Cronaca

Non solo avvistamenti di lupi in pianura, nel Parco della Vena del Gesso anche lo sciacallo dorato

Non solo avvistamenti di lupi in pianura, nel Parco della Vena del Gesso anche lo sciacallo dorato

É proprio vero, la natura non smette mai di sorprendere. Dopo i lupi avvistati nelle campagne del circondario, è notizia di pochi giorni fa, confermata dal Parco della Vena del Gesso, che lo sciacallo dorato (Canis aureus) è arrivato in appennino, come dimostrano le immagini video di una fototrappola a Brisighella. 

Lo sciacallo dorato, simile ad una grossa volpe, è giunto da poco in Italia dai Balcani e si ciba di piccoli mammiferi, ma è anche considerato un animale «spazzino», nutrendosi di animali morti e scarti alimentari. (r.cr.)

Foto di Massimo Colombari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast