Cronaca

Confesercenti chiede l'azzeramento dei tributi comunali per il commercio

Confesercenti chiede l'azzeramento dei tributi comunali per il commercio

Tari, occupazione del suolo pubblico, imposta sulla pubblicità e addizionali comunali azzerate. Acconto Imu posticipato a dicembre. Nuovi orari per la sosta a pagamento nel centro storico, con prima ora gratuita, sosta gratuita dalle 17 e sosta consentita anche in piazza Gramsci per un’ora.
Dopo Ascom, anche Confesercenti rivolge le proprie richieste al commissario straordinario Nicola Izzo per favorire la ripresa delle attività commerciali cittadine dopo la chiusura forzata dovuta all’emergenza coronavirus.

«Si possono comprendere le difficoltà del bilancio comunale per l’anno 2020 e forse anche per il 2021 nel rinunciare a delle entrate tributarie, ad incassi per i servizi ai cittadini, e ad aumentare i costi per la città con il rischio di un bilancio in rosso – commenta l’associazione di categoria –. Se per superare le difficoltà del bilancio gli Enti locali chiederanno nuove regole allo Stato, noi li sosterremo, ma a livello locale occorre conoscere da subito quali sono gli indirizzi sui tributi e sugli sgravi fiscali». (r.cr)

Fotografia di Marco Isola/Isolapress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2020

Campagna Abbonamenti

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast