ha «irrobustito» il livello dei controlli e dell’attenzione al territorio. Sull’Appennino bolognese e modenese, a Ronchidoso in comune di Gaggio Montano (Bo) e Iola di Montese (Mo), sono stati usati anche droni dotati di termocamere per rilevare la presenza di eventuali carcasse di animali. «In tutta la provincia di Bologna  – sottolinea Geremia Dosa, dirigente veterinario e responsabile della Sanità animale per l’Ausl di Imola – è già da tempo a disposizione dei cittadini, per tutto il giorno e tutti i giorni, il numero di telefono 051 6092124, per segnalare il rinvenimento di un cinghiale morto o eventuali suoi resti». (lo.mi.)

L’intervista completa al veterinario Dosa e approfondimenti su modalità di contagio e sintomi su «sabato sera» del 27 gennaio

Nella foto: drone utilizzato sull’Appennino bolognese per intercettare cinghiali morti

Peste suina, cinghiali osservati speciali anche dai… droni
Cronaca 4 Novembre 2021

Ausl di Imola, La Bcc dona un ecografo portatile per l’assistenza a domicilio anche dei pazienti Covid

La Bcc ravennate, forlivese e imolese ha donato all’Ausl di Imola un ecografo portatile, facile da utilizzare in ambulatorio, ma anche trasportabile con un trolley al domicilio del paziente. «L’ecografo – spiega l’Ausl di Imola – sarà a disposizione dei medici delle Unità speciali di Continuità assistenziale (Usca), ancora attive per le visite domiciliari di assistiti Covid positivi con sintomi da tenere sotto controllo, ma anche dello pneumologo territoriale, che si occupa di monitorare la situazione dei pazienti con malattie respiratorie croniche. In generale, costituisce una dotazione fondamentale per il dipartimento di Cure primarie, di cui potranno usufruire anche i medici di medicina generale e pediatri di libera scelta, nell’ambito delle Case della salute e delle Medicine di gruppo».

«Questa donazione – commenta Paolo Mongardi, presidente del Comitato locale di Imola e amministratore La Bcc – è testimonianza concreta di ciò che per noi significa prossimità: essere sempre al fianco delle istituzioni locali, per dare risposte efficaci alle esigenze della comunità e contribuire, in questo caso, a sviluppare un nuovo modello di medicina territoriale».(lo.mi.) 

Nella foto: da sinistra, Fabio Berveglieri, responsabile Cure Primarie Ausl Imola; Marco Rossi, capoarea territoriale Imola La Bcc; Paolo Mongardi, presidente comitato locale di Imola; Andrea Rossi, direttore generale Ausl Imola 

Ausl di Imola, La Bcc dona un ecografo portatile per l’assistenza a domicilio anche dei pazienti Covid
Economia 26 Ottobre 2021

Tavolo 81, la sicurezza sul lavoro tra qualità dell’aria, cantieri, postura e meditazione

A Imola tornano le «Settimane della sicurezza» organizzate dal Tavolo 81, l’associazione imolese no-profit nata nel 1999 per promuovere la cultura della sicurezza sul lavoro nel nostro territorio. Il calendario 2021 prevede tre incontri di approfondimento, tutti in programma a novembre: martedì 16, presso l’Auditorium Cefla, si parlerà di «indoor air quality», ovvero dell’impatto della qualità dell’aria negli ambienti interni e spazi di lavoro, in collaborazione con l’Aias, Associazione italiana ambiente e sicurezza.

Martedì 23 novembre, presso l’Auditorium 1919 Sacmi, focus sul tema della sicurezza per chi, sulla scia del Superbonus 110%, realizza cantieri e ponteggi per la manutenzione straordinaria delle facciate di fabbricati condominiali. Infine, martedì 30 novembre, a palazzo Sersanti, si terrà un convegno sul benessere psicofisico al lavoro, sull’ergonomia e sulla cosiddetta «mindfulness» (lette-ralmente «consapevolezza»), a cura dello psicologo e psicoterapeuta Vincenzo Caporaso. Saranno proposti esercizi di postura, yoga e un esperimento di meditazione.

Tutti gli eventi si svolgeranno dalle ore 14.30 alle 18 sia da remoto sia in presenza, con controllo del Green pass all’entrata. L’ingresso è gratuito e l’iscrizione è obbligatoria (sul sito www.eventbrite.it). Ulteriori informazioni sulla pagina Facebook «Tavolo81 Imola». (r.cr.) 

Nella foto (di Isolapress): da sinistra, Federica Pirani (delegazione imolese di Confindustria Emilia), Christian Tassinari (Tavolo 81) e Donatella Nini (Ausl Imola)

Tavolo 81, la sicurezza sul lavoro tra qualità dell’aria, cantieri, postura e meditazione
Cronaca 21 Ottobre 2021

Infortuni e sicurezza sul lavoro, la situazione nel circondario per Ausl di Imola e sindacati

La ripartenza dell’economia ha portato di nuovo sotto i riflettori il tema degli incidenti sul lavoro. Secondo i dati Inail, nei primi otto mesi di ’anno le morti sul lavoro in Italia sono state oltre 770 e gli infortuni aumentati dell’8,5%. Il Governo Draghi ha appena varato un nuovo decreto proprio per porre un freno al problema. Questa settimana abbiamo fatto il punto con l’Ausl di Imola e i sindacati territoriali per capire qual è la situazione nel circondario imolese, se e come si differenzia dal resto d’Italia e quali sono le criticità a cui porre attenzione, in particolare dopo l’entrata in vigore del Green pass obbligatorio sui luoghi di lavoro. 

Approfondimenti sul «sabato sera» del 21 ottobre

Infortuni e sicurezza sul lavoro, la situazione nel circondario per Ausl di Imola e sindacati
Cronaca 10 Ottobre 2021

Successo per l’iniziativa «Tieni in forma il tuo cuore», a Imola effettuati 308 screening e 146 check up

Grande partecipazione oggi all’iniziativa «Tieni in forma il tuo cuore», in occasione della giornata finale della rassegna di prevenzione cardiovascolare promossa dalla Regione Emilia Romagna. In piazza Matteotti la clinica mobile ha effettuato 146 check up per la valutazione del rischio cardiovascolare e 308 screening della fibrillazione atriale asintomatica. Inoltre, 5 persone sono state prese in carico per approfondimenti, che si svolgeranno domani presso gli ambulatori cardiologici.

In mattinata l’assessore regionale alla Salute, Raffaele Donini, accolto dal direttore generale dell’Ausl di Imola, Andrea Rossi, dal sindaco Marco Panieri e da una delegazione dei sindaci del Circondario imolese, ha visitato le postazioni mediche predisposte sulla clinica mobile e negli stand in piazza Matteotti e tutte le postazioni delle associazioni di volontariato, che hanno supportato l’Ausl di Imola durante questo evento di comunità.

In contemporanea, all’open day vaccinale all’ex bar Bacchilega sono state effettuate 60 vaccinazioni. (lo.mi.) 

Nella foto: l’assessore regionale Donini in visita agli stand in piazza Matteotti

Successo per l’iniziativa «Tieni in forma il tuo cuore», a Imola effettuati 308 screening e 146 check up
Cronaca 9 Ottobre 2021

«Tieni in forma il tuo cuore», controlli gratis in piazza Matteotti contro il rischio cardiovascolare

«Tieni in forma il tuo cuore» arriva domani, domenica 10 ottobre, ad Imola. L’evento finale della rassegna voluta dalla Giunta dell’Emilia Romagna ha toccato tutte le maggiori città della regione. L’idea è sensibilizzare sulla prevenzione delle malattie cardiovascolari, che rappresentano tuttora la prima causa di morte in Italia nonostante i passi in avanti fatti (tra questi anche la rete di defibrillatori installata anche nel circondario imolese).

In piazza Matteotti sarà possibile usufruire di un check-up cardiologico presso una clinica mobile dotata di due ambulatori, in cui i medici e gli infermieri dell’équipe della Cardiologia dell’Ausl di Imola guidata da Paolo Ortolani, eseguiranno un check-up gratuito attraverso test ematici capillari (pick al dito) per la determinazione del colesterolo, rilevazione dei principali parametri vitali come pressione arteriosa ed indice di massa corporea (Bmi) e calcolo del livello di rischio, fornendo un counseling specialistico personalizzato.

I posti a disposizione per lo screening cardiologico sono 100 ed è necessario mettersi in lista a partire dalle 9 del mattino, presso lo stand dedicato che sarà presente in piazza (verrà fornito un appuntamento orario che permetterà di evitare assembramenti e lunghe attese). (r.cr.)

Per saperne di più su «sabato sera» del 7 ottobre. (r.cr.)

«Tieni in forma il tuo cuore», controlli gratis in piazza Matteotti contro il rischio cardiovascolare

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA