Cronaca

Al Giardino degli Angeli un progetto con mappe tattili e farfalle che… parlano. Oggi l’inaugurazione

Al Giardino degli Angeli un progetto con mappe tattili e farfalle che… parlano. Oggi l’inaugurazione

Il Giardino degli Angeli a Castel San Pietro inaugura un nuovo percorso inclusivo, per scoprire e vivere al meglio questo angolo di verde molto amato dalla comunità. Verrà presentato al pubblico oggi, sabato 10 settembre, alle 17, durante la festa del Settembre Castellano, il percorso realizzato grazie al finanziamento ottenuto attraverso la partecipazione alla decima edizione del censimento «I Luoghi del Cuore», promosso dal Fai (Fondo per l’ambiente italiano).

A seguito della partecipazione al censimento (e dei ben 6.815 voti ottenuti), il Giardino si è potuto candidare al bando che il Fai lancia ogni anno. Ha presentato un progetto di valorizzazione ed inclusività sociale che è stato valutato idoneo e finanziato per 9mila euro da Fai e Intesa Sanpaolo. Si tratta di un percorso dedicato alle persone con disabilità visive e uditive, dotato di tecnologie all’avanguardia studiate in collaborazione con l’Istituto dei Ciechi Francesco Cavazza di Bologna. (c.gam.)

Approfondimenti su «sabato sera» in edicola.

Nella foto: la mappa tattile con, da sinistra, Fernando Torrente, consigliere Istituto Cavazza, Luca Ciaffoni, consulente accessibilità Istituto Cavazza, Antonella Turrini, presidente dell’associazione Il Giardino degli Angeli, Fabio Fornasari, progettista del percorso inclusivo Istituto Cavazza, Elio De Leo, presidente Istituto Cavazza, Valentina Caprini, capogruppo Fai Savena – Idice – Sillaro, Pietro Acri, capogruppo Fai delegazione Bologna, Fausto Tinti, sindaco di Castel San Pietro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

RERSaltaSu

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook