Sport

Sport 18 Agosto 2018

Pallamano A2, lunedì di raduna il Romagna. Svelato il calendario e il rebus promozioni

L’inizio della preparazione per il gruppo di Tassinari è previsto per lunedì 20, ore 19, e fra le novità ci sarà il ritorno, oltre a quello di Santiago Vanoli, anche di Filippo Gollini (classe 1994) che aveva interrotto l’attività e potrà essere utile sia in attacco che in difesa. In attesa del debutto in campionato il Romagna Handball affronterà il torneo ufficiale «28° Memorial Stefano Magnani» a Bologna affrontando il Nonantola (venerdì 31 alle 21), gli Spartans (sabato 1 settembre ore 17) e Siena (sabato 1 settembre ore 21,15).  Eventuale finale domenica 2 nel pomeriggio.

Il campionato, invece, ripartirà sabato 22 settembre alla palestra Cavina contro il Parma. La Federazione ha infatti reso noti i calendari (26 partite complessive) dei tre gironi della serie A2. Balza subito agli occhi come la squadra di Tassinari dovrà affrontare un inizio piuttosto complesso, sia per il valore delle avversarie, sia per questioni logistiche, visto che le prime due trasferte saranno sui campi delle due squadre di Sassari. Sabato 29 contro la più quotata Raimond quindi, dopo il match casalingo con l’Estense, ci sarà la seconda trasferta (13 ottobre) in Sardegna sul campo del Verdeazzurro. Sulla carta è più «soft» la seconda metà del girone, in cui i bianconeri affronteranno le tre formazioni provenienti della serie B. L’ultima di andata, domenica 13 gennaio a Camerano, sarà la prima del nuovo anno. Saranno due le squadre a giocare sempre in casa alla domenica (Camerano e United Ferrara), mentre il Romagna disputerà le gare interne alla Cavina sempre il sabato alle ore 19. Non sono previsti turni infrasettimanali e il campionato si chiuderà il 13 aprile.

La notizia più interessante riguarda però le promozioni. Si sapeva che erano solo due, ma non era nota la formula, essendo tre i gironi. La Federazione ha deciso di disputare una final-eight in campo neutro (prime 3 dei gironi A e B e due del girone C) dall’1 al 5 maggio, dividendo le squadre in due gironi da 4. Le prime due disputeranno le semifinali che, per le vincenti, significano la promozione, mentre la finalissima attribuirà la Coppa Italia di A2. Quindi per questo giovane Romagna l’obiettivo potrebbe essere proprio quello di lottare per il terzo posto nel proprio girone. 

c.a.t.

L”articolo completo su «sabato sera» del 2 agosto.

Nella foto (di proprietà del Romagna Handball): la squadra in campo

Pallamano A2, lunedì di raduna il Romagna. Svelato il calendario e il rebus promozioni
Sport 18 Agosto 2018

A Imola il calcio a 5 va… in ascensore: chi decolla e chi sprofonda tra Imolese e Ic Futsal

Morto un Papa, se ne fa un altro. Dopo l’addio alla massima seria dell’Ic Futsal, in città sarà l’Imolese la nuova regina dello sport con il pallone a rimbalzo controllato. I rossoblù, grazie anche all’ingresso come main sponsor del marchio Kaos, non faranno certo da comparse nell’imminente campionato di serie B e l’obiettivo sarà quello di raggiungere l’A1 nel giro di due anni. Le rinnovate ambiziosi si leggono anche nel mercato faraonico messo in atto dalla squadra del confermato tecnico Carobbi: oltre agli acquisti del laterale italiano classe ’91 Cristian Amarante (ex Olimpia Regium), del portiere Juninho e dello svincolato Igor Vignoli, sembrano essere imminenti anche gli arrivi, sempre dall’Ic Futsal, di Castagna e Liberti.

Quale futuro, invece, attende la società del presidente Matteo Brunori? Si dice che, a volte, fare un passo indietro serva per prendere meglio la rincorsa. Ma se i passi sono più di uno, allora forse il compito è più complicato di quanto si possa immaginare. I bianconeroverdi hanno preferito ripartire dalla serie C e perdere il massimo campionato nazionale non sarà mai qualcosa di cui andare fieri. «Le ragioni che ci hanno spinto a prendere questa decisione sono diverse – ha ammesso Brunori -. Non è stato semplice, ma era l’unica cosa che potevamo fare per dare continuità al nostro percorso sportivo intrapreso due anni fa».

Quanto hanno inciso i problemi economici?

«La serie A è un campionato affascinante, ma dispendioso economicamente. Ci abbiamo provato fino all’ultimo, ma non c’erano le possibilità finanziarie per iniziare la stagione. I problemi economici di cui tutti parlano riguardano esclusivamente la nostra impossibilità nel reperire i fondi necessari per continuare questa favola».

Favola che, però, ha avuto un triste epilogo.

«In questi due anni abbiamo portato giocatori in maglia azzurra, ospitato la Nazionale a Imola e scoperto talenti. Per tutti eravamo la cenerentola della serie A, ma siamo stati noi a decidere di interrompere questa avventura e non è dipeso da altri. E’ triste soprattutto per i nostri tifosi, per la città e per il grande entusiasmo che si era creato attorno alla società».

Scendere di tre categorie non è comunque un fallimento?

«E’ semplicemente una presa di coscienza di come sia più intelligente militare in un campionato minore, con una squadra giovane che scenda in campo senza pressioni. Non è stato, comunque, un fallimento sportivo, perché sul campo abbiamo raggiunto la salvezza e per questo non smetteremo mai di ringraziare giocatori, allenatore e tutto lo staff tecnico. Purtroppo senza mezzi finanziari adeguati non si può fare la serie A e lo dimostrano anche le ultime defezioni di altre realtà importanti (Luparense, Cisternino, Kaos e l’anno scorso il Pescara, nda). Più che fallimento, quindi, meglio parlare di delusione».

Negli ultimi mesi i vostri silenzi non hanno fatto altro che alimentare voci di ogni tipo.

«Gli unici dialoghi intrapresi in questo periodo hanno riguardato solo altre realtà del territorio e se non si sono concretizzati è perché ancora mancano le condizioni necessarie, ma confidiamo che si realizzino in futuro. Non abbiamo, comunque, mai avuto l’intenzione di cedere la società, preferendo invece ripartire dal basso e mettendoci la faccia come sempre. Per questo continueremo a chiamarci Ic Futsal».

In serie C quali saranno gli obiettivi?

«Cercheremo di risalire la china il più in fretta possibile. La squadra ormai è praticamente completata: ad un gruppo giovane e alcuni giocatori della zona ne saranno affiancati altri di maggiore esperienza. La preparazione inizierà il 27 agosto agli ordini del nuovo tecnico Giampaolo Ghirotti».

d.b.

L”articolo completo su «sabato sera» del 2 agosto.

Nella foto: il presidente Matteo Brunori e a destra Igor Vignoli passato all”Imolese

A Imola il calcio a 5 va… in ascensore: chi decolla e chi sprofonda tra Imolese e Ic Futsal
Sport 17 Agosto 2018

Coppa Italia serie C, rinviato il match di domenica tra Imolese e Rimini

E” stata rinviata la partita tra Imolese e Rimini, valida per la seconda giornata del girone E di Coppa Italia di serie C, che si sarebbe dovuta giocare domenica prossima al Morgagni di Forlì.

Il provvedimento dalla LegaPro di rinviare, a data da destinarsi, tutte le gare in programma è stato preso per dimostrare rispetto e vicinanza a tutti coloro che sono stati colpiti da una tragedia immane come quella di Genova. 

r.c.

Nella foto (dalla pagina facebook dell”Imolese): Belcastro nel match contro il Benevento

Coppa Italia serie C,  rinviato il match di domenica tra Imolese e Rimini
Sport 17 Agosto 2018

Calcio serie C, per rafforzare il centrocampo dell'Imolese ingaggiato Mario Gargiulo

L”Imolese in questa sessione di mercato piazza quasi un colpo al giorno e, in attesa del match di domenica contro il Rimini in Coppa Italia, il diesse Ghinassi ha regalato al tecnico Dionisi un nuovo rinforzo a centrocampo.

Si tratta del classe ”96 Mario Gargiulo, proveniente dal Pontedera (35 presenze e un gol lo scorso anno nel girone A della serie C). La mezzala napoletana, che arriva in rossoblù a titolo definitivo, può vantare anche 6 gettoni in serie B con la maglia del Brescia, società nella quale ha fatto anche il percorso giovanile.

r.s.

Nella foto: Mario Gargiulo insieme al diesse Filippo Ghinassi

Calcio serie C, per rafforzare il centrocampo dell'Imolese ingaggiato Mario Gargiulo
Sport 17 Agosto 2018

Aperture autodromo, dopo il pranzo di Ferragosto si torna in pista già stasera

All’autodromo Enzo e Dino Ferrari proseguono le date di apertura al pubblico. La pista, infatti, sarà accessibile stasera, sempre dalle ore 18.45 alle 20.30, e nelle giornate di lunedì 20 e mercoledì 22. E’ ovviamente consentito l’accesso a piedi e con mezzi meccanici non a motore.

r.s.

Nella foto: appassionati all”autodromo

Aperture autodromo, dopo il pranzo di Ferragosto si torna in pista già stasera
Sport 16 Agosto 2018

Podismo, domenica 9 settembre la prima edizione della «Campestre Clai»

Per tutti gli appassionati di podismo, domenica 9 settembre sarà il giorno della 1ª edizione della «Campestre Clai», l’evento organizzato dall’Atletica Sacmi Avis in collaborazione con la Coop. Clai e il Comune di Imola.

La manifestazione, che si svolgerà durante la Festa del Contadino di Sasso Morelli, è inserita sia come quarta tappa del circuito «Imola Corre 2018» che nel calendario regionale Fidal. Il ritrovo è fissato presso lo stabilimento Clai della frazione imolese alle ore 7.30, mentre la partenza sarà alle 9.30, con il programma che prevede una gara competitiva di 12 km (percorso misto su strada e sterrato), oltre ad una passeggiata ecologica di 7 km.

Il costo delle iscrizioni è di 5 euro per la competitiva (se effettuata entro la mezzanotte di giovedì 6 settembre, altrimenti sarà di 8 euro), e di 2 euro per la passeggiata. A tutti i partecipanti della corsa sarà consegnato un pacco gara contenente due salamini Clai e un buono per piadina con affettato, mentre gli iscritti alla camminata riceveranno un salamino. Alla podistica possono partecipare gli atleti nati non oltre l’anno 2000 e tesserati per società affiliate alla Fidal, oppure in possesso di «Runcard» o tesserati per un Ente di Promozione Sportiva.

E’ obbligatorio, comunque, presentare un certificato medico valido di idoneità agonistica specifica per l’atletica leggera. Al termine della gara saranno premiati, con premi in natura, i primi tre classificati maschili e femminili assoluti, insieme ai primi tre classificati di ogni categoria. Infine, riconoscimenti anche alle prime tre società con il maggior numero d’iscritti.

d.b.

Foto d”archivio

Podismo, domenica 9 settembre la prima edizione della «Campestre Clai»
Sport 15 Agosto 2018

Calcio serie C, un imolese… per l'Imolese: in attacco arriva Simone Rossetti

Altro acquisto nel reparto offensivo per i rossoblù che si assicurano le prestazioni del giovane attaccante imolese doc Simone Rossetti.

Il classe ”97 arriva dalla Virtus Francavilla (serie C), mentre nella stagione precedente si era messo in mostra in serie D con la maglia del Mezzolara, con la quale aveva segnato 12 gol in 32 presenze.

r.s.

Nella foto: Simone Rossetti insieme al diesse Filippo Ghinassi

Calcio serie C, un imolese… per l'Imolese: in attacco arriva Simone Rossetti
Sport 14 Agosto 2018

Beach volley, domenica la settima edizione di «Sciaza cun l'Avis» al Molino Rosso

Per gli amanti del beach volley, domenica 19 è in programma la settima edizione del torneo «Sciaza cun l”Avis», organizzato dall”Avis Imola e che, anche quest”anno, si svolgerà nel campo della piscina dell”Hotel Molino Rosso.

La formula del torneo è 4 contro 4 con almeno due ragazze in campo. La quota di iscrizione è di 10 euro a partecipante e 7 per chi è donatore Avis e si chiuderanno  al raggiungimento delle 12 squadre e comunque non oltre giovedì 16 agosto.

Ogni partecipante al torneo potrà usufruire della piscina del Molino Rosso durante tutta la giornata della manifestazione. Inoltre sarà allestito uno stand dell’Avis per sensibilizzare i presenti alla donazione ed eventualmente prenotare i controlli per diventare donatore.

Per informazioni e iscrizioni, rivolgersi all”Avis Comunale di Imola (www.avis.it/imola), tel. 054232158, mail: giovani.imola@avis.it, oppure telefonare a Alessandro Cornazzani (348-7757343) e Marco Morini (340-9633574).

r.s.

Nella foto: match di una passata edizione

Beach volley, domenica la settima edizione di «Sciaza cun l'Avis» al Molino Rosso
Sport 14 Agosto 2018

Basket A2, lunedì si raduna l'Andrea Costa. Il programma delle amichevoli precampionato

Partirà ufficialmente lunedì 20 agosto, alle ore 18, la nuova stagione dell’Andrea Costa Imola Basket, con il raduno della squadra che si terrà presso la sede di via Valeriani ad Imola. Saranno presenti tutti i giocatori della rosa biancorossa agli ordini di coach Di Paolantonio, ad eccezione di Bj Raymond che, causa matrimonio della sorella il 25, è atteso in Italia per venerdì 27 agosto.

Martedì 21, alle 9.30, si terrà poi la prima seduta atletica allo stadio Romeo Galli insieme al nuovo preparatore atletico Carlo Marani, mentre nel pomeriggio (ore 17.30) tutti al palaRuggi per la seduta tecnico/tattica. Per tutta la settimana sarà questo il format degli allenamenti biancorossi con un allenamento fisico al mattino e uno con la palla nella seconda parte della giornata.

In attesa dell”inizio del campionato, è stato reso noto anche il calendario delle amichevoli. L”Andrea Costa giocherà contro Lugo (28 agosto); Cervia, Ravenna e Fortitudo (31 agosto al Torneo di Cervia); Lugo, Ravenna e Forlì (7-8 settembre al Torneo di Lugo); Basket Kleb Ferrara (12 settembre a Ferrara); Baltur Cento (15 settembre  al Trofeo Biagi-Mita); Baltur Cento (19 settembre a Cento), Verona (23 settembre nel l Trofeo Andrea Costa), New Flying Balls (28 settembre), Basket Kleb Ferrara (29 settembre al Trofeo Darchini). Gli orari delle amichevoli, oltre ad eventuali variazioni del calendario saranno comunicate in seguito dalla stessa società biancorossa.

r.s.

Nella foto: la dirigenza dell”Andrea Costa insieme a coach Di Paolantonio

Basket A2, lunedì si raduna l'Andrea Costa. Il programma delle amichevoli precampionato
Calcio 13 Agosto 2018

Nulla in… Palio a Siena, ma lo 0-0 sta stretto all’Imolese

Non c’era nulla in… Palio. Ma c’era la continuazione di un percorso di crescita in vista del campionato. Dopo le due partite di Coppa tra Carrara e Benevento, l’Imolese è tornata in Toscana per un’amichevole di lusso contro il Siena.
La partita è finita 0-0, che sta più stretto agli uomini di Dionisi rispetto ai padroni di casa (sbagliato anche un rigore da Jukic), forse ancora storditi per la mancata serie B.
Nell’Imolese out Belcastro (infiammazione al ginocchio, al suo posto Tattini), mentre partono in panchina i neo-acquisti Lanini e Zommers. Il Siena di mister Mignani è sceso in campo con un 4-3-1-2, con la coppia Gliozzi – Neglia davanti e Lorenzo Di Livio (figlio di Angelo, ex «soldatino» della Juventus) alle loro spalle, pronto a svariare su tutto il fronte offensivo.
Siena – Imolese 0-0 (0-0)
Siena: Nardi, Brumat, Lomolino, Damian, Solini, Rossi, Di Livio, Arrigoni, Gliozzi, Vassallo (c), Neglia. All. Mignani (a disp. Cefariello, Nassi, Imperiale, Romagnoli, Bonechi, Cristiani, Bulevardi, Fontana, Perri, Cianci, Pane, Cecconi).
Imolese: Rossi (dal 73’ Zommers); Ciofi (dal 46’ Patrignani), Boccardi, Carini (dal 60’ Checchi), Sereni (dal 60’ Tissone); Valentini (c) (dal 67’ Giannini), Carraro, Bensaja; Tattini (dal 46’ Rinaldi); De Marchi, Jukic (dal 60’ Lanini). All. Dionisi (a disp. Zommers, Patrignani, Checchi, Tissone, Giannini, Rinaldi, Lanini, Dekanosidze, De Gori).

Nulla in… Palio a Siena, ma lo 0-0 sta stretto all’Imolese

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast