Economia

Antonio Patuelli confermato presidente dell’Abi per il biennio 2022-24

Antonio Patuelli confermato presidente dell’Abi per il biennio 2022-24

L’assemblea annuale dell’Associazione bancaria italiana (Abi), riunitasi lo scorso 8 luglio, ha rieletto per acclamazione Antonio Patuelli nel ruolo di presidente anche per il biennio 2022-24. Patuelli, che è anche presidente del gruppo bancario La Cassa di Ravenna (di cui fa parte Banca di Imola), guida l’Abi dal 2013. Per rendere possibile la rielezione per il quinto mandato, l’assemblea ha in precedenza completato le procedure di modifica dello statuto, che finora consentiva quattro mandati di due anni ciascuno.

«L’esplosione dei prezzi dell’energia e dell’inflazione (mitigata dall’euro, più forte della vecchia lira italiana) e i rischi di rallentamento economico – ha affermato Patuelli – impongono prolungate misure europee e nazionali di resilienza per la ripresa dello sviluppo sostenibile e dell’occupazione, indispensabili anche per la riduzione del debito pubblico. Dopo trent’anni di sperimentazione, occorre trasformare il vecchio patto europeo di stabilità e crescita in uno nuovo che ne inverta i fattori, puntando alla crescita e alla stabilità, per un’Europa più umana, con regole più semplici, con più civismo, solidarietà e sostenibilità. Le banche sono a fianco delle imprese nel sollecitare e applicare misure europee e nazionali di sostegno per i settori ed i fattori produttivi colpiti dalla pandemia e dagli effetti della guerra». (r.e.)

Nella foto: Antonio Patuelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook