Posts by tag: bubano

Cronaca 19 Gennaio 2023

Bonaccini fa il pieno di pubblico alla Cittadella di Bubano: «Per prima cosa costruire l’identità del Pd»

Pieno di pubblico ieri sera a Bubano alla cena di autofinanziamento organizzata alla Cittadella dal Comitato imolese che sostiene il presidente della Regione Bonaccini nella corsa segreteria nazionale Pd. Circa 300 persone presenti tra cui i sindaci del circondario, la consigliera regionale Francesca Marchetti ed i primi cittadini di Conselice e Massa Lombarda.

Particolarmente applaudito il discorso del presidente della Regione che ha affrontato temi sia interni al partito che di politica nazionale e regionale. «Non ci si può mettere sei mesi per fare un congresso» ha detto tra le altre cose parlando dell’iter in corso. E sul partito ha aggiunto: «Prima di tutto dobbiamo costruire l’identità del Pd, poi verranno le alleanze, che sono necessarie perché se vuoi andare veloce vai da solo, se vuoi andare lontano vai con gli altri. Con questo Governo dobbiamo essere critici, ma farlo concretamente. Nel caso degli sbarchi a Ravenna noi abbiamo cooperato con il Governo, anche se non nascondo di essere malizioso su questo argomento perché stranamente stanno facendo sbarcare i profughi solo nei porti di città con sindaci di centrosinistra». Sui tagli alla sanità, Bonaccini ha annunciato che tutti gli assessori regionali hanno mandato una lettera per interrogare il Governo in materia. Da presidente ha fatto poi una promessa: fino al termine di suo mandato non ci saranno aumenti di tasse.

Alla cena è intervenuta anche la segretaria della Federazione Pd di Imola, Francesca Degli Esposti, che ha rivolto «grande ringraziamento ai volontari che hanno permesso questa serata, volontari che sono il cuore del nostro partito e che mai come ora in questo percorso costituente congressuale è importante valorizzare e riconoscerne il lavoro e la passione». (r.cr.)

Nella foto: il presidente Bonaccini alla Cittadella di Bubano

Bonaccini fa il pieno di pubblico alla Cittadella di Bubano: «Per prima cosa costruire l’identità del Pd»
Cronaca 10 Novembre 2022

ll Pd riparte da Bubano: alla Festa menù, politica e volontari

Torna a novembre la Festa della Comunità a Bubano, organizzata dal locale circolo del Partito democratico e, con essa, torna anche la politica, con ospiti di spessore. Già questa è una notizia, in tempi in cui le feste dell’Unità si fanno ormai con il contagocce e il Pd nazionale, reduce dalle elezioni del 25 settembre che l’hanno relegato all’opposizione, è ormai avviato a celebrare il congresso del dopo-Letta.

«Le iniziative sperimentali hanno funzionato, abbiamo avuto una buona partecipazione dei cittadini e un certo gradimento, così abbiamo deciso di replicare», annuncia Giuliano Poletti, segretario del Circolo Pd di Bubano. Per tre fine settimana, dunque, a partire da domani, venerdì 11, nella Cittadella di Bubano si svolgerà la festa con la nuova denominazione, che mantiene l’assonanza con le tradizionali feste dell’Unità, ma con un’accezione più inclusiva, perché rivolta all’intera comunità. Con tutti gli ingredienti che ci si aspetta per l’occasione: la cucina, la musica, la cultura, la solidarietà e, appunto, la politica. A questo riguardo il 15 novembre, di martedì e dunque fuori dalle serate classiche della festa, ci sarà l’iniziativa politica clou, con ben quattro sindaci: Matteo Lepore (Bologna), Michele De Pascale (Ravenna), Marco Panieri (Imola) e Nicola Tassinari (Mordano). (mi.ta.)

Approfondimenti su «sabato sera» del 3 novembre.

Nella foto: Giuliano Poletti

ll Pd riparte da Bubano: alla Festa menù, politica e volontari
Cronaca 29 Settembre 2022

La Cittadella di Bubano ritorna a fare festa

La Cittadella è ormai un simbolo della comunità di Bubano e un riferimento delle feste all’insegna della cucina e degli spettacoli. Da domani, 30 settembre, al 9 ottobre torna ad animarsi l’attività dei volontari di Bubano Insieme con la Festa di fine estate. «Sarà la festa della ripartenza per tutti noi. Ripartiamo con lo spirito di sempre, la voglia di convivialità e il piacere di stare insieme». Pacifico Federici è il presidente di questo nutrito gruppo di volontari (una cinquantina è il nucleo di riferimento) che anima l’attività dell’associazione. (r.cr.)

Approfondimenti, intervista, programma su «sabato sera» in edicola.

La Cittadella di Bubano ritorna a fare festa
Cronaca 29 Maggio 2022

La sala ragazzi della biblioteca di Bubano intitolata a Federica Morsiani

Tanta emozione ieri a Bubano per l’intitolazione della sala ragazzi della biblioteca a Federica Morsiani, la 38enne di Bagnara scomparsa improvvisamente poco più di un anno fa insieme al bimbo che portava in grembo.

Educatrice scolastica, da 15 anni lavorava per la cooperativa Il Mosaico nelle biblioteche di Casalfiumanese e in quelle di Mordano e Bubano. «In questa occasione vogliamo condividere un pensiero speciale per la nostra Federica che ha trasmesso, nei suoi molti anni di lavoro presso la nostra biblioteca, la sua passione e il suo amore verso i libri ai ragazzi del nostro comune – si legge sulla pagina Facebook del Comune -. Con felicità ora i libri dello scaffale “I libri di Fede” saranno a disposizione di tutti gli utenti della biblioteca. Un sentito ringraziamento ai familiari di Federica, a Il Mosaico Cooperativa e a tutti coloro che hanno deciso di partecipare». (r.cr.)

Foto dell’inaugurazione dalla pagina Facebook del Comune di Mordano

La sala ragazzi della biblioteca di Bubano intitolata a Federica Morsiani
Sport 13 Aprile 2022

Presentato a Imola il Giro d’Italia Under 23, sabato 11 giugno la corsa passerà da Mordano e Bubano

È stato presentato oggi, mercoledì 13 aprile a Imola, al teatro Ebe Stignani, il percorso del 45° Giro d’Italia Giovani Under 23, in programma dall’11 al 18 giugno. La più importante gara a tappe per ciclisti dai 19 ai 22 anni, organizzata dal gruppo ExtraGiro diretto da Marco Selleri e Marco Pavarini, con molto personale del nostro circondario nello staff, si disputerà su 7 tappe e toccherà 6 regioni.

Dopo le operazioni preliminari a Riccione, la partenza ufficiale sarà da Gradara, nelle Marche, per proseguire toccando Emilia Romagna, Veneto, Trentino e Lombardia, fino alla conclusione in Piemonte. Dalle nostre parti si prevede un passaggio a Mordano e Bubano nel corso della prima tappa, sabato 11 giugno, a circa 30 km dal traguardo di Argenta. (ma.ma.)

Foto dalla pagina Facebook di ExtraGiro

Presentato a Imola il Giro d’Italia Under 23, sabato 11 giugno la corsa passerà da Mordano e Bubano
Cronaca 8 Aprile 2022

A Bubano messi a dimora circa 900 alberi, bimbi e istituzioni all’iniziativa Wienerberger Italia

Successo per l’iniziativa di Wienerberger Italia, l’azienda di laterizi di Bubano che lo scorso 2 aprile ha invitato istituzioni, dipendenti, famiglie e le scuole di Mordano e Bubano a percorrere un itinerario di circa un chilometro, conclusosi con la messa a dimora di nuovi alberi.

«Sono stati messi a dimora gli ultimi cinque alberi degli 895 che sono stati piantati in questi giorni nell’ambito del progetto regionale “Mettiamo radici per il futuro”» ha così commentato il sindaco Nicola Tassinari sulla propria pagina Facebook. «È stata l’occasione per visitare l’azienda e conoscere una realtà che fa della green economy e della sostenibilità ambientale la propria filosofia, integrata a competenze e innovazione; ho apprezzato, inoltre, le molteplici iniziative messe in campo nell’ambito della sicurezza sul lavoro» ha aggiunto la consigliera regionale Francesca Marchetti, presente all’evento assieme all’assessora regionale all’Ambiente, Irene Priolo.

Nella fotografia: il sindaco di Mordano Tassinari all’evento di Wienerberger Italia

A Bubano messi a dimora circa 900 alberi, bimbi e istituzioni all’iniziativa Wienerberger Italia
Cronaca 12 Marzo 2022

Palazzo Cassani e riqualificazione urbana, il Pnrr e i bandi cambieranno Mordano e Bubano

È un programma di lavori pubblici decisamente corposo quello intrapreso dal Comune di Mordano. Si comincia con il progetto di riqualificazione del palazzo che si affaccia su piazza Dante Cassani a Bubano, destinato ad alloggi di edilizia residenziale pubblica, grazie a un finanziamento di 1 milione e 800 mila euro dal Fondo complementare al Pnrr.

Inoltre, «nell’ambito della partecipazione al bando di rigenerazione urbana sono previste opere di contorno nelle vie attorno a piazza Dante Cassani – precisa l’Assessore ai Lavori pubblici, Luigi Gallignani -, l’area pedonale da piazza Cassani al Torrione, e il ripristino del tratto di via Lume tra piazza Cassani e la rotonda sulla San Francesco».

Nel capoluogo, invece, si interverrà per «la globale riqualificazione di piazza della Pace nel centro storico, inclusa la nuova pavimentazione di via Sant’Eustachio – prosegue Gallignani -, la riqualificazione energetica sia delle scuole elementari Aldo Moro che delle medie Pascoli, la riqualificazione del teatro, la realizzazione delle aree giardino adiacenti i palazzi Pennazzi e Liverani, e la riorganizzazione degli spazi ex-Gil in via Roma». (lu.ba.)

Approfondimenti su «sabato sera» del 10 marzo.

Nella foto (dal Comune di Mordano): palazzo Dante Cassani

Palazzo Cassani e riqualificazione urbana, il Pnrr e i bandi cambieranno Mordano e Bubano
Economia 22 Novembre 2021

Bryo, l’impianto fotovoltaico sul bacino di Bubano diventerà il più grande d’Europa

L’mpianto fotovoltaico galleggiante installato da Bryo e Protesa nel 2011 su uno dei bacini di Bubano si appresta a diventare il più grande d’Europa. «L’attuale impianto – spiega Davide Gavanelli, amministratore delegato di Bryo, società partecipata in pari misura da ConAmi, Cti, Cefla e Sacmi – è costituito da cinque isole galleggianti della potenza di circa 100 kWp ciascuna, per un totale di 496,8 kWp, su una superficie complessiva di 5.550 metri quadri. Il nuovo impianto, invece, avrà una potenza di 4,6 MW, quindi dieci volte maggiore dell’esistente, ma non occuperà una superficie dieci volte più grande». In prospettiva consentirà di alimentare anche aziende e scuole della zona. (lo.mi.) 

Approfondimenti su «sabato sera» del 18 novembre 

Nella foto: l’attuale impianto fotovoltaico galleggiante su uno dei bacini di Bubano

Bryo, l’impianto fotovoltaico sul bacino di Bubano diventerà il più grande d’Europa
Cronaca 22 Ottobre 2021

L’ex ministro Graziano Delrio ospite alla Cittadella di Bubano

La Festa della Comunita` di Bubano si avvia al suo ultimo fine settimana, sempre all’insegna di politica, solidarieta`, musica e buona cucina. Per quanto riguarda gli eventi politici, stasera alle ore 21 ci sara` Graziano Delrio. L’ex ministro si confrontera` con Giuliano Poletti, suo ex collega nel Governo Renzi, su temi della natalita` e delle politiche per la famiglia. L’incontro e` nell’ambito delle Agora` del Partito democratico.

Onorevole Delrio, lei e` il primo firmatario della legge sull’assegno unico temporaneo per i figli, in vigore da luglio. Come nasce il provvedimento?

«Nasce dall’esigenza di adeguare il sistema italiano di sostegno alla famiglia a quello dei grandi paesi europei, facendo in modo che gli aiuti alla famiglia per i figli siano innanzitutto costanti, non bonus che si rinnovano di anno in anno, e robusti, non un’erogazione ogni tanto, ma un vero sostegno mensile». (mi.ta.)

L’intervista su «sabato sera» del 21 ottobre.

Nella foto: l’ex ministro Graziano Del Rio 

L’ex ministro Graziano Delrio ospite alla Cittadella di Bubano
Cronaca 7 Ottobre 2021

Cappellacci e passatelli, la Cittadella di Bubano aiuta l’asilo

Alla Cittadella di Bubano prende il via in questo fine settimana la Festa della Comunità, un evento che riporta nel centro del paese la buona cucina, la politica e gli eventi spettacolari. Ad aprire la festa sarà un evento che mischia musica e poesia nel segno della tradizione e del dialetto. Dopo l’apertura delle cucine lo spettacolo «Non bisogna spargugliare i cappellacci e i passatelli» con Le Flanella di Castel Guelfo, lettura di versi leggeri di Roberto Ramoscelli, per la regia di Mauro Marani e musiche di Eleonora Gasparri.

La prima serata darà anche avvio alle iniziative mirate di solidarietà a favore del
territorio. In particolare a beneficiare per prima della solidarietà sarà la scuola materna di Bubano a cui saranno destinati i fondi raccolti con l’asta cieca, pacchi a sorpresa che conterranno oggetti di valore più o meno elevato messi in palio durante la serata. I soldi raccolti serviranno per l’acquisto di cubi porta vestiti e materiale didattico.

Approfondimenti e programma su «sabato sera» del 7 ottobre.

Nella foto (dalla pagina Facebook del Pd Imola): evento del 2019 alla Cittadella di Bubano

Cappellacci e passatelli, la Cittadella di Bubano aiuta l’asilo

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA