Posts by tag: defibrillatore

Imola 13 Settembre 2022

Nella sede del Banco Alimentare di via Zello arriva un defibrillatore donato da Never Give Up e Bof

La solidarietà si trasforma in atto concreto per la salute pubblica. Nei giorni scorsi un defibrillatore è stato donato alla città. Protagonisti di questo gesto di attenzione verso la comunità di appartenenza sono stati «Never Give Up – Memorial Nicola Ussia» e ll’Associazione Bof. L’apparecchio salvavita è stato consegnato alla Fondazione Banco Alimentare Emilia Romagna Onlus.

Una sinergia attiva ormai da un paio d’anni che per Antonio Ussia, al timone di Never Give up «rappresenta un percorso che alimentiamo attraverso i proventi ricavati da una serie di aste benefiche, soprattutto grazie alle donazioni di splendidi cimeli sportivi, e dai tornei di calcio e beach volley organizzati insieme all’Associazione Bof. Si tratta del settimo defibrillatore donato in area imolese e non ci fermeremo qui. Il nostro percorso continua – aggiunge – con l’obiettivo di formare quante più persone possibili all’uso del defibrillatore e alla pratica del massaggio cardiaco in caso di emergenza».

Soddisfazione viene espressa da Stefano Dalmonte, presidente della Fondazione Banco Alimentare Emilia Romagna Onlus che sottolinea come «aiutare chi aiuta. E’ questo il messaggio trainante di un’operatività che va ad aumentare gli indici di sicurezza di un sodalizio che raduna molti volontari nel tentativo di portare un raggio di luce a chi è in difficoltà. Sarà installato negli uffici del nostro magazzino imolese di via Zello. L’età media del nostro personale ormai non è più giovanissima e la presenza di questo dispositivo salvavita è quantomeno opportuna». Infine «quando un consolidato rapporto di amicizia sfocia in una serie di progetti genuini e importanti per la collettività come questo è tutto più bello – commenta Daniele Ossani, vicepresidente dell’Associazione Bof -. La nostra realtà punta sempre più forte sul sociale perché viviamo un’epoca in cui c’è davvero tanto bisogno di iniezioni di fiducia per guardare con piglio positivo al futuro. E’ un privilegio per noi prendere parte a queste iniziative che abbracciano sport, divertimento, solidarietà e impegno verso il prossimo”.

Alla consegna del defibrillatore alla Fondazione Banco Alimentare Emilia Romagna Onlus era presente anche il sindaco di Imola, con delega alla sanità, Marco Panieri. (r.cr.)

Nella foto (dell’Ufficio Stampa) alcuni monenti della consegna del defibrillatore

Nella sede del Banco Alimentare di via Zello arriva un defibrillatore donato da Never Give Up e Bof
Cronaca 13 Aprile 2022

A Castel Guelfo nuovi spazi e un defibrillatore per assistenti civici e protezione civile

Alle ex scuole di Castel Guelfo in via Gramsci, sono stati inaugurati i nuovi spazi concessi al gruppo comunale assistenti civici di polizia locale e gruppo comunale volontari della protezione civile. Conclusa la cerimonia la dottoressa Alessandra Nanni, titolare della farmacia alle Scuole, ha donato al Comune un defibrillatore che è stato posizionato all’ingresso dello stabile dove hanno sede gli ambulatori medici e i gruppi comunali e questo consentirà l’utilizzo dell’apparecchio anche ai medici in caso di necessità.

«Ringrazio i volontari per il loro impegno e disponibilità – ha commentato il sindaco Franceschi -. Un grande grazie anche alla dottoressa Nanni per questa donazione che va a beneficio di tutta la comunità guelfese». (r.cr.)

Foto dell’inagurazione (dal Comune di Castel Guelfo)

A Castel Guelfo nuovi spazi e un defibrillatore per assistenti civici e protezione civile
Cronaca 25 Maggio 2021

Dal Memorial Ussia un nuovo defibrillatore per l’Alberghetti di Imola

L’edizione 2020 del Memorial Ussia, svolto causa pandemia in diretta social, ha permesso, grazie alle donazioni raccolte, di consegnare un defibrillatore all’Istituto Alberghetti di Imola. Alla consegna, svoltasi lo scorso 22 maggio, erano presenti, oltre al promotore della manifestazione Antonio Ussia, il presidente del Consiglio comunale Roberto Visani, il presidente dell’associazione Bof Alfonso Bottiglieri, la preside Vanna Monducci ed il dottor Neri come rappresentante dell’Ausl di Imola.

Durante il Memorial è stata indetta un asta benefica di cimeli sportivi che ha appunto permesso l’acquisto del defibrillatore donato alla scuola. Questo è il sesto defibrillatore che, tramite la commemorazione in ricordo del padre Nicola, la famiglia Ussia dona a realtà importanti come associazioni sportive ed Istituti scolastici del comprensorio. 

Infine, sabato 12 giugno, dalle ore 15 presso il Centro sociale «La Stalla» si terrà il 7° Nevergiveup Memorial Nicola Ussia con l’organizzazione di tornei di calcio e beach volley. (r.cr.)

Nella foto: la cerimonia di consegna del defibrillatore

Dal Memorial Ussia un nuovo defibrillatore per l’Alberghetti di Imola
Cronaca 20 Dicembre 2020

Un anno dopo l’infarto dona un defibrillatore alla comunità di Borgo Tossignano

Generosità protagonista ieri mattina a Borgo Tossignano. Fortunato, meglio conosciuto come Carletto, ha voluto ringraziare chi un anno fa gli salvò la vita dopo un infarto, donando alla comunità un defibrillatore che è stato posizionato in via Allende.

A salvare l’uomo, Marta Zuffa, vigile del fuoco volontaria che grazie a sangue freddo e preparazione riuscì con le tecniche di rianimazione a far ripartire il cuore di Fortunato prima dell’arrivo degli operatori del 118.

Alla consegna dell’attrezzatura erano presenti, oltre a Fortunato e Marta, anche i sindaci di Borgo Tossignano e Fontanelice, Mauro Ghini e Gabriele Meluzzi, il direttore dell’Ausl di Imola Andrea Rossi, don Beppe Tagariello e rappresentanti delle forze dell’ordine e dei vigili del fuoco di Fontanelice. (da.be.)

Nella foto (Isolapress): la cerimonia di consegna del defibrillatore

Un anno dopo l’infarto dona un defibrillatore alla comunità di Borgo Tossignano
Cronaca 23 Febbraio 2020

L’associazione culturale «Noi Giovani» ha donato un defibrillatore all’Istituto comprensivo Carducci di Imola

L’associazione culturale Noi Giovani ha scelto di donare un defibrillatore all’Istituto Comprensivo Carducci IC2 di Imola, acquistato con il ricavato della quinta edizione di Never Give Up, manifestazione realizzata in memoria di Nicola Ussia e nata nel 2015 con l”obiettivo di sensibilizzare e divulgare la prevenzione alle malattie cardiovascolari. «L’Associazione Noi Giovani, all’interno della sua principale attività di rigenerazione urbana, vuole realizzare anche progetti che possano stimolare una ‘rigenerazione umana’, aiutando i più giovani e la comunità tutta a sviluppare uno spirito di solidarietà e di attivismo per promuovere progetti a favore della crescita della comunità – spiega il presidente dell’associazione Noi Giovani, Vincenzo Rossi-. Siamo contenti di vivere questi momenti che portano benessere, attenzione e formazione». 

Ieri la consegna, davanti a studenti, genitori e bambini. Fra i relatori il dirigente scolastico Maria Di Guardo, il dirigente del settore scuola per il comune di Imola Licia Martini, il direttore dell’Ausl di Imola Andrea Rossi, il vicepresidente della Fondazione Cassa di Risparmio Fabrizio Miccoli, un volontario della Croce Rossa e in rappresentanza dell’associazione Noi Giovani il presidente Vincenzo Rossi e il socio ideatore dell’iniziativa Antonio Ussia. «Questo è un dono prezioso e un segno di sensibilità- ha affermato Maria Di Guardo, dirigente scolastico dell’IC2 di Imola-. È davvero importante per noi promuovere uno stile di vita sano, con la speranza di educare i nostri ragazzi e la società».  

Grazie alle scorse edizioni sono già stati donati defibrillatori alla Ciclistica Santerno, alla squadra di Baseball di Imola, alla società Juvenilia Calcio e all’Istituto Paolini-Cassiano. (da.be.)

Nella foto: la consegna del defibrillatore

L’associazione culturale «Noi Giovani» ha donato un defibrillatore all’Istituto comprensivo Carducci di Imola

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA