Posts by tag: sport

Sport 17 Aprile 2020

Calcio, sospesi i campionati giovanili. Ancora incerta la situazione nei dilettanti

La decisione era nell”aria, ora è arrivata anche l”ufficialità. La Figc (Federazione italiana giuoco calcio) nella giornata di ieri ha deciso di sospendere definitivamente tutti i campionati giovanili organizzati dal Settore Giovanile e Scolastico e dalla Divisione Calcio Femminile nella stagione 2019/2020.

Questo perché non ci sono più i tempi tecnici e le condizioni per proseguire. Sono 15, quindi, le competizioni giovanili a carattere interregionale e nazionale che si è deciso di fermare in seguito al decreto del presidente del Consiglio del 10 aprile e in considerazione dell”esigenza di tutelare la salute dei giovani tesserati e delle criticità legate ai termini previsti per la conclusione della stagione al 30 giugno. A livello giovanile non si svolgeranno le restanti gare dei Campionati Giovanili Nazionali, Under 18 Serie A e B, Under 17 Serie A e B, Under 17 Serie C, Under 16 Serie A e B, Under 16 Serie C, Under 15 Serie A e B e Under 15 Serie C; le fasi interregionali e finali dei Tornei Under 14 Pro e Under 13 Pro e dei Campionati Giovanili Nazionali Femminili Under 17 e Under 15; la fase eliminatoria e finale Nazionale dei Campionati Under 17 e Under 15 Dilettanti e Puro Settore e dei dei Campionati di Calcio a 5 Under 17 e Under 15 Dilettanti e Puro Settore.

Per quanto riguarda i dilettanti, invece, la situazione è ancora incerta anche se, con ogni probabilità, i comitati regionali opteranno per congelare tutto e riprendere (se possibile) ad agosto con la preparazione in vista della prossima stagione. Promozioni e retrocessioni potrebbero (ma il condizionale è d’obbligo) così essere bloccate e le classifiche verrebbero utilizzate solo per stilare una graduatoria di ripescaggio nel caso qualche società (e ad occhio e croce non saranno poche) avranno difficoltà ad iscriversi al campionato. Per chiudere, gli unici campionati che dovrebbero ripartire sono i tre professionistici, ovvero serie A, B e C, ma su questi ultimi due meglio non metterci la mano sul fuoco. (da.be.)

Calcio, sospesi i campionati giovanili. Ancora incerta la situazione nei dilettanti
Sport 16 Marzo 2020

Coronavirus, parla il medico sportivo di Imolese e Andrea Costa Luciano Verardi

Lo sport ai tempi del Coronavirus si ferma. Ora definitivamente, fino al 3 aprile. Nelle scorse settimane, quando ancora si parlava di giocare a porte chiuse, si era posta grande attenzione sul ruolo del medico sportivo e sui controlli da fare ai tesserati di una società, per evitare il contagio a compagni e avversari.
Ma quali sono esattamente questi controlli? L’abbiamo chiesto a Luciano Verardi, medico sociale di Imolese e Andrea Costa. «In realtà, non c’è molto da dire. Si tratta di far seguire a tutti i tesserati quelle norme igienico-sanitarie che sono buona prassi per evitare un possibile contagio: lavarsi spesso le mani, non bere dalla stessa borraccia, buttare subito fazzolettini e materiale medico utilizzato, come bende e cerotti. Eventuali controlli di tipo più accurato vanno effettuati solamente nei soggetti che manifestano sintomi come tosse o febbre. Come sappiamo, infatti, si tratta di un virus con un alto tasso di contagiosità, addirittura 2 volte e mezzo superiore rispetto alla normale influenza».

Il vostro compito, dunque, non varia così tanto rispetto al solito.

«Fino alla scorsa settimana no: semplicemente si trattava di supervisionare la situazione e sorvegliare i nostri atleti, come sempre. Si tratta di un compito che non spettava solo a me, ma andava condiviso con il fisioterapista e lo stesso staff tecnico, che dovevano avere un occhio di riguardo. Ora la situazione è cambiata». (an.cas.)

Nella foto (Isolapress): Luciano Verardi al Romeo Galli

Coronavirus, parla il medico sportivo di Imolese e Andrea Costa Luciano Verardi
Sport 10 Marzo 2020

Coronavirus, stop a tutti gli sport fino (almeno) al 3 aprile

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha tenuto nella serata di ieri una conferenza stampa per annunciare la decisione del governo di estendere le restrizioni a tutto il territorio italiano a partire da questa mattina con la firma di un apposito decreto. Italia, quindi, tutta zona rossa o meglio dire protetta.

Tra le limitazioni una riguarda anche lo sport.  Tutti i campionati, di ogni disciplina e categoria, sono sospesi fino al 3 aprile. Resta, però, consentito esclusivamente lo svolgimento degli eventi e delle competizioni sportive organizzati da organismi sportivi internazionali, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse, ovvero all’aperto senza la presenza di pubblico. Possibili anche gli allenamenti, sempre a porte chiuse, degli atleti, professionisti e non professionisti, riconosciuti di interesse nazionale dal Coni e dalle rispettive federazioni, in vista della loro partecipazione ai giochi olimpici o a manifestazioni nazionali ed internazionali. (da.be.)

Coronavirus, stop a tutti gli sport fino (almeno) al 3 aprile
Sport 5 Marzo 2020

Sondaggio «sabato sera», Il 59% dei votanti vorrebbe una sola squadra di basket a Imola

«Secondo voi è arrivato il momento per una sola squadra di basket a Imola? Con questa domanda, lo scorso 21 febbraio, sabato sera ha lanciato sulla propria pagina Facebook un sondaggio, interrogandosi sul futuro del movimento cestistico imolese.

Tutto è nato da un’intervista rilasciata, all’interno del numero del 20 febbraio, dall’at- tuale allenatore della Virtus Spes Vis Marco Regazzi che lanciava l’idea di un’unica società di punta in città in- titolata ad Enrico «Chicco» Ravaglia. A questa sono seguite prima le dichiarazioni dell’ammi- nistratore unico dell’Andrea Costa Gianpiero Domenicali e poi, nell’ultimo numero, il parere del presidente della Vsv Imola Stefano Loreti.

Il sondaggio, conclusosi giovedì 27 febbraio, ha visto il 59% degli internauti vo- tare «Sì», mentre il 41% ha espresso un parere negativo. In molti, inoltre, hanno la- sciato anche un commento per motivare la propria scelta su uno sport in cui la città si identifica ormai da anni.

Su «sabato sera» del 5 marzo alcuni dei commenti scelti dalla redazione.

Nella foto: il risultato finale del sondaggio

Sondaggio «sabato sera», Il 59% dei votanti vorrebbe una sola squadra di basket a Imola
Sport 5 Marzo 2020

Coronavirus, stop a tutto il calcio dilettantistico. Ferma anche la B1 di volley e l’Imolese di futsal

A differenza di quanto comunicato soltanto poche ore fa, ovvero di far giocare i mari in programma il prossimo week-end a porte chiuse, la Lega Nazionale Dilettanti questa mattina ha deciso di sospendere, a data da destinarsi, «tutti i campionati, le gare di coppa, i tornei e le altre competizioni calcistiche di ogni ordine e categoria sino a data da destinarsi».

Tutto ciò in attesa di chiarimenti del Governo sul punto C del decreto emesso per cercare di arginare l’emergenza Coronavirus. Nello specifico il nodo riguarda come «le società ed associazioni sportive sono tenute ad effettuare, a mezzo del proprio personale medico, nello svolgimento di eventi e competizioni, nonché nelle sedute di allenamento, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse, controlli tra gli atleti, i tecnici, i dirigenti e tutti gli accompagnatori, idonei a contenere il rischio di diffusione del virus Covid-19».

Anche la Federazione Italiana Pallavolo, vista la chiusura delle scuole fino al 15 marzo e la stretta correlazione tra la propria attività e le strutture scolastiche nazionali, ha deciso di sospendere fino a tale data compresa i campionati di serie B nazionale, regionali e territoriali. Lo stesso ha fatto il calcio a 5: niente trasferta in Sardegna, quindi, per l’Imolese. (da.be.)

Coronavirus, stop a tutto il calcio dilettantistico. Ferma anche la B1 di volley e l’Imolese di futsal
Sport 3 Marzo 2020

Coronavirus, gli appuntamenti sportivi del week-end tra rinvii, partite a porte chiuse e qualche eccezione

Il prossimo fine settimana dovrebbe (ma in questi casi il condizionale è d’obbligo) ripartire anche lo sport. Domenica scorsa il Governo ha emanato il decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri (Dpcm) sulle misure per contrastare la diffusione del coronavirus e, per questo, in Emilia-Romagna fino a domenica 8  marzo sono «sospesi eventi e competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, in luoghi pubblici o privati. Resta consentito lo svolgimento di tali eventi e competizioni, nonché delle sedute di allenamento, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse. Ai tifosi residenti in nella nostra regione, è vietata la trasferta, ovvero la partecipazione ad eventi e competizioni sportive che si svolgono nelle restanti regioni e province».

Detto questo, però, spetta ad ogni Federazione di ogni singolo sport prendere una decisione definitiva. Vediamo, quindi, nel dettaglio come sarà il calendario delle nostre squadre.

BASKET. In A2 l’Andrea Costa scenderà in campo, lunedì 9 (ore 20.30), a Forlì. Mercoledì 11, invece, ospiterà al Ruggi Orzinuovi (alle 20.30). Ad oggi, entrambe le partite, potrebbero giocarsi a porte aperte, sempre se il decreto non venga prolungato. In serie B, invece, la Sinermatic Ozzano sarà impegnata sabato 7 (palla a due alle 20.30) in casa contro Faenza a porte chiuse, ma il match potrebbe anche essere posticipato a mercoledì 18 marzo. Scendendo in C Gold, infine, tutta la giornata è stata rinviata.

CALCIO. Rinviata anche la 30^ giornata di serie C. La partita tra Imolese e Gubbio sarà quindi recuperata il prossimo 15 aprile. Rossoblù di nuovo in campo domenica 15 (ore 15) a Carpi. Dall’Eccellenza alla Terza Categoria, invece, tra sabato 7 e domenica 8, si gioca ma rigorosamente a porte chiuse.

CALCIO FEMMINILE. In serie C, l’Imolese scenderà in campo domenica 8 (alle 14.30) al centro sociale La Stalla, ed a porte chiuse, contro il Grifone Gialloverde.

FUTSAL. L’Imolese (A2) sabato 7 (ore 15.30) affronterà, in trasferta, i sardi del Città di Sestu. Ad oggi la partita si giocherà a porte aperte, ma senza tifosi ospiti.

PALLAVOLO. La  Clai (B1) sabato 7 (alle 18) sfiderà a domicilio le umbre del Trevi. Il match sarà a porte aperte.  

PALLAMANO. Il Romagna di Tassinari (A2), sabato 7 (alle 18.30), ospiterà al palaCattani di Faenza, a porte chiuse, il Poggibonsi.

MOTORI. Nel week-end partirà anche il Motomondiale in Qatar, sul circuito di Losail. Al via, però, solo le classi Moto2 e Moto3, mentre la gara della MotoGp è stata annullata. (da.be.)

Coronavirus, gli appuntamenti sportivi del week-end tra rinvii, partite a porte chiuse e qualche eccezione
Sport 3 Marzo 2020

Rinviata l’edizione 2020 della «StraDozza», la camminata delle Superdonne organizzata da Rina e le sue amiche

L’ordinanza del presidente della Regione Emilia Romagna Bonaccini e del Ministero della Salute a seguito del diffondersi del Coronavirus colpisce anche l’edizione 2020 della «StraDozza-la camminata delle Superdonne».

L”evento organizzato dal gruppo di «Rina e le sue amiche» ed originariamente in programma domenica 8 marzo, infatti, è rinviato a data da destinarsi dal momento che fino ad domenica è sospesa «ogni manifestazione ed evento e ogni forma di aggregazione in luogo pubblico o privato…». (da.be.)

Nella foto (Isolapress): una delle passati edizioni della Stradozza

Rinviata l’edizione 2020 della «StraDozza», la camminata delle Superdonne organizzata da Rina e le sue amiche
Sport 21 Febbraio 2020

Guida sportiva ai principali appuntamenti del fine settimana

Come ogni settimana torna la nostra guida sugli appuntamenti sportivi più importanti del weekend nel territorio.

BASKET. In A2 l”Andrea Costa scenderà in campo, mercoledì 26 (ore 20.30), al Ruggi contro Orzinuovi. In serie B, invece, la Sinermatic Ozzano sarà impegnata domenica (palla a due alle 18) a Montegranaro. Scendendo in C Gold, domani (alle 18) spazio a Bologna Basket-Medicina, mentre alle 21 ci sarà il derby Olimpia Castello-Castel Guelfo. Chiusura domenica (palla a due alle 18) con Scandiano-Intech Imola.

CALCIO. L”Imolese (serie C) scenderà in campo domani (ore 20.45) a Fano, mentre mercoledì 26 (ore 20.45) arriverà la Fermana. 

CALCIO FEMMINILE. In serie C, l”Imolese tornerà in campo domenica 8 marzo (alle 14.30) in casa contro il Grifone Gialloverde.

FUTSAL. L”Imolese (A2) domani (ore 16) affronterà, a Montecatini, il Pistoia.

PALLAVOLO. La  Clai (B1) domani (alle 18.30) sfiderà a domicilio il Castelbellino.

PALLAMANO. Il Romagna di Tassinari (A2), domani (alle 18.30), ospiterà al palaCattani il Bologna United.

RUGBY. Campionato fermo per Imola (serie B) che domenica 1 marzo osserverà anche un turno di riposo.

Classifiche, calendario e tutte le infomazioni su «sabato sera», nella sezione Sport. (d.b.)

Guida sportiva ai principali appuntamenti del fine settimana
Cronaca 19 Febbraio 2020

A Castello iniziati i lavori di restyling del campo da basket all’aperto Luca Grilli

Il campo da basket all’aperto Luca Grilli si rifà il look. Anzi i lavori, iniziati in questi giorni, lo renderenno completamente nuovo, più grande e più bello. Questo per la gioia dei castellani che lo reputano uno dei luoghi più amati e frequentati dai giovani, nel cuore del centro sportivo Casatorre e a due passi dal palaFerrari. «Il campo Luca Grilli viene interamente ricostruito dall’associazione Luca Grilli Asd che ringrazio a nome dell’Amministrazione comunale e dell’intera città – ha annunciato il consigliere delegato allo sport Andrea Dall’Olio -. Avrà un nuovo pavimento in cemento, ampliato per renderlo regolamentare, due nuovi canestri e una nuova illuminazione, in modo da poter ospitare anche partite ufficiali di basket, oltre agli allenamenti degli allievi e delle squadre castellane, e anche i tanti appassionati di ogni età che si divertono a praticare all’aperto nel loro tempo libero questo bellissimo sport».

La conclusione dei lavori è prevista per la fine di aprile e l’inaugurazione a maggio. Il campo da basket all’aperto è stato costruito nel 2004 e nel 2005 è stato intitolato a Luca Grilli, giocatore ed appassionato castellano di pallacanestro scomparso a soli 32 anni. A giugno ospita l’omonimo torneo di basket, che quest’anno giungerà alla 17° edizione, che vede in campo tutto il settore giovanile castellano, organizzato con la collaborazione di tanti volontari e con ricavato a favore dell’Associazione Piccoli Grandi Cuori. (da.be.)

Nella foto: i lavori al campo da basket all’aperto Luca Grilli

A Castello iniziati i lavori di restyling del campo da basket all’aperto Luca Grilli
Sport 14 Febbraio 2020

Guida sportiva ai principali appuntamenti del fine settimana

Come ogni settimana torna la nostra guida sugli appuntamenti sportivi più importanti del weekend nel territorio.

BASKET. In A2 l”Andrea Costa scenderà in campo, domani (ore 20.30), a Ferrara. In serie B, invece, la Sinermatic Ozzano sarà impegnata sempre domani sera (palla a due alle 20.30) in casa contro Piacenza. Scendendo in C Gold, stasera (alle 21) spazio a Castel Guelfo-Castelnovo Monti, mentre domani (ore 21) si sfideranno Medicina e Scandiano. Chiusura domenica (palla a due alle 18) con Intech Imola-Molinella e Fiorenzuola-Olimpia Castello.

CALCIO. L”Imolese (serie C) scenderà in campo domenica (ore 15) al Galli contro il Cesena.

CALCIO FEMMINILE. In serie C, l”Imolese sarà di scena domenica (alle 14.30) sul campo della Jesina.

FUTSAL. L”Imolese (A2) domani (ore 19) affronterà alla Cavina, ed in diretta tivù su Sportitalia, il Villorba.

PALLAVOLO. La  Clai (B1) domenica (alle 18) riceverà il Castelfranco di Sotto.

PALLAMANO. Il Romagna di Tassinari (A2) farà visita, domani (alle 18), al Cingoli.

RUGBY. Imola (serie B), domenica (ore 14.30), riceverà il Livorno.

Classifiche, calendario e tutte le infomazioni su «sabato sera», nella sezione Sport. (d.b.)

Guida sportiva ai principali appuntamenti del fine settimana

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA