Cronaca

Adeguamenti Tari, a Imola bolletta più alta per 2.720 utenti e più bassa per 850 dopo il calcolo della distanza dai cassonetti

Adeguamenti Tari, a Imola bolletta più alta per 2.720 utenti e più bassa per 850 dopo il calcolo della distanza dai cassonetti

Novità nella tassa sui rifiuti per circa 3.570 utenze imolesi, su un totale di circa 37.100. Premessa: tra i fattori che incidono sui parametri di calcolo della Tari c’è anche la distanza in linea d’aria tra la proprietà privata e il più vicino punto di conferimento dei rifiuti indifferenziati. Non si tratta di una novità; da anni infatti il Regolamento comunale di applicazione della Tari prevede tre zone tariffarie, a seconda che la distanza tra le utenze e i cassonetti dell’indifferenziato sia entro i 200 metri (zone A e B, con coefficiente 1,067), tra i 200 e i 500 metri (zona C, con coefficiente 0,925), oltre i 500 metri (zona D, con coefficiente 0,707). In sostanza, chi ha il cassonetto più vicino a casa paga in proporzione di più rispetto a chi, per gettare i rifiuti, deve fare più strada.

Lo scorso marzo l’Amministrazione comunale, annunciando il calo della Tari nel 2019 per famiglie e imprese grazie anche alla lotta all’evasione, aveva anche informato dell’avvenuto adeguamento delle zone tariffarie. Per fare un esempio, nel caso di due utenti, quello per cui la distanza dal cassonetto è risultata inferiore pagherà di più, mentre quello più distante pagherà una cifra più bassa. La modifica decorre dall’1 gennaio 2019 e l’effetto si vedrà quindi già nella prima rata Tari dell’anno, in scadenza a fine giugno. A tutte le utenze coinvolte, circa 3.570, in questi giorni è stata spedita una comunicazione per informare dell’avvenuto adeguamento. «Di queste – precisa Hera – circa 850 vedranno applicata una riduzione sulla prossima bolletta mentre alle restanti (circa 2.720) si applicherà un aumento». (lo.mi.)

L”articolo completo è su «sabato sera» del 23 maggio

1 Comment

  • Buongiorno ,
    nella Zona Industriale , ci avete collocato in Zona A dalla C , Indipendentemente dalla Distanza dai Cassonetti !!!!!
    Da premettere ; che la Zona Industriale ! i servizi Offerti e quelli a cui si ha bisogno , nei confronti del Centro Storico è di 1 a 10 !
    ( pulizia , Taglio erba , Illuminazioni , pavimentazione , segnaletica, strisce pedonali .sicurezza , vandalismi, furti, il DECORO URBANO ) vedi prospetto davanti Piscina Ortignola !!!!! VERGOGNOSOOOOOOOOOOO !!!
    Se le amministrazioni , Non riescono a fare rispettare le regole non è mica colpa dei Contribuenti ? é come le ripartizioni dell’energia elettrica x i contribuenti “coxxx” .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

EMERGENZA CORONAVIRUS – NUOVI ORARI AL PUBBLICO

Coronavirus Uffici Chiusi

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast