Cronaca

Rinnovo e potenziamento rete idrica a Medicina, iniziati i lavori di Hera in via Flosa

Rinnovo e potenziamento rete idrica a Medicina, iniziati i lavori di Hera in via Flosa

Al via in questi giorni a Medicina i lavori di Hera per il rinnovo della rete idrica. In particolare, sarà posata una nuova tubazione in sostituzione dell’attuale lungo via Flosa, per una lunghezza complessiva di circa 2 chilometri. Il tratto interessato fa parte della rete di distribuzione che alimenta gli allacci alle singole utenze delle vie e verrà sostituito interamente da Hera per incrementare l’efficienza dell’intero sistema e l’affidabilità delle reti a beneficio della continuità del servizio. Il lavoro infatti è utile per risolvere in maniera strutturale i problemi derivanti da alcuni episodi di rotture che si sono verificati nel tempo.

La nuova condotta, inoltre, avrà un diametro maggiore della precedente e potrà quindi garantire anche una maggiore portata. Il lavoro comprenderà anche il rifacimento dei relativi allacciamenti di tutti gli utenti. In queste occasioni potranno verificarsi delle brevi interruzioni del servizio, di cui verrà data apposita comunicazione agli interessati con volantini affissi ai portoni delle abitazioni e con l’invio di sms ai clienti che hanno aderito al servizio gratuito di avviso via sms per le interruzioni idriche programmate, come in questo caso. Per attivare il servizio sms o cambiare i propri riferimenti, si può accedere al sito di Hera. L’intervento, pianificato da Hera, comporta un investimento di circa 200 mila euro che rientra nel piano generale condiviso e approvato da Atersir, l’ente regionale di regolazione per i servizi idrici e i rifiuti, e terminerà entro il mese di dicembre, salvo inconvenienti. Per svolgere il cantiere in sicurezza è necessario chiudere al traffico via Flosa dal lunedì al venerdì. È comunque sempre possibile il transito a residenti, pedoni, mezzi di soccorso e delle forze dell’ordine.

«L’acqua è una risorsa preziosa che non possiamo permetterci di sprecare – commenta il sindaco di Medicina Montanari -. Per questo è una priorità continuare ad investire sulle reti idriche come sta avvenendo con numerose opere sul territorio, anche al fine di garantire un miglior servizio ai cittadini. Ringraziamo Hera per la collaborazione e per aver raccolto numerose sollecitazioni dell’Amministrazione comunale». (r.cr.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

RERSaltaSu

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook