Posts by tag: cefla

Cronaca 28 Dicembre 2022

Cefla tra medicina, innovazione e nuove assunzioni, il progetto DigiHealth piace alla Regione

C’è anche la Cefla tra le nove aziende che saranno sostenute dalla Regione nella realizzazione di progetti di investimenti in ricerca, sviluppo e innovazione. All’azienda imolese, a fronte di un costo del progetto pari a circa 7 milioni di euro, spetterà un contributo di 3,4 milioni di euro. In più sono previste 25 nuove assunzioni, di cui 10 laureati.

Nel dettaglio, il progetto di Cefla si chiama DigiHealth e avrà come risultato strumentazioni per la prossima generazione di healthcare digitale in ambito dento-maxillo-facciale. Con l’intervento si potranno dotare le strumentazioni specialistiche di più tecniche di imaging nell’hardware; software per l’imaging e la diagnostica capace di integrare immagini provenienti da diversi; macchinari clinici in un’unica immagine digitale densa di informazioni; di uno spazio cloud personalizzato che abiliti il concetto di “clinica digitale”; installazione di sensoristica IoT che monitori lo stato di salute dei macchinari ed interconnessione dei macchinari al cloud Cefla che abiliti l’aggiornamento software da remoto dei componenti hardware dei macchinari. (r.cr.)

Nella foto: la sede di Cefla a Imola

Cefla tra medicina, innovazione e nuove assunzioni, il progetto DigiHealth piace alla Regione
Cronaca 28 Dicembre 2022

Cefla fa un regalo all’Auser Imola, donato un nuovo mezzo per il trasporto dei disabili

Un nuovo Fiat Doblò come regalo di Natale. È quanto donato da Cefla ad Auser Imola. Ora l’associazione potrà quindi contare su un veicolo in più per il trasporto delle persone con difficoltà motorie. Il 23 dicembre il presidente di Auser, Ivan Mazzanti, ha ricevuto le chiavi dal presidente di Cefla, Gianmaria Balducci davanti alla sede della cooperativa.

«Ringraziamo Cefla per questa donazione molto importante per la nostra associazione – sottolinea Mazzanti -. Potenziare il parco mezzi ci permette di garantire in modo ancora più capillare il servizio di accompagnamento a visite ed esami per le persone disabili o anziani non autosufficienti. Un bisogno che sta crescendo e a cui riusciamo a rispondere grazie alla disponibilità dei volontari. Siamo gratificati dal fatto che il valore del nostro impegno sia riconosciuto e la donazione da parte di Cefla, una delle più importanti aziende del territorio, lo dimostra. Questo ci sprona a fare del nostro meglio per essere al servizio dei cittadini che hanno bisogno di Auser». (r.cr.)

Nella foto: la consegna del nuovo mezzo per il trasporto dei disabili

Cefla fa un regalo all’Auser Imola, donato un nuovo mezzo per il trasporto dei disabili
Cronaca 26 Novembre 2022

Un tomografo computerizzato di ultimissima generazione realizzato e donato da Cefla all’ospedale di Montecatone

Cresce la dotazione strumentale diagnostica di ultima generazione all’interno dell’ospedale di Montecatone. La Cefla di Imola ha donato alla struttura sanitaria riabilitativa uno dei più evoluti tomografi computerizzati, il ConeBeamCT Multi-Scan Body di NewTom, prodotto dalla stessa cooperativa imolese.

«Questa macchina è ottimo complemento alle dotazioni che equipaggiano la radiologia “pesante” dell’Istituto, attrezzata con una risonanza magnetica 3 Tesla e una Tac 64 strati» sottolinea il direttore generale di Montecatone Mario Tubertini. Per il presidente di Cefla, Gianmaria Balducci “ciò che ci lega al territorio è sempre stato un rapporto saldo e reciproco”. Il tomografo ha un valore di mercato di circa 250 mila euro “permetterà – ha aggiunto Balducci – ai pazienti del centro di riabilitazione e a tutto il territorio di avere una tecnologia con un altissimo livello di risoluzione sui tessuti duri, in particolare le strutture ossee, e con un livello di emissioni radiogene molto basse che permetterà di effettuare esami frequenti anche ai pazienti più fragili”.

Il sindaco di Imola, Marco Panieri ha messo in evidenza come «ancora una volta si concretizza quella dimensione di solidarietà da parte della Cefla, che poi è la cifra della realtà cooperativa radicata nel nostro territorio e che collabora con esso». (r.cr.)

Nella foto dell’Ufficio Stampa di Montecatone il momento ufficiale della consegna

Un tomografo computerizzato di ultimissima generazione realizzato e donato da Cefla all’ospedale di Montecatone
Economia 10 Novembre 2022

Energia dall’idrogeno, partnership tra Cefla e la californiana Bloom Energy

L’imolese Cefla distribuirà in Italia i nuovi impianti di «Fuel cell» realizzati dalla californiana Bloom Energy. Si tratta di dispositivi che consentono di produrre energia elettrica senza combustione, trasformando chimicamente idrogeno, gas naturale e altri combustibili green, come il biogas, e quindi di ridurre le emissioni di anidride carbonica.

La presentazione ufficiale della partnership è avvenuta oggi ad Ecomondo-Key Energy, la fiera internazionale delle tecnologie green in corso a Rimini. La business unit Engineering di Cefla installerà e si occuperà della manutenzione degli «Energy server» di Bloom, sistemi ad alta efficienza, che consentono di soddisfare l’obbligo di riduzione dei gas recentemente approvato dai ministri dell’Energia dell’Unione europea e che aiuteranno le imprese italiane nella transizione da fonti energetiche tradizionali basate sulla combustione. Le due società prevedono un business di circa 40 milioni di euro entro il 2025, orizzonte temporale dell’accordo.

«La partnership con Bloom Energy – ha ffermato Gianmaria Balducci, presidente di Cefla – è motivo di grande orgoglio per noi e consolida ancor più la nostra posizione di riferimento nel settore energetico italiano». (lo.mi.)

Nella foto: da sinistra, Tim Schweikert, senior managing director dell’International business development di Bloom Energy, e Massimo Milani, direttore della business unit Engineering di Cefla

Energia dall’idrogeno, partnership tra Cefla e la californiana Bloom Energy
Economia 12 Ottobre 2022

Il supercomputer Leonardo ha una «casa» grazie a Cefla

Il supercalcolatore del Cineca, uno dei più potenti del mondo, si è acceso lunedì nelle ex Manifatture Tabacchi di Bologna. È indicato come uno dei fattori chiave su cui si giocherà lo sviluppo non solo dell’Emilia Romagna, ma dell’Italia e dell’Europa. Sarà al servizio di università, laboratori e aziende. La scorsa settimana un accordo tra la Regione e l’Enel per simulazioni sugli scenari climatici. Visita esclusiva insieme al presidente Balducci e ai responsabili della coop. imolese, che è capofila di un progetto di prestigio internazionale. (r.e.)

Per saperne di più non perdetevi «sabato sera» in edicola domani, giovedì 13 ottobre.

Nella foto: da sinistra Massimo Milani, direttore della business unit Engineering di Cefla, Daniele Spada, responsabile Cefla dell’associazione temporanea di imprese, Samuele Pasini, project manager Impianti Cefla e il presidente, Gianmaria Balducci

Il supercomputer Leonardo ha una «casa» grazie a Cefla
Economia 6 Luglio 2022

Sacmi, Cefla e Ceramica: le nostre cooperative crescono

Le tre grandi imprese tirano le somme di metà anno e i numeri parlano di portafogli ordini pieni e di fatturati in crescita. Le incognite legate all’inflazione e alla guerra in Ucraina. Il presidente di Legacoop Imola, Raffaele Mazzanti: «Se vanno bene le nostre cooperative, va bene l’economia del territorio. Il nostro grido per la pace. Tra i soci delle nostre cooperative ho visto un forte senso di ap- partenenza. Le donne hanno un ruolo rilevante e decisivo. Non c’è niente di più moderno e più umano del cooperare». (r.e.)

Approfondimenti su «sabato sera» del 7 luglio.

Nella foto: il presidente di Legacoop Imola Raffaele Mazzanti insieme ai loghi delle tre cooperative

Sacmi, Cefla e Ceramica: le nostre cooperative crescono
Economia 1 Giugno 2022

Nel bilancio Cefla l’utile netto cresce del 59%, Cda riconfermato

Un utile netto a 50 milioni, in crescita del 59% rispetto al 2020, ricavi per 574 milioni di euro (+21%), patrimonio netto a 308 milioni (+14%). Sono alcuni dei risultati conseguiti da Cefla nel 2021, «risultati raggiunti – spiega la cooperativa imolese – in uno scenario macro-economico globale che ha visto nel secondo e terzo trimestre del 2021 una ripresa dell’economia italiana molto sostenuta».

Nel quarto trimestre del 2021 e nel primo del 2022 sull’attività economica mondiale hanno pesato gli effetti della recrudescenza della pandemia e le tensioni nelle catene di fornitura globali. «Nonostante ciò – proseguono da Cefla – le attività di ricerca e sviluppo, innovazione, ampliamento della gamma prodotti, digitalizzazione ed esplorazione di nuove iniziative si sono sviluppate, settore per settore, sia a vantaggio delle Business unit a vocazione industriale (Medical, Finishing e Lighting), sia a vantaggio della business unit Engineering per un ammontare complessivo di 9,4 milioni di euro».

In occasione dell’assemblea sociale del 27 maggio scorso, che ha visto l’approvazione del Bilancio 2021, è stato inoltre riconfermato per i prossimi tre anni l’intero Consiglio di amministrazione uscente: Gianmaria Balducci alla Presidenza, Claudio Fedrigo alla Vice Presidenza, oltre ai Consiglieri Yuri Della Godenza, Nevio Pelliconi e Cristian Pungetti. (lo.mi.) 

Nella foto: il Cda riconfermato di Cefla (secondo da sinistra, il presidente Gianmaria Balducci)

Nel bilancio Cefla l’utile netto cresce del 59%, Cda riconfermato
Cronaca 1 Giugno 2022

Vitamina C, dalle premiazioni una «mano di vernice» sull’ambiente

Questa mattina si sono svolte a Imola, nell’Auditorium della Cefla, le premiazioni di Vitamica C, il concorso di Alleanza delle Cooperative riservato agli studenti delle superiori imolesi.

A vincere il primo premio il progetto «Vernice.. E Net Zero» della classe 3FSU del liceo «Alessandro da Imola» a riconoscimento dell’intuizione geniale che permette di assorbire l’anidride carbonica per trasformarla in ossigeno. Al secondo posto il gruppo «Trucchi refilled» della classe 3D del liceo linguistico (Andrea Righini, Diego Rubino, Alexia Man, Ariel Mason e Anadai Mason), mentre ha chiuso il podio la classe 4B del liceo scientifico «Valeriani» con il progetto Safety-Band (Marianna Maurizi, Veronica Bacchilega, Giacomo Andria, Anna Trombettini e Pietro Cricca)

Ecco il video con l’intervista ai componenti della classe vincitrice (Federico Spagnoli, Mia Venturelli, Anita Tagliaferri, Laura Suzzi e Claudia Midolo) e alla referente del progetto Rita Linzarini (Legacoop Imola). (r.cr.)

Vitamina C, dalle premiazioni una «mano di vernice» sull’ambiente
Economia 3 Febbraio 2022

Partnership Cefla-Mipu, l’intelligenza artificiale rivoluziona la manutenzione degli impianti industriali

Cefla, in partnership con il gruppo Mipu di Salò (Brescia) specializzato nello sviluppo di software per aziende e città, ha messo a punto due piattaforme di intelligenza artificiale al servizio della manutenzione degli impianti di produzione di energia e industriali, per diagnosi e riparazioni da remoto. Una di queste è già in funzione nella centrale di teleriscaldamento di Tor di Valle, a Roma, per la multiutility Acea.

Grazie all’Internet of things (Iot) ogni oggetto dell’impianto industriale può fornire informazioni di funzionamento al servizio di manutenzione. Tutta la progettazione e l’ingegnerizzazione dei processi passa così attraverso sensori digitali, intelligenti e interconnessi, che trasmettono dati alla piattaforma cloud, che dialoga con i sistemi Cefla e del cliente. « Il progetto che abbiamo in mente – spiega Massimo Milani, managing director della business unit Engineering di Cefla – prevede di certo un lavoro a quattro mani, che ci permetterà di consolidare le nostre competenze e identificare così le reali necessità dei nostri clienti, in tutti gli ambiti in cui operiamo».  (r.e.)

Nella foto: Massimo Milani insieme a Giulia Baccarin del Mipu

Partnership Cefla-Mipu, l’intelligenza artificiale rivoluziona la manutenzione degli impianti industriali
Economia 1 Ottobre 2021

Expo Dubai, le luci led di Cefla Lighting illuminano il padiglione che «respira»

Le luci led di Cefla Lighting si accendono sull’Expo Universale di Dubai. Ad annunciarlo è C-led, società del gruppo imolese Cefla e cuore della business unit dedicata alle soluzioni di illuminotecnica: «Da oggi fino al 31 marzo 2022, all’interno dell’Italy Expo 2020, siamo fornitori qualificati di Tolo Green, azienda che ha curato l’installazione di grandi vasche per la coltivazione di alghe indoor, con lampade led che consentono la crescita di organismi vegetali dall’altissimo contenuto proteico in ambienti con scarso irraggiamento solare, diventando così una vera e propria “sorgente di vita”».

Il padiglione che «respira» contraddistingue la presenza italiana negli Emirati Arabi Uniti. «Il naturale processo di purificazione che svolgono le alghe sull’aria (ricca di anidride carbonica per la presenza dei molti visitatori) permetterà di reimmettere nell’ambiente aria purificata e ricca di ossigeno» conclude l’azienda. (lo.mi.)

Nella foto: il padiglione dell’Italy Expo a Dubai

Expo Dubai, le luci led di Cefla Lighting illuminano il padiglione che «respira»

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA