Economia

L’ananas Dolcetto a marchio Alce Nero fa crescere l’agricoltura cooperativa in Togo

L’ananas Dolcetto a marchio Alce Nero fa crescere l’agricoltura cooperativa in Togo

Bilancio positivo per il primo anno del progetto «Ananas Dolcetto», nato per sviluppare l’agricoltura cooperativa in Togo. L’iniziativa è promossa da Coopermondo, la Ong del sistema Confcooperative, con il contributo dell’Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo assegnato nell’ambito del Bando Profit 2018, e vede tra i soggetti convolti anche la cooperativa Agrintesa, come partner industriale e agronomico, e Alce Nero, con sede a Castel San Pietro, come partner commerciale.

Nonostante le difficoltà dovute alla pandemia, 500 giovani sono stati avviati all’agricoltura e oltre 1.500 agricoltori togolesi, di cui oltre un terzo donne,  hanno ottenuto la certificazione Bio e Fairtrade. Centrato anche il bersaglio della giusta remunerazione per l’ananas. Dall’inizio del progetto, l’ananas biologico del Togo, venduto a marchio Alce Nero, ha raggiunto oltre 250 mila consumatori italiani. (lo.mi.) 

Nella foto: produzione dell’ananas Dolcetto in Togo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi
nidi

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast