Cronaca

Coronavirus, 25 nuovi casi per Imola e due morti a Castel del Rio e Medicina. Rossi (Ausl): “Ma siamo usciti dai parametri da zona rossa”

Coronavirus, 25 nuovi casi per Imola e due morti a Castel del Rio e Medicina. Rossi (Ausl): “Ma siamo usciti dai parametri da zona rossa”

Risalgono i contagi oggi nel circondario imolese: sono 25 i nuovi positivi registrati dall’Ausl di Imola su un numero comunque molto basso di tamponi (poco più di 300). I guariti sono 38, i casi attivi continuano a scendere quindi fino a quota 872. Prosegue il trend di diminuzione dei ricoveri per Covid di Imola: 74 (-3) in tutto oggi di cui 66 nei reparti internistici e 8 in Ecu, scendono anche quelli in terapia intensiva, 19 (-1) in tutto di cui 9 ad Imola, e 18 (-1) nel reparto post acuti all”OsCo Covid di Castel San Pietro, 4 le persone in Covid Hotel.

Purtroppo, però, oggi ci sono anche due decessi avvenuti nei giorni scorsi: un uomo di Medicina di 86 anni e un uomo di Castel del Rio di 81 anni.

Dei nuovi casi positivi odierni, 15 sono asintomatici, 13 emersi tramite tracciamento; per quanto riguarda le fasce di età 9 hanno meno di 14 anni, 3 tra i 15 ed i 24 anni, 5 è nella fascia da 25 a 44 anni, 6 da 45 a 64 anni, 2 ha più di 65 anni. 

L”andamento complessivo, comunque, fa ben sperare il direttore generale dell’Ausl di Imola, Andrea Rossi, che ieri, durante il consueto appuntamento settimanale con i dieci sindaci del circondario imolese, ha dichiarato che i dati del contagio indicano che siamo «usciti dai parametri da zona rossa». Non solo. Altre notizie incoraggianti arriano dalle vaccinazioni: sono 17606 le prime dosi somministrate nel circondario ad oggi e 7956 le seconde dosi, ovvero le persone che hanno completato il ciclo vaccinale. “Sugli over 85 siamo già a tassi da immunità di gregge (oltre 83%)” ha detto Rossi. 

Netta diminuzione dei contagi nel resto dell’Emilia Romagna: sono appena 576 i nuovi casi rilevati su oltre 31.800 tamponi, un dato che non si registrava da metà ottobre. In diminuzione oggi anche i ricoveri: 356 (-11) sono le persone in terapia intensiva e 3.160 (-44) sono le persone in terapia intensiva. Si contano però anche 57 morti, tra le vittime anche un 35enne a Piacenza e un 44enne nel Bolognese. Dei nuovi positivi, 327 sono asintomatici, 173 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 277 sono stati individuati all’interno di focolai già noti. La situazione nelle province vede in testa Bologna (120 casi più 25 dell”Imolese), Modena e Parma con 60, Piacenza (59), Cesena (58) e Reggio Emilia (57, Forlì (50), Ferrara (38), Ravenna (34), Rimini (15). L’età media sale a 44,5 anni. 

Sul “sabato sera” in edicola da domani 8 aprile l”approfondimento con il punto complessivo sulle vaccinazioni nel circondario di Imola comune per comune e tutti i dati sulla pandemia. 

Nella foto la tabella con i casi attivi nei dieci comuni (fonte Ausl di Imola alla data del 6 aprile 2021)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast