Cronaca

Luoghi della Memoria, Imola capofila in Europa, si allarga il progetto di arte pubblica

Luoghi della Memoria, Imola capofila in Europa, si allarga il progetto di arte pubblica

Si allarga all”Europa “Quando un posto diventa un luogo”, il progetto che da anni coinvolge centinaia di studenti per sviluppare una maggiore consapevolezza dei valori condivisi e della propria identità attraverso la “riappropriazione” di luoghi della memoria come monumenti e targhe dedicati alla Resistenza.

La partecipazione attiva dei cittadini al fine di preservare e valorizzare i diritti fondamentali dell”Ue attraverso progetti di arte pubblica è infatti al centro di un progetto europeo che vedrà il Comune di Imola capofila e protagonista per i prossimi due anni di una serie di iniziative, confronti e scambi culturali che coinvolgeranno anche altri partner europei.

Il progetto ha raccolto l”adesione delle città di Kassel (Germania), Grad Buzet (Ungheria), Amadora (Portogallo), Daugavpils (Lettonia), Linkoping (Svezia) oltre che dell”organizzazione non profit Ekokumpanit Oy (Finlandia), di The Rural Hub Company Limited By Guarantee (Irlanda) e del Sern. (r.cr.)

Nella fotografia del Comune di Imola, un momento del progetto Quanto un posto diventa un luogo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook